12°

Provincia-Emilia

Un assessorato per far rinascere le «Terre alte»

Un assessorato per far rinascere le «Terre alte»
0
Ilaria Moretti

Terre alte, obiettivo rinascita. Per dare voce alla montagna e partendo proprio dai palazzi bolognesi. Porta avanti la sua «battaglia» per costituire un assessorato regionale ad hoc per l’Appennino, Gabriele Ferrari, che alle ultime elezioni si è conquistato un posto nel «parlamentino» dell’Emilia Romagna. Lo fa rinnovando una proposta già depositata sulla scrivania del presidente Vasco Errani e contando sul sostegno di un territorio intero: della montagna, ovvio, ma anche della città, perché - questa è la base del suo pensiero - se l’Appennino soffre gli effetti si ripercuotono inevitabilmente sulla pianura. «In questi anni - ricorda il consigliere regionale - sono stati fatti diversi interventi sull'Appennino ma è sempre mancato un assessorato di riferimento. I sindaci si sono trovati di fronte a una serie di interlocutori diversi a seconda dei problemi, mentre serve una delega che faccia da sintesi e da volano per tutte le attività rivolte alla montagna». L’idea, dunque, è quella di un assessorato con un chiaro ruolo di coordinamento: un interlocutore diretto dell’Appennino in grado di individuare i temi caldi, momento per momento, e di elaborare strategie su misura. Deleghe analoghe, sempre secondo Ferrari, andrebbero costituite nelle Province e nelle Comunità montane, «in modo da creare una sorta di "filiera positiva" con tre assessori - uno per ogni ente - impegnati nelle stesse materie e coordinati tra loro». Un modo, questo, per velocizzare i tempi e collegare a doppio filo il territorio con la Regione. L’appello è quello a un sostegno bipartisan senza colori di partito e che non veda la montagna in contrapposizione con la città: «La proposta - ricorda Ferrari - è nata durante la campagna elettorale. Dopo il voto, rispettando l’impegno, ho inviato una lettera ad Errani. Ora vorrei che su questo tema ci fosse una posizione condivisa e che si arrivasse ad un documento da presentare in Regione, magari supportato da una raccolta firme promossa da amministratori, centri studi e associazioni. E non solo nei comuni appenninici: l’iniziativa potrebbe estendersi anche alla città perché la difesa attiva della montagna ha effetti positivi sulla pianura stessa». Individuare le problematiche principali dell’Appennino per realizzare interventi mirati dovrà essere uno dei compiti dell’assessorato: «Oggi - ricorda il consigliere - le priorità sono la scuola e la sanità. Bisogna mettere dei paletti: alcuni servizi vanno garantiti a prescindere dai numeri e dai parametri. In Emilia Romagna i comuni montani sono più di cento e così come esiste un assessorato per la difesa della costa romagnola, che ha una serie di problematiche particolari, credo debba essercene uno speculare per l’Appennino». Ma la delega non deve essere un punto d’arrivo, semmai di partenza: «Servono nuove politiche, chi ha un’attività produttiva nelle terre alte, ad esempio, svolge quasi un servizio sociale e deve potere contare su incentivi e agevolazioni. L’Appennino va valorizzato e dobbiamo dare la possibilità di investire in questo territorio, le nuove tecnologie ce lo permettono». Nell’agenda di Ferrari (che ci tiene a ricordare Giuseppe Micheli e Andrea Borri «che tanto hanno fatto per l’Appennino») sono cerchiati in rosso due obiettivi: un centro di ricerca in montagna e una serie di gemellaggi tra comuni appenninici e della Bassa. Ma se l’assessorato diventasse realtà, lui punterebbe ad assumerne la guida? «A me interessa solo che venga data risposta a un’esigenza - risponde -. La scelta di un eventuale assessore spetta esclusivamente al presidente Errani». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen Give Teen A Guitar Lesson On Stage

australia

15enne suona sul palco con Springsteen, con tanto di lezione Video

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

11commenti

enti

Allarma Provincia: "Rischiamo di non chiudere il bilancio" Video

Parma

Trasporto pubblico, gara a Busitalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

12commenti

anteprima

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

lega pro

Piovani: "Il Parma? Un po' Fortana, un po' Malvasia" Video

crocetta

Crocetta, il mistero dell'auto bruciata

autobus

Via Farini, da domani modifica temporanea del percorso del 15

parma calcio

Trasferta di Salò: ecco la prevendita dei biglietti

Boys e Coordinamento organizzano i pullman (tutte le info)

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

2commenti

Parma

Mattinata di incidenti: quattro feriti in poche ore Foto

Gazzareporter

Parma e Torrechiara: scatti invernali

Foto della lettrice Simona

tg parma

Il pugile Fragomeni dona 25mila euro all'Ospedale dei Bambini Video

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

4commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

Novara

Auto sui binari travolta da un treno: salvo il conducente 

Cremona

Napalm artigianale per incendiare la discoteca "rivale": denunciati due giovani

1commento

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

IL CINEFILO

Ecco due film "Molto belli" Video

SPORT

presidente samb

Fedeli: "Parma più simpatico, proveremo a fermare il Venezia"

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti