12°

22°

Provincia-Emilia

Un assessorato per far rinascere le «Terre alte»

Un assessorato per far rinascere le «Terre alte»
Ricevi gratis le news
0
Ilaria Moretti

Terre alte, obiettivo rinascita. Per dare voce alla montagna e partendo proprio dai palazzi bolognesi. Porta avanti la sua «battaglia» per costituire un assessorato regionale ad hoc per l’Appennino, Gabriele Ferrari, che alle ultime elezioni si è conquistato un posto nel «parlamentino» dell’Emilia Romagna. Lo fa rinnovando una proposta già depositata sulla scrivania del presidente Vasco Errani e contando sul sostegno di un territorio intero: della montagna, ovvio, ma anche della città, perché - questa è la base del suo pensiero - se l’Appennino soffre gli effetti si ripercuotono inevitabilmente sulla pianura. «In questi anni - ricorda il consigliere regionale - sono stati fatti diversi interventi sull'Appennino ma è sempre mancato un assessorato di riferimento. I sindaci si sono trovati di fronte a una serie di interlocutori diversi a seconda dei problemi, mentre serve una delega che faccia da sintesi e da volano per tutte le attività rivolte alla montagna». L’idea, dunque, è quella di un assessorato con un chiaro ruolo di coordinamento: un interlocutore diretto dell’Appennino in grado di individuare i temi caldi, momento per momento, e di elaborare strategie su misura. Deleghe analoghe, sempre secondo Ferrari, andrebbero costituite nelle Province e nelle Comunità montane, «in modo da creare una sorta di "filiera positiva" con tre assessori - uno per ogni ente - impegnati nelle stesse materie e coordinati tra loro». Un modo, questo, per velocizzare i tempi e collegare a doppio filo il territorio con la Regione. L’appello è quello a un sostegno bipartisan senza colori di partito e che non veda la montagna in contrapposizione con la città: «La proposta - ricorda Ferrari - è nata durante la campagna elettorale. Dopo il voto, rispettando l’impegno, ho inviato una lettera ad Errani. Ora vorrei che su questo tema ci fosse una posizione condivisa e che si arrivasse ad un documento da presentare in Regione, magari supportato da una raccolta firme promossa da amministratori, centri studi e associazioni. E non solo nei comuni appenninici: l’iniziativa potrebbe estendersi anche alla città perché la difesa attiva della montagna ha effetti positivi sulla pianura stessa». Individuare le problematiche principali dell’Appennino per realizzare interventi mirati dovrà essere uno dei compiti dell’assessorato: «Oggi - ricorda il consigliere - le priorità sono la scuola e la sanità. Bisogna mettere dei paletti: alcuni servizi vanno garantiti a prescindere dai numeri e dai parametri. In Emilia Romagna i comuni montani sono più di cento e così come esiste un assessorato per la difesa della costa romagnola, che ha una serie di problematiche particolari, credo debba essercene uno speculare per l’Appennino». Ma la delega non deve essere un punto d’arrivo, semmai di partenza: «Servono nuove politiche, chi ha un’attività produttiva nelle terre alte, ad esempio, svolge quasi un servizio sociale e deve potere contare su incentivi e agevolazioni. L’Appennino va valorizzato e dobbiamo dare la possibilità di investire in questo territorio, le nuove tecnologie ce lo permettono». Nell’agenda di Ferrari (che ci tiene a ricordare Giuseppe Micheli e Andrea Borri «che tanto hanno fatto per l’Appennino») sono cerchiati in rosso due obiettivi: un centro di ricerca in montagna e una serie di gemellaggi tra comuni appenninici e della Bassa. Ma se l’assessorato diventasse realtà, lui punterebbe ad assumerne la guida? «A me interessa solo che venga data risposta a un’esigenza - risponde -. La scelta di un eventuale assessore spetta esclusivamente al presidente Errani». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

22commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»