-2°

Provincia-Emilia

Reggio Emilia, lite tra nordafricani: prima l'accoltellamento, poi gli spari

Reggio Emilia, lite tra nordafricani: prima l'accoltellamento, poi gli spari
7

Un uomo ha esploso alcuni colpi di fucile vicino alle aule di Ingegneria a Reggio Emilia, per poi fuggire abbandonando l'arma. Subito sono scattate le indagini dei carabinieri. Sembra che l'episodio sia collegato a una lite tra nordafricani, che ha portato all'accoltellamento di un 42enne. Gli spari quindi non sarebbero stati rivolti all'Università.

Nell'area ex San Lazzaro dell'Ausl infatti ci sono sia strutture sanitarie sia aule universitarie. Gli operatori della "Villetta Svizzera" hanno trovato un nordafricano 42enne, da tempo seguito dal servizio tossicodipendenze, con una ferita da coltello. Le sue condizioni non sono gravi. I carabinieri hanno appurato che il 42enne è stato colpito da altri due nordafricani, uno dei quali ha estratto un coltello a serramanico. Dopo l'aggressione, i due sono fuggiti.

A quel punto sono stati uditi degli spari e dall'Università sono partite le chiamate al 112, poco prima delle 12,30. I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Reggio sono intervenuti in via Amendola (nella zona est della città): i colpi sono stati sentiti nei pressi del padiglione Buccola, che ospita la facoltà di ingegneria dell’Università di Modena e Reggio Emilia.
I militari hanno appurato che uno sconosciuto ha esploso alcuni colpi con un fucile, fuggendo subito dopo attraverso i campi in direzione della vicina massicciata ferroviaria della linea Milano-Bologna. Qui è stato trovato il fucile.
Inizialmente questo episodio non è stato collegato all'accoltellamento, ma dai riscontri delle prime indagini sembra invece che il collegamento ci sia. I carabinieri, in ogni caso, escludono che gli spari fossero diretti verso la sede della facoltà. Non è chiaro se il fucile fosse imbracciato dal nordafricano rimasto ferito o da uno degli aggressori, che poi sono scappati nei campi adiacenti alla
ferrovia. Il ferito è stato dimesso dall’ospedale Santa Maria Nuova e in serata è stato interrogato dai carabinieri.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • andrea

    08 Giugno @ 14.08

    questa gente dovrebbe ritornare nel loro paese e basta invece di littigare ed ammazzare gente c'e da vergognarsi a sentire certe cose

    Rispondi

  • Alain

    08 Giugno @ 10.52

    X Mauro: guarda che non siamo in Africa, se si vogliono accoltellare perchè non stanno a casa loro, li si possono dare tutte le coltellate che vogliono....sono sicuro che sia gli aggressori che la vittima sono tutti e 3 brave persone e onesti lavoratori.....ma lascia li per piacere se ti piacciono cosi tanto portateli a casa tua e mantienili tu.....

    Rispondi

  • mauro

    08 Giugno @ 07.53

    Nadia ti capisco, non hai molto da dire oggi, anch'io sono un po' in crisi, ma passera', solo una cosa se due nordafricani accoltellano un nordafricano ci sono gli aggressori e la vittima quindi non mettiamo tutto nel sacco.

    Rispondi

  • sentra

    08 Giugno @ 04.55

    a casa

    Rispondi

  • Magath

    08 Giugno @ 01.37

    ma chi se ne fotte... reggio emilia non è parma. basta riempirci la testa con tutto quello ke di brutto succede intorno, siamo stanchi di sentirci in colpa per tutto. Abbiamo bisogno di un poco di positività e voi media non fate altro che portarci all'odio reciproco!!! C'avete rotto er .azzo!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

11commenti

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

15commenti

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

16commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017