-2°

Patti di stabilità

La Regione sblocca fondi: 148mila euro a 5 Comuni del Parmense

Patti di solidarietà
0

Nuovo sblocco di fondi per i Comuni dell’Emilia-Romagna. Grazie al patto di stabilità territoriale, la Giunta regionale ha distribuito ulteriori 2,9 milioni di euro ai Comuni autorizzando così interventi di investimento sui territori. Questa seconda tranche di risorse si aggiunge ai 27 milioni distribuiti ad aprile (che ha visto una quota parte di12 milioni assegnata agli Enti colpiti dal sisma). Da inizio anno salgono così a 29,8 i milioni di euro assegnati per i nuovi interventi di
Nel dettaglio, nei 5 Comuni del Parmense sono stati sbloccati complessivamente 148mila euro. Dall’inizio dell’anno sono stati assegnati a 9 Comuni del territorio spazi per 2,2 milioni.
Con questa seconda tranche di autorizzazioni alla spesa, a Borgotaro andranno circa 39 mila euro, a Fontanellato oltre 49 mila, a Fontevivo circa 19mila, a Sala Baganza oltre 22mila, a San Secondo oltre 19mila euro.

Lo dice un comunicato della Regione, che continua: 
“Questa seconda fase di patti di solidarietà tra enti territoriali non è prevista dal legislatore statale - sottolinea l’assessore regionale al Bilancio Emma Petitti - la Giunta ha però valutato di prevedere questa ulteriore e volontaristica fase, resa possibile dalla collaborazione e dalla ‘cessione’ di risorse da parte degli stessi Comuni. In questo modo riusciamo a contribuire a nuove opportunità di pianificazione strategica e di governo del territorio da parte di diversi Comuni dell’Emilia-Romagna con un’attenzione particolare a quelli più piccoli”.
“A settembre- aggiunge poi l’assessore Petitti - la Regione si farà promotrice di una terza fase di coordinamento della finanza locale, attraverso l’applicazione di un’ultima tranche di autorizzazione al superamento dei vincoli di bilancio. Si tratta di un’attività di coordinamento estremamente importante. Nei 5 anni precedenti sono stati distribuiti oltre 1.000 milioni di euro a Comuni e Province, senza costi aggiuntivi per la finanza pubblica. Questa esperienza di buon governo dimostra come sia possibile massimizzare risultati e opportunità, a favore delle Amministrazioni locali, delle imprese, dei cittadini senza aumentare la spesa pubblica”.

I criteri del riparto
Attraverso un attento sistema di monitoraggio e compensazione è stato possibile indirizzare spazi finanziari laddove sussistono fabbisogni per lo sviluppo di nuovi interventi in conto capitale o per il pagamento dei crediti che le imprese private hanno verso la pubblica amministrazione
Per evitare una eccessiva parcellizzazione delle somme attribuite agli Enti richiedenti, la Giunta in accordo con il sistema delle Autonomie ha applicato criteri che consentono di massimizzare gli impatti: gli spazi disponibili sono stati distribuiti solo ai Comuni con popolazione non superiore ai 25.000 abitanti, sostenendo pertanto i comuni piccoli e medi che possono non avere spazi sufficienti, a livello di pareggio di bilancio, per la gestione del proprio territorio.
In particolare sono state soddisfatte al 100% le richieste provenienti dai piccoli Comuni, con popolazione fino ai 1.000 abitanti, e sono state garantite assegnazioni almeno pari al 30% del richiesto per quelli fino ai 5.000 abitanti.
Una quota delle disponibilità, pari al 25%, è stata diretta a sostenere i Comuni con basso livello di indebitamento pro-capite, paradossalmente poco favoriti dalle nuove regole del pareggio; una quota del 20% è stata attribuita per compensare i peggioramenti derivanti dall'applicazione dei patti di stabilità del biennio precedente mentre sono stati integralmente soddisfatti i fabbisogni per gli interventi cofinanziati dalla Regione, creando così sinergie, anche sotto il profilo finanziario, tra l’azione dei comuni e la programmazione strategica regionale. Infine, sono state totalmente sostenute, attraverso spazi specificatamente destinati, le richieste collegate ad interventi di ripristino di danni da dissesto idrogeologico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

1commento

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Pasticcio di patate formaggi e verdure

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

Lealtrenotizie

Pizzarotti

intervista

Pizzarotti a Radio Parma: "Pronto progetto per piazza della Pace" Diretta

2commenti

DELITTO DI NATALE

Gli investigatori tornano nella casa dell'assassino

1commento

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

incidente

San Polo di Torrile, auto fuori strada: un ferito

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

2commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

la bacheca

56 opportunità per chi cerca lavoro

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Progetto

Cento studenti mandano una sonda nello spazio

IL 29 AL REGIO

Niccolò Fabi: «Il disco della solitudine»

ricandidatura

Pizzarotti: "Saremo civici veri" Video - Critiche dall'opposizione Video

Alleanze? "Tutti sono ben accetti ma il tema dei partiti non ci ha mai appassionato"

4commenti

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

28commenti

parma

Ladro "seriale" dei supermercati colto sul fatto e denunciato

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Ora il piccolo Edoardo sa della morte dei genitori

industria

Trump alza il primo muro: Usa fuori dal TPP

SOCIETA'

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

3commenti

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

13commenti

SPORT

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

lega pro

Reggiana: Colucci esonerato. Arriva Menichini 

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto