14°

Provincia-Emilia

Pusher dallo stomaco-record: arrestata con un kg di coca alla stazione di Reggio

7

Una nigeriana di 22 anni,corriere della droga, è stata intercettata alla stazione ferroviaria di Reggio Emilia con una quantità di stupefacente eccezionale rispetto al sistema di trasporto. La ragazza custodiva infatti nello stomaco oltre un chilo di cocaina purissima in 68 ovuli.
 

La polizia ha chiesto i documenti alla giovane, appena scesa da un treno da Milano, durante un normale controllo. Gli agenti hanno però notato subito la sua titubanza, per cui l’hanno accompagnata dapprima in questura poi, poichè il suo disagio aumentava, all’ospedale. È bastata una radiografia al pronto soccorso per scoprire cosa la nigeriana portava nello stomaco correndo un grave rischio per la sua salute. Dopo l’espulsionedei 68 ovuli la giovane è rimasta ricoverata in osservazione all’ospedale. Per lei sono però scattate le manette. Negli ambienti della polizia, il trasporto della nigeriana èc onsiderato un record poichè normalmente i corrieri della droga che si avvalgono di questo sempre più diffuso sistema di spaccio ingeriscono non più di 20-30 ovuli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio G.

    30 Maggio @ 20.44

    Sta diventando una moda perchè è rischioso ma redditizio, specialmente in italia e a causa della proibizione. Un viaggio come quello del articolo avrebbe potuto fruttare molti soldi. Prezzi da strada per un gr di cocaina sono attorno agli 80 euro, per 1000 gg fanno 80.000 euro. Il lavoro in Italia è sempre più difficile da trovare per gli Italiani, figuriamoci per gli stranieri. Così se gli stranieri si mettono a fare i lavori che gli italiani non fanno (o che pochi italiani sono disposti a fare), ecco che per quanto riguarda le attività illecite si ripropone lo stesso problema. Il business degli stupefacenti è redditizio perchè illegale, se fosse legalizzato il profitto non sarebbe così elevato da giustificare simili rischi.

    Rispondi

  • ivan

    30 Maggio @ 16.35

    ORAMAI STA DIVENTANDO UNA MODA.......RISCKIARE D MORIRE CS............

    Rispondi

  • Matteo

    30 Maggio @ 14.23

    Chiediamo un parere al Sig. Caroli e a Mauro, se mai avessero voglia di spostare le loro attenzioni sul problema.

    Rispondi

  • Giorgio G.

    30 Maggio @ 13.37

    Come al solito, il salto pindarico dalla droga al immigrazione è stato compiuto. Le due cose non centrano nulla, ma è sempre facile fare del populismo su questi due argomenti. Il problema in questione è la droga che viene trafficata; gli sforzi che si stanno mettendo in atto da 40 anni sono stati inutili e hanno aumentato la vastita del problema.La diffusione degli stupefacenti è aumentata. Le carceri sono sovraffollate dopo l' indulto perchè il 50% delle persone dietro le sbarre hanno commesso reati "per droga" e il 30% sono tossicodipendenti. La soluzione è solo una, legalizzare la droga maggiormente diffusa: la cannabis e i suoi derivati.

    Rispondi

  • mauro

    30 Maggio @ 10.55

    stavolta il klukluxiano ha ragione. Sarebbe difficile tutto. specie per la droga ma non solo.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il lago Santo visto dal drone

Fotografia

Il lago Santo visto dal drone Foto

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora

Napoli

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

IL VINO

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

1commento

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Anteprima Gazzetta

Auto di lusso rubate e rivendute all'estero: 88 richieste di rinvio a giudizio Video

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Ricerca

Top 500: imprenditoria sana, buoni risultati per tutti i settori a Parma Video Foto

Il presidente dell'Upi Alberto Figna spiega i contenuti della ricerca

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

5commenti

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Trasporto pubblico

Con Busitalia tornerà Mauro Piazza: "I timori per il personale? Solo terrorismo"

14commenti

Gazzareporter

Ponte delle Nazioni: aiuola nel degrado Foto

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

3commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

11commenti

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

RICERCA

Batteri resistenti agli antibiotici: l'Efsa lancia l'allarme

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

9commenti

GAZZETTA

Enogastronomia: un inserto di 6 pagine

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv