13°

24°

Provincia-Emilia

Rissa a Colorno, in cella un tunisino

Rissa a Colorno, in cella un tunisino
Ricevi gratis le news
6

Cristian Calestani

Questa volta sono scattate le manette. E’ stato arrestato venerdì notte un tunisino 20enne, residente a Mezzani ma assiduo frequentatore della piazza di Colorno, che si è reso protagonista dell’ennesima serata sopra le righe. I carabinieri di Colorno, guidati dal maresciallo Francesco Scianna, supportati da una pattuglia del Norm della Compagnia di Fidenza durante le operazioni di controllo del territorio hanno infatti arrestato poco dopo le 23 di venerdì il 20enne tunisino che già in passato si era reso protagonista di diversi reati, per i quali era stato puntualmente denunciato, e che aveva avuto un ruolo di primo piano anche nella rissa esplosa il 5 giugno vicino al vecchio ponte di piazza Garibaldi. Il 20enne è stato arrestato per aver violato l’articolo 337 del codice penale ed aver compiuto il reato di resistenza a pubblico ufficiale. La serata del 20enne tunisino, con regolare lavoro in Italia, ha iniziato a surriscaldarsi già intorno alle 22 quando, piuttosto ubriaco, ha iniziato ad infastidire alcune persone in piazza Garibaldi. Un primo intervento di una pattuglia dei carabinieri - che da alcune settimane guardano con sempre maggior attenzione tutti i movimenti della piazza - ha permesso di calmare la situazione inducendo il 20enne nordafricano a dirigersi in un altro punto del paese. Ma le acque, tuttavia, si sono calmate solo all’apparenza visto che dopo pochi minuti al 112 è arrivata la chiamata di un cittadino di passaggio in via XX Settembre che segnalava la presenza di un soggetto molto agitato intento a minacciare alcune persone. La pattuglia dei carabinieri di Colorno e quella del Norm di Fidenza si sono subito precipitate in via XX Settembre dove il ragazzo è stato sorpreso nei suoi «consueti» atteggiamenti con una bottiglia di vetro tra le mani. Alla vista dei militari il giovane si è scagliato contro le forze dell’ordine cercando di aggredirle. I cinque carabinieri intervenuti, con non poche difficoltà, sono riusciti ad immobilizzarlo e, quindi, a caricarlo sulla volante prima di portarlo nella caserma di piazzale Mazzoli dove il 20enne ha comunque continuato nei suoi atteggiamenti violenti opponendo resistenza alle forze dell’ordine intente ad espletare gli atti di legge necessari. Alla fine della sua ennesima nottata agitata il 20enne è stato rinchiuso nel carcere di via Burla a Parma dove attenderà il giudizio che, con un processo per direttissima, potrebbe arrivare già domani mattina. Quello compiuto venerdì notte è solo l’ultimo di una serie di reati commessi dal 20enne. Lo scorso 27 maggio, infatti, facendo a botte con un albanese aveva procurato a quest’ultimo una frattura allo zigomo con prognosi di trenta giorni, poi il 30 maggio aveva accoltellato al collo un amico per futili motivi. Il 3 giugno era presente durante la rissa scoppiata sotto i portici in piazza - anche se non vi ha partecipato - mentre è una delle persone identificate per la successiva rissa del 5 giugno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • patric

    14 Giugno @ 11.40

    Ma bisogna smpre aspettare che ne combinino più di una??tanto li dobbiamo mantenere lo stesso una volta in galera....gia dalla prima volta che rubano una caramella via con un bel ergastolo senza tanti domiciliari però.vedi che ci pensano due volte dopo.......

    Rispondi

  • Ale

    14 Giugno @ 11.35

    Ricordo che il costo medio per detenuto per spese di vitto e sanità è di 157 €, nel 2008 ultimo dato disponibile; Fonte Mnistero della Giustizia e Corte dei Conti. Per quanti di noi lo Stato spende una simile cifra ogni santo giorno? Ma la LEGA al governo per 7 anni negli ultimi 10 anni, che dice? l'espulsione di simili personaggi già al primo segno di inciviltà ci farebbe risparmiare molti soldi; prima ancora di pensare alle grandi teorie del federalismo, pensiamo alle cose concrete immediatamente attuabili che tra l'altro porterebbero anche più sicurezza.

    Rispondi

  • luca

    13 Giugno @ 21.33

    già.... adesso mangia e beve a "sbafo".... ed io pago.....

    Rispondi

  • parmense doc

    13 Giugno @ 19.09

    ma uno cos' a CHI SERVE IN ITALIA? CHI LO COPRE?? Mauro portagli da mangiare , una bella torta in galera se la merita per i servigi al paese...VERGOGNA, NEANCHE LUI CREDE CHE SIA COSì BELLO STARE IN ITALIA A FARE I COMODI SUOI

    Rispondi

  • nadia

    13 Giugno @ 15.59

    Ma che ci facciamo di uno cosi ?????????

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

1commento

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

spettacoli

Sanremo, Baglioni sarà conduttore e direttore artistico

1commento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

La Massese resta piena di pericoli

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

SALSO

Addio all'imprenditore Nando Bellini

BORGOTARO

Laminam, tornano i cattivi odori

Fontanellato

Addio a Spinazzi, agricoltore all'avanguardia

Calcio

Parma, riscatto a Venezia?

AL «GULLI»

In passerella le miss «Over 80»

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

5commenti

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

Pilotta

Verdi Off, le emozioni di Brilliant Waltz Video - 2

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

1commento

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

27commenti

fauna selvatica

Trasporto di animali feriti, affidato l'incarico

Il responsabile del servizio è il dr.Giovanni Maria Pisani

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, allagate due cittadine

Massa Carrara

Le spese pazze di don Euro: indagato anche il vescovo di Massa

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery