22°

Provincia-Emilia

I rifugiati soffrono crisi e discriminazioni. Anche in Emilia-Romagna

8

«Nonostante molti di loro siano nel nostro Paese da anni, continuano ad avere una vita caratterizzata da una costante fragilità. Sono sospesi, come sull'orlo di un precipizio». Così Neva Cocchi, di "Ya Basta!" di Bologna ha sintetizzato la condizione dei rifugiati politici in Emilia-Romagna. «Persone che - ha proseguito - più di chiunque altro, stanno pagando a caro prezzo la crisi economica.Sono i primi ad essere sacrificati».
E' una delle conclusioni a cui è arrivata un’inchiesta curata dall’associazione, con il progetto "Emilia-Romagna terra d’asilo" e "Melting Pot Europa", che intervistando 24 persone ha indagato sulla condizione dei rifugiati a Bologna, Modena, Parma e Ravenna. Una piccola rappresentanza di quelli presenti in regione, stimati, a fine 2008, in 4.125 dal progetto regionale.
L'arrivo in Italia, l’accoglienza, il lavoro, la casa, le relazioni interpersponali, la percezione di sé e del proprio futuro. Dialogando con gli stranieri su questi temi, la fotografia è quella di chi «vive in un’incertezza che fa dubitare del presente e del futuro - si legge nello studio - cristallizzando i percorsi di vita in una fase di sospensione, a volte perfino di terrore». In tal senso, la crisi colpisce duramente, ha spiegato Cocchi, «chi è privo di famiglia e garanzie».
I racconti parlano anche di situazioni di «discriminazione messe in atto anche da istituzioni», che indicano «la debolezza e spesso l’inadeguatezza di politiche e interventi sociali nel riuscire a proteggere dal rischio esclusione». Si evidenzia «la necessità di nuove forme di welfare, anche non collegate al lavoro, che specialmente in tempo di crisi, possanofungere da ammortizzatori sociali complementari o alternativi all’indennità di disoccupazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianfranco ferrari

    18 Giugno @ 17.34

    Nessuno di loro mi sembra sia incatenato e costretto a restare quì. A buon intenditor poche parole!

    Rispondi

  • ieia63

    17 Giugno @ 10.03

    Non vedo il problema...........non c'è mica solo l'Italia!!!!!!Possono provare con la Svizzera o la Germania la Francia.........Se qui non si trovano bene......che vadano!!!Non penso siano stati incatenati al suolo italico!!!

    Rispondi

  • tony

    17 Giugno @ 00.31

    Poverini... Vadano a raccontarlo agli operai in cassa integrazione incatenati davanti le fabbriche, agli impiegati in mobilità, ai ricercatori disoccupati... Questo Paese sta diventando sempre più assurdo e paradossale: a forza di aiutare questa gente, tra sussidi, assistenza sanitaria, corsi professionali, borse di studio e persorsi agevolati di lavoro, ci si dimentica delle devastanti macerie sociali che abbiamo dentro casa, sotto il naso. VERGOGNA!!!!!

    Rispondi

  • mauro

    16 Giugno @ 22.35

    rappresentano un pensiero maggioritario? forse si forse no. comunque sono di un cinismo disgustoso, neanche uno straccio di solidarieta', anzi anche solo di pietas cristiana; l'unica regola che conoscono e' la morte tua... d'altra parte perche' solo in pochi a questo mondo devono avere il privelegio di avere molti cui mettere i piedi in testa? un po anche per noi no, povere vittime! ma nadia lo sa che in italia c'e' qualcuno cui bastano venti minuti per arrivare a fine anno?

    Rispondi

  • nadia

    16 Giugno @ 20.09

    I rifugiati soffrono la crisi ? Si mettano in fila ; ce ne sono di italiani che non arrivano a fine mese, che non hanno un lavoro stabile, che non hanno una casa, anziani con pensioni da fame!!!!!!!!!!!!! Se non si trovano bene e si sentono discriminati possono sempre andarsene !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Parma 360»:uno speciale sul festival

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Uccide la moglie malata e si suicida: il dramma di Felegara Foto Video

I corpi senza vita ritrovati dai figli in camera da letto

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

2commenti

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

elezioni 2017

Salvini domani a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

omicidio

Delitto Habassi, chiuse le indagini: "C'è stata premeditazione"

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

6commenti

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

tg parma

D'Aversa: "Serie B ancora raggiungibile". Calaiò: "Serve miracolo"

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

3commenti

tribunale

Abusi nelle assunzioni a Stt, tutti prosciolti tranne Costa

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

11commenti

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

11commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

Mondo

Debbie devasta l'Australia Video

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

SOCIETA'

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

roma

Omofobia, Shalpy: "Sputi e insulti per strada: un trauma"

1commento

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon