-1°

14°

Provincia-Emilia

In base ai documenti fa l'Università a Parma, ma spaccia droga a Campegine: arrestato

In base ai documenti fa l'Università a Parma, ma spaccia droga a Campegine: arrestato
4

Patrick era arrivato in Italia per frequentare l’Università ma poi si è trasformato in spacciatore. Dopo essere stato espulso dall'Ateneo di Parma, si è messo a vendere droga nella Val d’Enza reggiana. Spacciava a tossicodipendenti reggiani e anche della provincia di Parma, come accertato dai carabinieri di Montecchio Emilia. Finché ha venduto droga ai carabinieri, che lo hanno arrestato.
Il 25enne Patrick Stephane Keuno Feudjue, anagraficamente residente a Parma, in una casa dello studente, ma di fatto senza fissa dimora, è finito in carcere con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Al termine delle indagini sono stati segnalati quali assuntori due ventenni di Traversetolo: avevano un grammo a testa di eroina detenuto per uso personale non terapeutico. Droga comprata proprio dal 25enne africano, al quale i carabinieri hanno sequestrato alcune dosi di eroina, 170 euro in contanti e il telefono cellulare utilizzato per i contatti con i clienti.

Tutto è iniziato attorno alle 22 di ieri a Montecchio, quando i militari dell'Arma hanno fermato per un controllo l'auto dei ventenni di Traversetolo, che avevano con sé due dosi di eroina. È emerso che l'«acquisto» era avvenuto poco pima a Campegine. Il pusher era un ragazzo africano, il cui numero era sul cellulare di uno dei due traversetolesi.
Un carabiniere ha chiamato il 25enne del Camerun, fingendo di voler comprare una dose. La droga si poteva comprare anche subito, a Campegine. Così il finto tossicodipendente ha comprato tre bustine con un grammo di eroina ognuna. Bustine identiche alle due trovate ai giovani di Traversetolo fermati poco prima. Ma anziché consegnare i soldi, il carabinire ha estratto le manette. Durante la perquisizione sono stati trovati 170 euro in contanti e anche una quarta bustina con un grammo di eroina, che Keuno Feudjue custodiva negli slip.
Sui documenti c'era scritto che il 25enne risiedeva nella casa dello studente dell'Ateneo di Parma. Ma dopo una verifica, i militari hanno appurato che non era più così, dopo l'espulsione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fred

    24 Giugno @ 12.04

    scusa cedric.non è il collegio di via xx marzo non c'è scritto nell'articolo.

    Rispondi

  • CEDRIC

    23 Giugno @ 01.38

    ma il collegio è quello di via 20 marzo??che bella gente aveva dentro!!!complimenti!!

    Rispondi

  • parmense doc

    22 Giugno @ 17.05

    scommetto che Fini e i sinistri gli darebbero la cittadinanza domani...in fondo studiava..e bene pure

    Rispondi

  • parmense doc

    22 Giugno @ 13.27

    nessuna novitàààl'università è la migliore copertura per i pusher africani

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

comune

Municipale, "attività positiva nel 2016, anche con 40 agenti in meno" Tutti i numeri

L'assessore Casa ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

crisi

Copador, settimana decisiva

Degrado

Un viaggio per strada del Traglione: un viaggio nel degrado

3commenti

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

2commenti

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

11commenti

ITALIA/MONDO

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

BREXIT

Il Telegraph: " La May chiuderà la frontiera a metà marzo"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

4commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia