19°

Provincia-Emilia

Oppo e Botti: «Con i tagli alla scuola la montagna destinata a sparire»

Oppo e Botti: «Con i tagli alla scuola la montagna destinata a sparire»
Ricevi gratis le news
1

 Franco Brugnoli

Si è parlato nuovamente di scuola in Municipio a Borgotaro. Dopo un consiglio comunale congiunto,  svoltosi nei giorni scorsi a Palazzo Manara insieme al sindaco del Comune di Albareto Ferrando Botti, ed alla presenza dell’assessore provinciale Romanini, il Comune di Borgotaro, nella persona del primo cittadino Salvatorangelo Oppo, ha voluto con una conferenza stampa portare a conoscenza della popolazione quali sono stati i temi discussi e sviluppati nel corso di questo consiglio dedicato appunto ai problemi della scuola.
 Sono intervenuti, oltre ai due sindaci, il vice- presidente della Provincia Pier Luigi Ferrari, gli assessori all’istruzione Giuseppe Beccarelli di Borgotaro e Clara Spagnoli di Albareto, il capo-gruppo comunale del Pd Sandra Montelli, diversi assessori e consiglieri. 
«C'è grande sintonìa - ha sottolineato Oppo - fra i nostri due Comuni. Io ed il mio collega Botti pensiamo infatti, a tale proposito, che la riduzione degli organici nella scuola sta mettendo in seria difficoltà la nostra gente, complicando la vita ai nostri  ragazzi».
Secondo Botti «questi tagli introdotti dal Ministero così drasticamente non fanno che aggravare la situazione in montagna. Per questo noi abbiamo espresso, anche politicamente e non solo tecnicamente come avrebbe voluto l’opposizione), la nostra contrarietà in tal senso. Se in un Comune come quello di Albareto viene meno la scuola, direi quasi che viene meno lo stesso Comune. Davvero, senza retorica mi verrebbe voglia, alla luce di queste cose, di togliermi la fascia e buttarla. Capisco invece benissimo che, di fronte alle difficoltà, non bisogna arrendersi; anzi, al contrario, bisogna muoversi ed è quello, in pratica, ciò che stiamo facendo». 
Secondo Oppo e Botti «in questa nostra lotta contro questi decreti è importante  coinvolgere anche le famiglie, per poi poter dar loro delle certezze. Cosa che invece al momento non riusciamo a fare. Noi ci siamo limitati a sopperire, là ove lo Stato ha mancato. E noi, non disponendo di grandi risorse, ci siamo appunto limitati a fare il possibile». 
Per concludere, occorre - secondo i due sindaci - coinvolgere il maggior numero di istituzioni, «affinchè si facciano carico - ha spiegato Sandra Montelli - di un problema pressante, che pone in difficoltà il nostro territorio. E' importante riportare la scuola al suo ruolo di «presìdio territoriale», alla stregua della sanità, del sociale e delle attività produttive. Altrimenti la montagna sarà destinata veramente a morire». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • TAMBINI NICOLA

    08 Giugno @ 14.25

    Che commento si puo' fare? Un governo che taglia sulla scuola e non su spettacolo, sport, infrastrutture...ecc. Tanto per dirne alcuni... meriterebbe un'astensione totale alle prossime urne. Ma sappiamo tutti , e soprattutto "loro" ,che questa e' pura utopia, ed e' questa la loro assicurazione sulla poltrona. Piu' che un commento servono idee, idee su come fermare questi pseudo uomini che salvano i loro privilegi sulla pelle dei nostri figli e dei nostri padri . Vergogna

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro