-1°

Provincia-Emilia

Colorno - Violenta rissa dopo lo spettacolo degli scolari

Colorno - Violenta rissa dopo lo spettacolo degli scolari
33

Cristian Calestani

E' stata una tarda serata ad alta tensione quella vissuta nel centro di Colorno giovedì sera subito dopo la fine della riusci­tissima «Festa delle scuole» che per tutta la giornata ha fatto con­vergere in centro centinaia di bambini che si sono divertiti tra balli, spettacoli e tanti giochi.

Lo spettacolo delle scuole con i tanti messaggi positivi legati an­che all’integrazione e ai buoni sentimenti era terminato da poco. Piazza Garibaldi si stava lenta­mente svuotando quando, all’im­provviso, sotto i portici è scoppia­to un parapiglia che ha coinvolto una trentina di persone, tra cui in particolare due ventenni tunisini contrapposti a diversi italiani.

Alle 23.15, sotto i portici della piazza alcune persone hanno ini­ziato a litigare pesantemente. Se­condo la ricostruzione di alcuni testimoni tutto è iniziato per uno sguardo prolungato di un tuni­sino nei confronti di una ragazza.
 

Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LUCA

    09 Giugno @ 08.41

    PER MARIO....SONO LUCA GAGLIARDI VOLEVO DIRE AL SIGN MARIO NON E CHE NON SI PUO FISSARE UNA DONNA ,IL PROBLEMA E CHE QUESTA GENTE, CERTAMENTE NON TUTTI DICO SOLO QUELLI CHE STANNO IN GIRO SENZA FAR NIENTE DALLA MATTINA ALLA SERA IN PIAZZA O IN GIRO NON SOLO INFASTITISCONO LE NOSTRE DONNE CON PAROLE O GESTI INOPPORTUNI MA LE FANNO PURE SPAVENTARE ANCHE SULLE CORRIERE E ALLONTANANO ANCHE LE FAMIGLIE DAL CENTRO DI COLORNO CREANDO TUTTE QUESTE RISSE...NON SONO RAZZISTA NEMMENO IO PERCHE HO MOLTI AMICI STRANIERI MA DICO:SAPETEVI COMPORTARE SIETE STRANIERE VI ABBIAMO ACCOLTO NEL NOSTRO PAESE AVETE MOLTE AGEVOLAZIONI ALMENO NON CREATE DISAGI A NOI E ALLE NOSTRE FAMIGLIE

    Rispondi

  • lucia

    08 Giugno @ 12.03

    ma se invece di riempire la piazza,ubriacandosi tutto il giorno andassero a lavorare o a perlomeno cercare lavoro..non c sarebbe alcun problema..c credo anke io ke dp essersi ubriacati non vedono l'ora d molestare ragazze..ormai è come se fosse diventato un hobby x loro..tanto x passare il tempo..io sn di colorno e ogni volta ke passo x la piazza li ho sempre visti cn vari tipi di alcol in mano....e nn andando a lavorare i soldi ki glieli da???naturalmente noi!!noi ke c andiamo a spaccare il culo tt i giorni...dobbiare dare una somma d denaro a qst gente???!ma stiamo skerzando... a volte parlando cn le amike..viene fuori qst argomento...e SI HA PAURA!!!!ho sentito amike ke m dicono ke qnd sn da sole e devono passare in mezzo a certa gente fanno finta d parlare al telefono cn i propri genitori...e qst è uno dei tanti esempi..BASTA!

    Rispondi

  • ANGELO

    08 Giugno @ 02.10

    questo e colorno oggi siamo arrivati al punto che una donna una ragazza nn può passare dalla piazza perchè ci sono loro rompono le scatole alle ragazze le persone così vanno buttate fuori gente schifosa... la cosa ancora più schifosa e che il sindaco stia dalla loro parte CHE SCHIFO si vergogni !!!!

    Rispondi

  • ETTORE

    07 Giugno @ 09.37

    "ciao a tutti,il mio nome e' ettore ,e se volete vi do anche il cognome ,cassiano visto che la donna che si e presa un pugno e la mia comp.e madre di un bimbbo di 4 anni.io voglo solo dire una cosa perche questa gente deve stare qua in italia senza lavorare ,e senza fissa dimora ,siete mai venuti a colorno la domenica mattina oppure nei giorni della sett.sembra di essere a bagdad,mi sembra quasi che gli stranieri siamo noi,ritornando alla rissa ,si e' vero c'erano quasi trenta persone ,ma provate ad imm. se quell che e' successo ,sia capitato ad una vostra figlia o figlio ,sorella madre ,comp,moglie ecc.voi che fate commenti come avreste reaggito,come vi sareste difesi da una brutta persona ubbriaca e che gia da un anno importunava la mia donna e le donne di altri miei amici e conoscenti,e in piu'la settimana prima erano stati gia denunciati dalle autorita' per aver dato una coltellata ad un loro connazzionale,cosa avreste fatto?io lo so ,quello che anno fatto i miei amici hanno difeso le nostre donne ,e il sindaco CANOVA si e' permessoa di dire pure poverini,ma che siete delle bestie!!!.SIAMO IN QUESTE CONDIZZIONI PERCHE'VOI AL COMUNE GLI DATE DA MANGIARE GLI MANDATE I FIGLI A SCUOLA E GLI DATE ANCHE LE NOSTRE CASE POPOLARI,E POI QUANDO VAI PER FARE UNA DOMANDA PER QUALSIASI COSA TI DICONO:NOOO CI SONO PRIMA I MAUMAU!!!MA VAI A FARE ........!!!E QUESTA E COLORNO E QUESTA E L'ITALIA.E ADESSO IL MARECA CHE A VOLUTO FARE IL GRANDE A DETTO AI CARABBINIERI CHE LUI NON PUO USCIRE PIU' PERCHE' A PAURA,NON DEVE AVERE PAURA MA DEVE ANDARE VIA,E POI L'ULTIMA IERI SERA GIORNO 6IL SUO COMPARE E'RITORNATO IN PAZZA CON UN COLTELLO CHE VOLEVA SGOZZARE UN SUO CONNAZZIONALE PERCHE' DICEVA CHE AVEVA FATTO LA SPIA LASCIO GIUDICARE A VOI.ps:ho apprezzato tutti i commenti di quelle donne che hanno preso posizzione in questa vicenda,e voglio dire un altra cosa, pure se non era mia moglie avremmo fatto la stessa cosa,e ripeto non e' razzismo anche perche' uno dei mie migliori amici si chiama adil e abita sotto casa mia ,ma e' una persona che si fa un culo dalla mattina alla sera ,quindi che prendano esempio,e che adesso la legge se c'e' va applicata .ciao!!!"

    Rispondi

  • ETTORE

    07 Giugno @ 09.33

    "ciao a tutti,il mio nome e' ettore ,e se volete vi do anche il cognome ,cassiano visto che la donna che si e presa un pugno e la mia comp.e madre di un bimbbo di 4 anni.io voglo solo dire una cosa perche questa gente deve stare qua in italia senza lavorare ,e senza fissa dimora ,siete mai venuti a colorno la domenica mattina oppure nei giorni della sett.sembra di essere a bagdad,mi sembra quasi che gli stranieri siamo noi,ritornando alla rissa ,si e' vero c'erano quasi trenta persone ,ma provate ad imm. se quell che e' successo ,sia capitato ad una vostra figlia o figlio ,sorella madre ,comp,moglie ecc.voi che fate commenti come avreste reaggito,come vi sareste difesi da una brutta persona ubbriaca e che gia da un anno importunava la mia donna e le donne di altri miei amici e conoscenti,e in piu'la settimana prima erano stati gia denunciati dalle autorita' per aver dato una coltellata ad un loro connazzionale,cosa avreste fatto?io lo so ,quello che anno fatto i miei amici hanno difeso le nostre donne ,e il sindaco CANOVA si e' permessoa di dire pure poverini,ma che siete delle bestie!!!.SIAMO IN QUESTE CONDIZZIONI PERCHE'VOI AL COMUNE GLI DATE DA MANGIARE GLI MANDATE I FIGLI A SCUOLA E GLI DATE ANCHE LE NOSTRE CASE POPOLARI,E POI QUANDO VAI PER FARE UNA DOMANDA PER QUALSIASI COSA TI DICONO:NOOO CI SONO PRIMA I MAUMAU!!!MA VAI A FARE ........!!!E QUESTA E COLORNO E QUESTA E L'ITALIA.E ADESSO IL MARECA CHE A VOLUTO FARE IL GRANDE A DETTO AI CARABBINIERI CHE LUI NON PUO USCIRE PIU' PERCHE' A PAURA,NON DEVE AVERE PAURA MA DEVE ANDARE VIA,E POI L'ULTIMA IERI SERA GIORNO 6IL SUO COMPARE E'RITORNATO IN PAZZA CON UN COLTELLO CHE VOLEVA SGOZZARE UN SUO CONNAZZIONALE PERCHE' DICEVA CHE AVEVA FATTO LA SPIA LASCIO GIUDICARE A VOI.ps:ho apprezzato tutti i commenti di quelle donne che hanno preso posizzione in questa vicenda,e voglio dire un altra cosa, pure se non era mia moglie avremmo fatto la stessa cosa,e ripeto non e' razzismo anche perche' uno dei mie migliori amici si chiama adil e abita sotto casa mia ,ma e' una persona che si fa un culo dalla mattina alla sera ,quindi che prendano esempio,e che adesso la legge se c'e' va applicata .ciao!!!"

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria