-5°

Provincia-Emilia

Progetto per il parco eolico: tensioni durante il consiglio

Progetto per il parco eolico: tensioni durante il consiglio
0

 Alex Botti

Nell’ultima seduta del consiglio comunale di Corniglio, molto tempo è stato dedicato al punto all’ordine del giorno che riguardava la possibile costruzione di un parco eolico nel territorio cornigliese. L’argomento ha acceso gli animi dei consiglieri e ha evidenziato differenti visioni anche all’interno della maggioranza, che si è vista costretta a rinviare l’approvazione delle decisioni in merito.
«Determinazioni in ordine alla realizzazione di un parco eolico nel territorio comunale» era la voce che compariva all’ordine del giorno. 
Il tutto è stato introdotto dal sindaco Massimo De Matteis che ha premesso: «Comincia a delinearsi per Corniglio un argomento che ci impegnerà molto in futuro, ossia la possibilità di sfruttare in modo compatibile e sostenibile le energie naturali. Scelte in quest’ottica permetteranno a Corniglio di ottenere importanti risorse economiche ed offrire nuovi posti di lavoro. Oggi si apre un dibattito dove si cercherà di coinvolgere tutti». Dopo di che ha mostrato al consiglio il documento contenente la proposta di una realtà imprenditoriale. Un progetto elaborato in modo analogo ad uno simile applicato nel Pontremolese, ed in fase più avanzata. Il consiglio comunale era quindi chiamato ad esprimere il proprio parere per poter permettere alla società di continuare a lavorare sul progetto ed avviare l’iter istituzionale con le relative e necessarie garanzie.
Nando Donnini, per la minoranza, ha ammesso: «Siamo in linea con la scelta di favorire la sfruttamento delle energie rinnovabili, e riteniamo che sia una tematica molto importante per il nostro territorio. Ma in questo caso sembra che si stia mettendo il carro davanti ai buoi. In primis si sta ragionando su zone che presentano pesanti vincoli naturalistici difficilmente superabili, e poi perché riteniamo sia necessario avviare un concorso di idee e non indirizzarsi su una sola proposta di una sola società». 
Dello stesso parere anche Ilaria Zammarchi della maggioranza: «Era necessario coinvolgere anche altri enti e soprattutto altre aziende - ha detto -. In più nella bozza di convenzione ci sono cose da rivedere. Per esempio la durata: 29 anni mi sembrano eccessivi».
Sulla stessa linea anche Matteo Cattani, consigliere di maggioranza: «Credo che sia il caso di porre dei paletti molto forti. Non bisogna svendere la nostra montagna ma dobbiamo saperla vendere. Non è un ideale giusto concedere l’esclusività alla prima azienda ma si dovrebbe concedere a tutte le stesse possibilità».
Di risposta il sindaco ha chiarito che: «Il comune in questo caso non è assolutamente appaltatore dei lavori, e quindi né mette in competizione né concede esclusività a qualcuno. In questo caso si tratta solo di dare il permesso ad un’azienda di continuare a lavorare sul progetto che ha già elaborato e che ci hanno presentato, ottenendo vantaggi economici per il comune». 
Durante il dibattito anche Delsante e Del Monte hanno manifestato la loro contrarietà ad alcuni aspetti del progetto. Alla fine del dibattito, la decisione in merito è stata rinviata alla prossima seduta, prevista per questa sera,  per poter permettere a tutti i consiglieri di approfondire l’argomento e confrontarsi tra di loro. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

5commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Rotterdam, dimenticate i tulipani e gli zoccoli

IL VIAGGIO

Rotterdam, dimenticate i tulipani e gli zoccoli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e "aggancia" il Venezia Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è momentaneamente in vetta, a 42 punti, in attesa di Reggiana-Venezia

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

6commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

4commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

28commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

5commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Bonassola

Il parroco difende l'amore gay, il vescovo frena

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto