21°

31°

Provincia-Emilia

Boretto: il porto commerciale, inaugurato e mai utilizzato

Boretto: il porto commerciale, inaugurato e mai utilizzato
1

Umberto Spaggiari
Inaugurato quattro anni fa, esattamente il 12 maggio 2006, il porto commerciale di Boretto da allora è inutilizzato tanto da essersi guadagnato l’epiteto di «cattedrale nel deserto».
Ma sarebbe meglio definirlo cattedrale sull'acqua, poiché l’impianto si affaccia al Po e proprio dalle acque del fiume avrebbe dovuto trarre il motivo della sua usufruibilità.
Invece dal piazzale è stato tolto persino il cartello che lo segnala, rendendo l’area anonima. L'acqua invece ha continuato e continua tuttora a scendere a valle, mentre l’area portuale resta inefficace e dal piazzale è stato tolto persino il cartello rendendo l’area anonima.
E c'è chi su questa situazione di spreco di denaro pubblico ne ha tratto motivo di una performance ironica. E' il caso di Moreno Morello, il noto inviato del programma televisivo di Canale 5 «Striscia la notizia» che nei giorni scorsi ha confezionato un corposo servizio corredato di dati e salaci battute.
Sollecitato da un gruppo di cittadini associati nel gruppo apolitico «Civiltà borettese», il conduttore satirico ha raggiunto la cittadina della bassa reggiana e, indossando il consueto abito bianco, si è soffermato a lungo davanti all’ingresso dell’area portuale, dove ha raccolto pareri ed opinioni.
Mettendo in piedi  una gustosa scenetta, ha sottolineato che la struttura faraonica, a suo tempo caldeggiata da Regione, Provincia, Arni e Aipo, è costata circa 17 milioni di euro.
Una somma comprendente anche la banchina, la bretella di collegamento con la Cispadana, due chiatte e un rimorchiatore.
Purtroppo, ha sottolineato Morello, non vi sono state aziende interessate al suo utilizzo.
Le condizioni del fiume non sempre navigabile e il trasporto di gomma - che resta ancora preferito -, non ne hanno certamente favorito il decollo.
Una situazione più volte denunciata dalla sezione reggiana di Legambiente, che in passato è arrivata addirittura a chiedere l’abbattimento della struttura.
 Intervistato da Morello, il presidente di Legambiente Massimo Becchi ha ribadito la posizione della sua associazione.
 «Uno dei problemi principali -ha affermato il vertice dell'associazione - è quello delle rotture di carico, cioè il passaggio da un mezzo di trasporto ad un altro che fa lievitare i costi e non rende concorrenziale il porto rispetto al trasporto su camion o quello su ferrovia. Inoltre, tutti i centri produttivi della pianura padana sono lontani dal fiume e quindi non interessati a questa via di comunicazione».
«Tolti gli inerti -ha aggiunto Becchi-, sull'acqua navigano ben poche merci che comunque dovrebbero essere trasportate fino al fiume su camion».
«A qualche anno di distanza -ha concluso il responsabile di Legambiente- ci troviamo a commentare l’ennesima cattedrale nel deserto che, oltre a non essere utilizzata, ha anche un impatto ambientale notevole».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • franco

    03 Giugno @ 21.05

    vorrei sapere chi ha voluto tuttoquesto con nomi e cognomi allora si potrebbe esprimere una opignone forse motivi politici??????????

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Parma al voto: domani si decide il prossimo sindaco

ballottaggio

Parma al voto per decidere il nuovo sindaco Video: le info

Piazza Dalla Chiesa

Ancora risse davanti alla stazione

L'AGENDA

Una domenica da vivere nella nostra provincia

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

Presentazione

Croce rossa, un secolo e mezzo in un libro

Abitudini

Auricolari, quando il rischio si corre a piedi

Bedonia

Fontane chiuse, scoppia la polemica

DRAMMA DI TORINO

Panico collettivo: parla la psicologa

SERIE B

Mercato: Lucarelli domani annuncia il suo futuro

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

baseball

Parma concede il bis: è doppietta contro il Novara

Finisce 3-1: lanciatore vincente Rivera, salvezza per Santana, 3 su 4 di Deotto. La corsa per i play off continua

METEO

La Protezione civile E-R: "Allerta temporali per domenica"

Previsti forti precipitazioni su pianura, fascia collinare, e rilievi occidentali

corniglio

Signatico: si ribalta con la Jeep, grave un ottantenne

calcio

Il Parma si tuffa nel mercato: Faggiano punta Bianco e Piccolo. Cassano spera Video

arresto

Taccheggiatore picchia l'addetto alla sicurezza dell'Ovs per scappare

2commenti

Meteo

Ferrara rovente: temperatura percepita 49°. Parma (da podio) non scherza, 41°

La città emiliana è la più calda d'Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Accoglienza senza limiti. Un rischio per tutti

di Francesco Bandini

1commento

ITALIA/MONDO

Salerno

Investe una donna e la uccide: è un attore di "Don Matteo" e "1993"

Stati Uniti

Boss mafioso scarcerato per vecchiaia: ha 100 anni

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

CALCIO

Gli azzurrini battono la Germania e volano in semifinale

paura

Spaventoso incidente per Baldassari in Moto2: il pilota è cosciente Video

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse