10°

22°

Provincia-Emilia

Bore, «caccia» ai bambini da iscrivere: la materna salva per un soffio

Bore, «caccia» ai bambini da iscrivere: la materna salva per un soffio
Ricevi gratis le news
0

Ilaria Moretti

Salva per un soffio. Forse. Perché sul destino della scuola materna di Bore nessuno si è ancora pronunciato ufficialmente.
Soltanto un paio di settimane fa il servizio sembrava quasi spacciato: un vero e proprio fulmine a ciel sereno piombato sulle teste degli abitanti del paese. Poi la corsa «matta e disperatissima» per cercare di aggiustare le cose e la soluzione arrivata praticamente in extremis. «Confidiamo proprio di avercela fatta», incrocia le dita il sindaco Fausto Ralli, ma, ripete, «finora non ci è stata data nessuna conferma ufficiale».  Il pericolo chiusura per l’anno 2010-2011 si era materializzato nella forma di una lettera inviata dall’Ufficio scolastico provinciale sia in Comune che all’Istituto comprensivo Val Ceno, di cui le scuole di Bore fanno parte. Citando la circolare ministeriale numero 37 del 13 aprile scorso, la missiva, datata 13 maggio, spiegava che le sezioni della materna dovevano essere composte da un minimo di 18 bambini. «Dall’esame dei dati relativi agli alunni - c'era scritto - si evince che la scuola dell’infanzia di Bore non rientra nei parametri fissati dal nuovo regolamento». Da qui l’invito al sindaco e al dirigente scolastico dell’istituto comprensivo «di valutare l’adozione di soluzioni diverse, anche mediante il trasporto degli alunni nei comuni vicini».
Ipotesi che Ralli ha scartato fin dal primo momento. «Avevamo diciassette iscritti, per un solo bambino in meno rischiavamo di vedere chiudere la scuola - ripercorre il primo cittadino - e il fatto è che negli incontri precedenti, ed anche all’ultimo tavolo istituzionale in Provincia, non erano mai emerse particolari problematiche». A Bore, insomma, nessuno sospettava l’incombere di una tale «minaccia».  A quel punto è stato Ralli a prendere carta e penna, e, preparata una lettera listata a lutto insieme ai suoi assessori (con la dicitura «per voi numeri, per noi persone») l’ha spedita, tra gli altri, al Capo dello Stato, al ministro Mariastella Gelmini, al dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale Armando Acri e ai presidenti di Regione e Provincia Vasco Errani e Vincenzo Bernazzoli. L’intenzione di non arrendersi impressa nero su bianco nelle due pagine della missiva (posizione condivisa anche dal dirigente dell’istituto comprensivo Aluisi Tosolini) si è concretizzata nei fatti. «Siamo stati costretti ad andare “a caccia” di bambini - racconta ancora Ralli -, alla fine siamo riusciti a iscriverne due in più convincendo i loro genitori che fino a quel momento non avevano nessuna intenzione di portarli alla materna». Il numero degli iscritti è salito dunque a 19, oltre la soglia di sopravvivenza.
«Chiudere - ricorda il sindaco - significherebbe portare bambini di 3-5 anni a Bardi, Varsi, Varano o Pellegrino (e quindi a 18, 22, 25 e 17 chilometri da Bore). Dovremmo farli alzare alle 6 e caricarli su un pulmino con il ghiaccio e la neve dell’inverno. Il risultato? Le famiglie giovani, che sono quelle che hanno in mano le attività del paese, se ne andrebbero. Sarebbe la morte sociale». C'è una cosa che però il sindaco tiene a precisare: nessuno incolpa il dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale Armando Acri di quanto successo: «E' una persona squisita e disponibile e capisco che debba sottostare alle circolari ministeriali. Piuttosto, non capisco chi le fa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Luciano Ligabue

Luciano Ligabue

28 settembre

Ligabue, incasso del concerto Reggio Emilia a due onlus

Jovanotti annuncia nuovo tour, album esce 1 dicembre

MUSICA

Jovanotti nuovo album e nuovo tour

Oscar: è A ciambra il candidato italiano

cinema

E' "A ciambra" il candidato italiano agli Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Rogito, la novità è il conto di deposito. Ma è facoltativo

L'ESPERTO

Rogito, la novità è il conto di deposito. Ma è facoltativo

di Arturo Dalla Tana

Lealtrenotizie

Tenta di scipparla fuori dal Maggiore e le fa sbattere la testa

sicurezza

Donna scippata in pieno giorno all'ospedale cade e sbatte la testa Video

il parma

Carra e il futuro: "Puntiamo ai play-off", "Closing entro ottobre"

L'ad del Parma: "Abbiamo sempre mantenuto le promesse: mai detto che vogliamo vincere la B. 4 squadre più attrezzate di noi per la A"

1commento

PARMA

San Leonardo, la Casa delle associazioni nel mirino dei ladri Video

E' intervenuta la polizia

1commento

gazzareporter

Scontro fra bici in via D'Azeglio: vistosa ferita al volto per una donna

anteprima gazzetta

Delitto di Natale, così sono stati uccisi Gabriela e Kelly

gazzareporter

E se capitasse davvero? Asfalto pericoloso a Roccabianca

BARILLA

Il futuro della pasta secondo 19 giovani chef. Video: "The Pasta Opera"

Al via il "Pasta world championship" fra Milano e Parma. Il "campionato" ha una giuria internazionale

municipale

Incidente all'incrocio via Firenze- via Pasubio

1commento

trasporti

"Disservizi sulla Parma-Brescia", Pagliari si rivolge al ministro

bassa

Colorno-Casalmaggiore: l'esercito esclude l'ipotesi di un ponte di barche Video

Curiosità: un ponte di barche in una foto del 1920 dal libro Ricordo di Colorno di Franco Piccoli

2commenti

PARMA

Moletolo e Botteghino: due investiti in poche ore

Scontro auto-bici a Botteghino: un ferito. Davanti alla Overmach, dirigente dell'azienda investito da un'auto

Allarme

Tetti in eternit nell'ex fornace di Felegara: la paura dei cittadini

2commenti

salsomaggiore

Da mercoledì, una stagione da vivere con il Teatro Nuovo. Tutto il programma

CROCETTA

Scontro in via Emilia Ovest

PARMA

La Comunità nigeriana organizza una marcia contro razzismo, illegalità e violenza

Appuntamento domenica 1° ottobre

4commenti

FIDENZA

Uova contro le vetrine dei negozi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

1commento

PARMA

Offerte di lavoro: 20 annunci per chi cerca un impiego

ITALIA/MONDO

Genova

Lo vede scassinare la finestra: "Che fai?". Il ladro: "Rubo". Arrestato

2commenti

Social network

Mosca contro Facebook: "Sposti i server in Russia o sarà fermato come Linkedin"

SPORT

Formula 1

Kvyat silurato dalla Toro Rosso

MOTOCROSS

Kiara Fontanesi si mette «in piega»

SOCIETA'

dubai

Testato il primo taxi volante (senza pilota ai 100 km/h) Video

Fisco

Spesometro: una settimana di proroga

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery