14°

26°

Provincia-Emilia

Don Chisciotte: nove detenuti e i loro sogni

1

Laura Birra

Si entra a gruppetti, dalla porta rossa blindata. Bisogna farsi identificare all’ingresso e posare il cellulare prima di entrare a teatro, perché «Ma chi è Don Chisciotte?» non va in scena al Teatro Due e nemmeno al Regio, ma nell’istituto penitenziario di via Burla, dove nove detenuti della sezione paraplegici hanno interpretato il cavaliere nato dalla penna di Cervantes.
 La sala è quasi piena: madri, mogli, fidanzate, figli. Ai lati, gli agenti di polizia penitenziaria. Dietro il sipario ancora chiuso, gli «attori» si lasciano intervistare come le star prima del debutto: «Siamo emozionati, ma siamo prodi cavalieri!», esclama, sorridendo, Luigi. «E' stato difficile preparare lo spettacolo - aggiunge Vincenzo - perché avevamo solo due ore a settimana per farlo, ma siamo stati guidati da due ottimi insegnanti». Sono Carlo Ferrari e Franca Tragni, della compagnia teatro Europa, che dirigono da sei anni il laboratorio teatrale del carcere, promosso dall’assessorato al Welfare del Comune e patrocinato dalla Regione Emilia Romagna. Il progetto va avanti tutto l’anno e si conclude con la messa in scena dell’opera: «Si parte da un tema (in questo caso Don Chisciotte) - spiega Franca Tragni -. Poi i ragazzi improvvisano, interpretando il soggetto a modo loro, anche se sotto la nostra guida».
 Mancano pochi istanti all’inizio dello spettacolo. Si spengono le luci, musica in sottofondo. Poi si apre il sipario ed entra Nazareno, spingendo con le mani le ruote della sua carrozzina: è lui il narratore che presenta le «eroiche» gesta del cavaliere. Alle sue spalle, gli altri otto «aspiranti» Don Chisciotte, ognuno convinto di esser quello vero. Lo svolgimento è un susseguirsi di avventure. Qua e là, battute recitate nei più diversi dialetti d’Italia: pugliese, siciliano, napoletano, emiliano; dominicano, anche. Il pubblico in sala ride di gusto. Un uomo sulla sessantina guarda attentamente il palco, con il sorriso sulle labbra, come un papà che assiste, fiero, alla recita di suo figlio. Antonio, Claudio, Luigi, Marcello, Michele, Nazareno, Radwan, Vincenzo, Wilson: nove ragazzi, ognuno con la sua storia, i suoi sbagli, i suoi progetti. Ma sotto le luci dei riflettori, trasmettono lo stesso impegno. Per un giorno, sono tutti Don Chisciotte.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Abi

    28 Maggio @ 18.46

    è vero...è stato emozionante...

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Amministrative, sondaggi nazionali sul «caso Parma»

VERSO IL VOTO

Amministrative, sondaggi nazionali sul «caso Parma»

Criminalità

Successo per le «ronde elettroniche»

play-off

Parma qualificato

Viabilità

Cominciati i lavori sulla provinciale Monchio-Corniglio

IN BICI

Nuova ciclabile: pedaleremo in sicurezza tra Gaiano e Ozzano

TRAVERSETOLO

Ragazzini danneggiano un tendone. Il sindaco li «denuncia» sui social

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

Lutto

San Polo piange Eva Meldi, storica cuoca dell'asilo

PLAY-OFF

Nocciolini e Baraye stendono il Piacenza: 2-0. Un Parma concreto vola ai quarti

Nocciolini: "Nel mio gol, cross da Serie A di Scaglia" (Video)Grossi: "Finalmente il Parma" Videocommento - Baraye: "L'importante è non mollare mai" - Oggi alle 15.30 il sorteggio, mercoledì l'andata. Passano Alessandria, Lucchese, Livorno, Lecce, Pordenone, Cosenza e Reggiana

play-off

Sondaggio: chi vorreste incontrare ai quarti? (Guarda la griglia)

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

8commenti

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

2commenti

gazzareporter

Scherzi a parte? No, via Montebello, strada dei parcheggi assurdi Foto

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

2commenti

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

anteprima gazzetta

Il voto a Parma, un "laboratorio" per tutta l'Italia

Nell'edizione di domani: bocconi avvelenati, scherzi pericolosi di ragazzini a Sorbolo e Traversetolo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

2commenti

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

CALCIO

Due a zero all'Ajax: il Manchester United vince l'Europa League

formula 1

Gp di Monaco, è già sfida Vettel-Hamilton. E torna Jenson Button

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare