15°

Provincia-Emilia

Pedofilia: 9 anni a insegnante-attore reggiano. Aveva tenuto un incontro anche a Parma

2

LA CONDANNA - E' stato condannato a nove anni e nove mesi Giuseppe 'Pino' La Monica, insegnante di 37 anni, originario di Vico Equense (Napoli) e residente con i genitori alle porte di Reggio Emilia, accusato di molestie e abusi nei confronti di alcune ex allieve minorenni di corsi teatrali e sperimentali che teneva in diverse scuole reggiane fino al momento dell’arresto, avvenuto nel marzo di due anni fa.
La sentenza è stata emessa, dopo sole due ore di camera diconsiglio, dal Tribunale reggiano. Il pm Maria Rita Pantani aveva chiesto una condanna a 12 anni, escludendo le attenuanti generiche. La difesa ha parlato di una sentenza «molto più dura di quello che ci si poteva aspettare», e ha preannunciato il ricorso in appello. La Monica – che si è sempre dichiarato innocente – non era presente in aula alla lettura della sentenza, che ha previsto anche un risarcimento danni di 30.000 euro per ognuna delle parti lese.

Il processo è durato 18 mesi creando divisioni nell’opinione pubblica, fra innocentisti e colpevolisti. Le ragazzine,studentesse delle scuole medie, sarebbero state molestate durante giochi particolari animati a scuola dall’educatore. La Monica ha sostenuto invece che questi giochi facevano parte del suo metodo didattico, concordato in protocolli stipulati con gli istituti scolastici.

QUELL'INCONTRO A PARMA (dalla Gazzetta di Parma 23-5-2010) - Pino La Monica, un educatore accusato di abusi su minori, ha tenuto un corso di teatro a ragazzi minorenni per un centro di formazione professionale di Parma. Il fatto ha scatenato polemiche nella vicina provincia di Reggio Emilia (dove l’uomo risiede ed è stato accusato di atti pedofili su alcune ex allieve), e tra i responsabili di alcuni siti che affrontano - anche con toni accesi - problemi legati alla pedofilia. Secondo queste persone, La Monica pur avendo il diritto di continuare a lavorare, deve farlo soltanto con adulti. Stando però a quanto affermato sulla "Gazzetta di Reggio" dall’avvocato difensore di La Monica, l’educatore avrebbe invece tutte le carte in regola per gestire questo tipo di lavoro. «Il mio assistito - si legge - è un uomo libero, non ha restrizioni e sta facendo queste attività nella perfetta legalità. So che lavora come libero professionista, grazie ad alcune convenzioni con enti».

L’attività svolta a Parma? «L'ente che l’ha incaricato di quel corso - prosegue il legale - indipendentemente da quello che sta vivendo Pino, l’ha ritenuto meritevole di fiducia». Dal centro di formazione professionale parmigiano parlano di «calunnie che perdurano» e precisano che l’educatore, durante il suo lavoro, è stato «quasi sempre affiancato da un tutor». Per i responsabili del centro, La Monica «è un insegnante che ha tutti i permessi necessari per lavorare con i minori, nonostante non si siano ancora conclusi i procedimenti a suo carico». «Prima di affidargli il corso - precisano - ci è stata presentata tutta la documentazione che attestava la sua idoneità ad occuparsi di questo tipo di lavoro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • anonimo di reggio emilia

    12 Giugno @ 23.46

    Condannato a nove anni e nove mesi e interdizione perenne dal lavoro a contatto di minori, bambine che allora avevano dai nove agli undici anni.Scrivere oggi "presunti" abusi non è corretto.C'è stata la condanna.

    Rispondi

  • Lucio lorenz

    12 Giugno @ 14.01

    rimango colpito da queste notizie e condivido pene severe per gli abusi.non conosco gli atti quindi non saprei dire ma mi viene da pensare:quante Italie esistono?sento in tv dichiarazioni di giovani donne napoletane neon ultimo l episodio di Messina dove bambine di 13 o 14 si"fidanzano"con giovani di vent'anni.alcune hanno anche fatto figli.ma in questo caso e soprattutto con tredicenni non si procede d ufficio per abuso?e come se qui si trattasse di amore e la di brutalità ....mi pare i casi siano simili e i magistrati dovrebbero anche alzare le orecchie davanti alla tv altrimenti avremo sempre una legge e due sentenze...

    Rispondi

Video

3commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

parodia con Parma/Karma canzone vincitrice sanremo

parodia

Si sorride con il prosciutto di Parma in "salsa" Occidentali's Karma Video

Aereo intercettato sui cieli della Germania

germania

Il pilota non risponde: volo di linea scortato da jet da guerra

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

CORTE DEI CONTI

Finto malato e assenteista, infermiere condannato

Sicurezza

Blitz nelle cattedrali del degrado

FISCO

Condomini, è guerra contro le scadenze impossibili

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

A TEATRO

«Mar del Plata», il rugby contro la dittatura

Fidenza

Concari, quando la medicina è una missione

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis?

CCV

Ventuno progetti per Parma

calcio

Cerri, che gioia il gol in A

Collecchio

Rapina alla Cariparma: giallo sui colpi di arma da fuoco. Video: l'arresto dei ladri

Il servizio del Tg Parma: la testimonianza di un giovane - Video

CULTURA

Tahar Ben Jelloun a Parma: "Più educazione per sconfiggere l'Isis"

Palazzo del Governatore gremito

anteprima GAZZETTA

Pomeriggio di paura a Collecchio Video

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

LEGA PRO

Parma- Samb 4-2: il film del match Video

Via Mazzini

Le baby gang fanno paura: negozianti sotto assedio

11commenti

Parma

Trasporti, gara a BusItalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

4commenti

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

SINISTRA

Dal Pci a Sel, la storia delle scissioni Video

Cremona

Napalm artigianale per incendiare la discoteca "rivale": denunciati due giovani

1commento

SOCIETA'

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

IL CINEFILO

Ecco due film "Molto belli" Video

SPORT

Vietnam

Rigore inesistente: la squadra resta immobile per protesta

ATLETICA

"Ayo" Folorunso vince i 400: guarda la straordinaria rimonta Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

nuovo kit

Mercedes Classe A Next, un passo più avanti