Provincia-Emilia

Nomadi da Milano all'Emilia: 2 denunce per truffa a Salso, 3 arresti per furto a Gattatico

Nomadi da Milano all'Emilia: 2 denunce per truffa a Salso, 3 arresti per furto a Gattatico
Ricevi gratis le news
11

Fingevano di essere donne dell'Arma dei carabinieri per introdursi in casa di anziani e derubarli. Sono stati i carabineri veri, quelli della compagnia di Salsomaggiore, a scovarle e a denunciarle. Si tratta di due donne nomadi di etnia sinti di 30 e 35 anni, che arrivavano nel Parmense da Milano per "truffare" gli anziani del posto.

Le due, dopo essersi qualificate come Cc, hanno approfittato della buona fede di una coppia di anziane sorelle per entrare nella loro abitazione. Hanno detto di dover fare verifiche sugli oggetti in oro e sul denaro presente in casa, a fini assicurativi. Quindi, dopo essersi fatte consegnare i monili in oro e mille euro in contanti, con la promessa di restituire il tutto dopo la verifica del caso, le due sconosciute si sono allontanate facendo perdere le loro tracce, con un bottino di 5mila euro circa, fra oro e contanti.

Gli accertamenti, condotti dai militari dell'Arma di Salsomaggiore, sono stati portati avanti grazie alla collaborazione di altri uffici di polizia. Le due debbono rispondere di concorso in furto in abitazione aggravato, commesso simulando la qualità di pubblico ufficiale e approfittando di persone anziane.

NOCETOLO: ARRESTATI TRE GIOVANISSIMI NOMADI. Erano nomadi "in trasferta" dall'hinterland di Milano anche i tre giovanissimi arrestati a Nocetolo, frazione di Gattatico, dai carabinieri di Castelnovo Sotto: leggi l'articolo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • luca

    03 Giugno @ 12.06

    x Francesco.... vediamo di capirci al "volo" primo,non uso il PC come sfogo come dici tu... e non mi nascondo dietro ad un nick mi chiamo veramente così.. secondo,non è affatto vero che arrechiamo ulteriore danno alla società civile NOI,SIAMO LA SOCIETA' CIVILE.... le persone normali... certi elementi che bazzicano la città, invece no..... NON NE FANNO PARTE... ma evidentemente siete duri di comprendonio.... che te (ve) lo dico a fare... terzo,se c'è qualcuno con i canoni mentali ristretti, quello sei tu...e tutti quelli come te.... e lo sai perchè,per quale motivo???? perchè continuate a difenderli a spada tratta.... quando in realtà sono indifendibili.... e comunque,non sono balle.... Mauro la deve smettere... sembra un disco rotto E' LA CRUDA VERITA'..... sono dappertutto nel parcheggio di un qualsiasi supermarket,al Panorama, in via Abbeveratoia,al Conad in viale Piacenza,al Centro Torri.... SONO OVUNQUE P.S.:convivenza civile... vallo a chiedere a loro son disposti... NON PENSO.... ULTIMA COSA.... CONDIVIDO QUEL CHE HA DETTO WOLF

    Rispondi

  • FrankVise

    03 Giugno @ 11.56

    Gent.mo signor They , presumendo che Lei sia solo disinformato e non in malafede ( ma, nella migliore delle ipotesi ,da un "interventista" come Lei , frequentatore assiduo delle rubriche delle lettere di quotidiani e periodici anche online - la sua firma è ben conosciuta - mi sarei aspettato falsi meno plateali ) , le ricordo che Sergio D'Elia non ha accoppato nessuno ( condannato nel lontanissimo 1978 per "partecipazione morale" ad un fatto di sangue e nel 2000 riabilitato dal tribunale di Roma, che ha cancellato le pene accessorie, consentendogli l'eleggibilità ) , nè è mai stato in vita sua "sottosegretario alla giustizia " ( come Lei molto maliziosamente sostiene) , ma solo segretario della Camera. Quindi per favore s'informi prima di scrivere, anche perchè rischia querele ( non da me, ma di chi può chiedergliene conto a vario titolo) Lei e chi le pubblica quelle falsità. D'Elia ha fondato, insieme con la moglie Mariateresa Di Lascia, nota scrittrice, la benemerita associazione "Nessuno tocchi Caino per l'abolizione della pena di morte nel mondo", e per tale attività ha ricevuto nel 1998 il Premio Nazionale Cultura della Pace ( Le ricordo che la civiltà di un paese, alla quale evidentemente pochi sono sensibili, non riconoscendosi nella sua carta costituzionale, si misura anche e soprattutto da come tratta i suoi carcerati . Si preoccupi piuttosto del fatto che siamo al 63esimo posto nella classifica della corruzione, che un terzo del nostro terriorio vive sotto il tallone delle varie mafie nostrane, che ogni 48 ore c'è un omicidio in qualche italianissima famiglia, che ogni anno in media si ammazzano venti vicini di casa, tutti fatti in cui rom e zingari non c'entrano affatto ). Sospetto che chi la pensa come Lei , dopo che il nostro Paese aveva ritrovato a fatica una sua unità, un suo amalgama, un suo rimescolamento con le migrazioni dal Sud al Nord, i contatti sempre più frequenti con i Paesi stranieri più civili del nostro, le trasformazioni economiche, le comunicazioni di massa, voglia farci tornare indietro, ai tempi delle barriere doganali tra una regione e l'altra , degli arroccamenti localistici, delle mura medievali attorno al castello, delle diatribe municipalistiche tra un paesino e quello difronte, delle arretratezze culturali che per secoli hanno segnato il nostro Paese e la nostra gente . Vade retro, Italia, è il vostro grido di battaglia . Contro tutto ciò chi ha ancora un briciolo di saggezza deve opporre a tutti i costi degli argini.Ecco perchè le Sue trite, risapute parole d'ordine sul "buonismo" ( sempre meglio essere "buonisti" che in lite col mondo intero e forse con se' stessi ) lasciano il tempo che trovano. Quanto a Pasolini, mi scusi l'ardire, ma dovrebbe pulirsi la bocca prima di parlare di un poeta- intellettuale di quella portata ( spero almeno che in vita sua ne abbia letto qualcosa per farsi un'idea : ecco un estratto di quel che scriveva tra l'altro nel 1975 nel famoso saggio sulla "scomparsa delle lucciole" : " Gli italiani sono divenuti in pochi anni un popolo degenerato, ridicolo, mostruoso, criminale " . Non aveva tutti i torti ). Ma evidentemente aspira anche Lei a far parte della già vasta schiera, di cui tutti i giorni vediamo le tracce inquietanti anche in questo sito, dei "benpensanti teppisti" a cui Pasolini alludeva.

    Rispondi

  • mauro

    03 Giugno @ 10.14

    "e poi, una buona volta, chiamiamo per il loro vero nome questa razza, da sempre LADRI conclamati: "ZINGARI" ..... "GENTAGLIA" _______________________________________________________________ E' ovvio che questa e' passata o perche' vi e' sfuggita, o per il solito discorso di non dare un immagine distorta . Qualunque sia il motivo e' giusto pubblicare. A francesco pero dico che trovo ingiusta la critica a colui che fa il razzista dietro il nick name, tranne rare eccezioni, tutti noi ci ripariamo dietro un nickname

    Rispondi

  • PAOLO

    03 Giugno @ 09.48

    Purtroppo nel corso degli ultimo anni sono diventato meno tollerante, e devo dire capisco pienamente cosa vuole dire Nadia. Anche se bisogna pensare che la colpa della situazione in cui si è cacciata Parma negli ultimi annia a parere mio è anche dei parmigiani.

    Rispondi

  • Bonora Alberto

    03 Giugno @ 00.50

    >Caro Francesco, spiacente ma evidentemente non ti sei ancora reso conto di essere fuori dal mondo come un trampolino, purtroppo proprio a causa di gente come te siamo allo sbando completo, è lapalissiano che un "razzista" come me si "ripari" dietro il proprio nicknames, poiché se così non fosse, sarei e saremmo, tutti giorni al pronto soccorso, a causa di quella parte super democratica-pacifista dei "centri antirazzisti" !!.....e poi, una buona volta, chiamiamo per il loro vero nome questa razza, da sempre LADRI conclamati: "ZINGARI" e non "NOMADI", i veri nomadi sono di fatto tatt'altra cosa !!.....TUTTI a casa loro ! ecco l'unica soluzione per questa GENTAGLIA che non paga nulla, viaggia con Mercedes 3000, telefonini da 500€ e ruba nelle NOSTRE case come se fosse la normalità, ma venissero a rubare a casa tua......poi magari pure tu cambi idea !?.....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene,la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

parmense

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

maltempo

Emergenza elettricità: 8mila utenze isolate nel parmense

1commento

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

6commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

26commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

AVEVA 46 ANNI

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

austria

Esplosione impianto di gas: interrotto il flusso tra Russia e Italia. Calenda: "Oggi stato d'emergenza"

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS