Provincia-Emilia

Felino, il fante disperso in Russia è «tornato a casa»

Felino, il fante disperso in Russia è «tornato a casa»
0

di Massimo Morelli

Parlare della storia per non dimenticare, far sì che quanto avvenuto in passato non venga archiviato  ma resti sempre vivo. E’ questo uno dei messaggi  lanciati ieri nella sala civica «Amoretti» di Felino nel corso della manifestazione organizzata per ricordare Francesco Lori,  scomparso sul fronte russo nell’inverno del 1942, la cui piastrina di riconoscimento è stata ritrovata quasi casualmente nei mesi scorsi. Una cerimonia che ha riunito i familiari del fante di Cevola ma anche quelli di altri soldati dispersi e diverse penne nere.  
Dopo la benedizione della piastrina da parte di don Euclide Agnessini, è stato il sindaco Barbara Lori a introdurre l'incontro. «Durante le ricerche su di  Francesco Lori ho avuto modo di parlare con i parenti di altri soldati dispersi  - ha detto la Lori - Ai familiari ho promesso che ci impegneremo per avere notizie   e per ricordarli come meritano». L’assessore Fabrizio Leccabue  ha affermato che «ricordare Lori significa parlare della storia: occorre ricordare perché non possiamo perdere la nostra memoria». Flavio Spaggiari, capogruppo della sezione alpini di Felino, ha detto che «la vicenda di Francesco Lori ci dà la possibilità di ricordare: vogliamo rievocare i fatti avvenuti per non rivivere in futuro un altro fronte russo, con i nostri soldati costretti a lottare in condizioni disumane». 
 Antonio Respighi, del gruppo alpini di Abbiategrasso,  e il giornalista Franco Marchi hanno raccontato il fortunoso  ritrovamento di decine di piastrine identificative, tra cui quella di Lori. «Ci siamo recati in Russia come turisti, e sbagliando strada ci siamo trovati nel posto giusto al momento giusto. Siamo stati avvicinati da un uomo  e siamo riusciti a capire che aveva delle piastrine di riconoscimento di diversi soldati italiani morti sul fronte russo. Dopo averlo quasi implorato ce le ha consegnate. Da quel momento è iniziato il lavoro di ricerca per rintracciare i familiari e riconsegnarle». «La piastrina ritrovata è un pezzo di latta, a volte arrugginito - ha detto Mauro Azzi, presidente della sezione Alpini di Parma - ma ha il potere di emozionare perché fa riaffiorare ricordi di 67 anni fa». L’ultimo intervento è stato quello della giornalista della Gazzetta Chiara Cacciani. «Straordinario pensare che dopo 67 anni a Felino sia squillato il telefono per annunciare il “ritorno a casa” di un soldato disperso - ha affermato - Sessantasette anni sono un tempo lunghissimo, ma la vicenda del fante di Cevola era rimasta vivissima nei familiari, tra ricordi,  rimpianti, bisogno di sapere: e finalmente  un cerchio si è chiuso». 
E’ seguita la proiezione del film documentario «Russia - Italia: il fronte della memoria», con interviste ai veterani ed ai testimoni, al fine di fare un po' di luce su quanto avvenuto nel freddo inverno del 1942. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Crescono le truffe agli anziani

Emergenza

Crescono le truffe agli anziani

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

LEGA PRO

Oggi Sudtirol-Parma

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Sala Baganza

Un cinquantesimo nel segno dell'altruismo

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

Luminarie

Casa: spesi 125 mila euro

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video