13°

23°

Provincia-Emilia

Ozzano piange Amalia, investita e uccisa di fronte a casa

Ozzano piange Amalia, investita e uccisa di fronte a casa
Ricevi gratis le news
5

Un'anziana ha perso la vita dopo essere stata investita alle 18 a Ozzano Taro. L'incidente è avvenuto nella via principale del paese. La donna, Amalia Cimò Morte che aveva 84 anni e abitava vicino al luogo dell'incidente, in via Nazionale, 81 è stata travolta da una Renault Clio, guidata da un uomo. Il personale del 118 è intervenuto tempestivamente ma l'anziana non ce l'ha fatta. I rilievi dell'incidente sono stati effettuati dalla Polizia stradale di Fornovo, mentre la Polizia municipale gestisce la viabilità, istituendo un senso unico alternato.
Amalia era nata ad Alia di Palermo ed emigrata prima a Fornovo, dove vive ancora la sorella Giuseppina, di 90 anni, poi a Ozzano, dove ha diviso la sua vita tra lavoro come operaia alla Idelco di Collecchio e gli affetti familiari.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ANTONIO

    17 Giugno @ 16.58

    Sicuramente non è il momento delle polemiche ma qualcosa và fatta in quel tratto, perchè non mi pare nuovo a simili incidenti. Ieri passavo da li poco dopo l'incidente ed è stato un triste spettacolo e se in qualche modo è possibile evitarlo in futuro. Pensiamo solo ad un bimbo in quel punto con poca visuale. Saluti

    Rispondi

  • Stefania

    17 Giugno @ 15.29

    Abito a Ozzano da 22 anni e tutti i giorni,o per un motivo,o per un altro,attraverso a piedi quella strada. Oltre la velocità esagerata soprattutto in alcuni momenti della giornata, è allucinante vedere come viene a volte bypassato il semaforo rosso (pedonale) quando non si vede nessun pedone nei paraggi....i dossi servono lì, non in via Cavestro!!!!

    Rispondi

  • Francesco

    17 Giugno @ 11.57

    Passo spesso per la strada principale di Ozzano e mi stupisco di come le macchine sfreccino a folle velocità. Perchè non mettere un autovelox fisso o dei dossi artificiali? Salverebbero la vita di tante persone

    Rispondi

    • Chiara

      17 Giugno @ 14.25

      Le macchine andranno anche a velocità sostenuta (non più di tanto perchè nel comune di Collecchio ci sono spesso controlli da parte dei vigili), ma a poche decine di metri da dove è avvenuto l'incidente ci sono strisce pedonali e semaforo per attraversamento. sul lato opposto della strada c'è un ampio marciapiede mentre la donna camminava sulla strada in una semicurva. Non so quale fosse la velocità della clio, ma sarebbe stato difficile schivarla perchè l'ha sicuramente vista all'ultimo...

      Rispondi

      • LUIGI

        18 Giugno @ 09.47

        Mi sembra che già si sia giunti a delle conclusioni sulla dinamica dell'incidente molto prima delle autorità competenti. Ma almeno sai in che direzione andava l'auto? Riguardo la presenza dei vigili dove vivi? Non li noti i lampeggi per avvisarne la (rara) presenza? Servirebbero 2 semafori controllati agli ingressi in paese oltre a dossi rallentatori.

        Rispondi

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

OGGi

Gli Stones a Lucca: mandateci le vostre foto

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

2commenti

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Giallo a Guardasone: arsenale in un dirupo

carabinieri

Giallo a Guardasone: arsenale in un dirupo

tg parma

Profughi a San Michele Tiorre, in arrivo i primi otto Video

incidenti

Camion perde tubo, auto schiacciata: quattro feriti Foto

Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

borgotaro

A casa coi genitori, disoccupati e spacciatori: arrestati due fratelli

disperso

Fungaiolo non fa rientro a casa: ricerche da ieri sera tra Bardi e il Piacentino

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

2commenti

weekend

Tra porcini, stinco e giardini incantati: l'agenda del sabato

fidenza

Ruba sul treno: inseguito e bloccato da un altro straniero

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

1commento

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

BORGOTARO

Laminam, tornano i cattivi odori

Calcio

Parma, riscatto a Venezia?

1commento

SALSO

Addio all'imprenditore Nando Bellini

lettere al direttore

Come sardine sul Fornovo-Parma

Fontanellato

Addio a Spinazzi, agricoltore all'avanguardia

AL «GULLI»

In passerella le miss «Over 80»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

sisma

Terremoto in Messico: il bilancio è di 293 morti, 8 sono stranieri

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, evacuazione di massa

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Il disco compie 50 anni

"Days of future passed", il capolavoro dei Moody Blues che ispirò anche i Nomadi

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery