-1°

TIZZANO

Albazzano: la "top ten" della sagra

I dieci motivi per non perdersela: dallo stinco alla torta di noci, dalla musica alle barzellette

Albazzano: la "top ten" della sagra
0
 

Tutte le sagre, non fosse altro per lo spirito di appartenenza e la gioia di stare insieme che le animano, offrono infiniti motivi di interessi. Nel caso di quella di Albazzano, in programma quest’anno da domani a giovedì 25 agosto, ne abbiamo scelti dieci.

Una sorta di top ten dei motivi per cui vale davvero fare un salto nella frazione tizzanese durante la sua grande festa.

1 LA VISTA

Albazzano è uno dei tanti angoli della nostra montagna (siamo a quota 600/650 metri) di cui andare orgogliosi. E il prato della sagra, insieme all’elegante corte dei Mancini e all’affresco della «Pietà» disegnata da Walter Madoi su una parete della chiesa, rappresenta una delle gemme di questa frazione.

Dal prato si gode di una vista affascinante della Val Parma e, verso l’orizzonte, della pianura.

Nei mesi meno caldi, nei giorni di massima pulizia dell’aria, si riesce a scorgere il profilo del massiccio del Monte Baldo.

2 STINCO DI MAIALE

Perché la cucina, e non poteva essere diversamente, è uno dei punti forti della sagra. E’ che agli stinchi viene riservato una preparazione certosina.

Massaggiati e speziati dal signor Giovanni, vengono poi lasciati riposare e quindi cotti in appositi forni.

Il «problema», se vogliamo, è il successivo trasporto verso il prato della fiera, con tanto di pentolone del sughetto. Che garantiamo, e fa pure rima, «vale il prezzo del biglietto»…

3 TORTA DI NOCI

Nel reparto pasticceria, in un trionfo di crostate, dolci al cioccolato o al limone, la regina resta la torta di noci, ambitissima e golosissima. Perché le noci sono quelle raccolte sugli alberi vicini alla sagra; perché la Pierina la ricetta originale non la tramanderà mai; perché – legge del mercato – di torte alle noci ce n’è un po’ meno delle altre.

Di conseguenza, la «caccia» è aperta…

4 BURRACO

Il più sfacciato dei maschilisti potrebbe affermare, senza tema di smentite, che l’unico modo perché un nutrito gruppo di signore, per almeno tre ore, non cedano mai alla tentazione delle chiacchiere è far disputare loro un torneo di burraco. Non a caso, avvicinandosi al tendone durante le sfide a carte, il silenzio è totale. Concentrazione, determinazione (a volte fin troppa), competizione: nelle serate dei tornei di burraco l’aria si taglia col coltello. E guai se anche gli uomini parlano…

5 TRADIZIONI

Per una fiera che, stando agli scritti, è nata addirittura nel 1309 (per la necessità di «provvedere di vitto» dei forestieri che arrivavano ad Albazzano, meta del pellegrinaggio di San Genesio martire), il rispetto delle tradizioni rappresenta un motivo d’orgoglio per il comitato organizzatore, dalla commedia dialettale alla giornata degli artigiani e fino alla scelta dei cibi da inserire nel menù.

Tortelli d’erbetta e salumi misti, per esempio, qui non mancano mai.

6 GIOCHI DEI BAMBINI

Potevano forse quelli di Albazzano farsi mancare la gioia di un pomeriggio di divertimento completamente dedicato ai bambini?

Lontani per qualche ora (almeno) da smartphone e consolle, i «bocia» hanno un intero prato a disposizione per scorrazzare e sfidarsi ai giochi di una volta (uno per tutti: rubabandiera).

E il risultato, in termini di allegria, è emozionante.

7 FUOCHI D’ARTIFICIO

Il clou della sagra cade ovviamente nel giorno del patrono, San Genesio (25 agosto), la cui notte viene illuminata a giorno dai fuochi d’artificio: sanciscono la fine della festa e l’arrivederci all’anno prossimo.

Una serata da sold out che non smette mai di affascinare, riempire le strade, il prato, e ogni angolo di Albazzano. Pure da Cozzano, Cattabiano, Pastorello: tutti col naso all’insù.

8 VINTAGE

Ci sono le tradizioni ultrasecolari e ci sono quelle (molto) più recenti, per esempio quelle «novecentesche» del Taro Taro Story e delle sue atmosfere datate anni 70 e 80, un altro degli appuntamenti diventati ormai tradizionali ad Albazzano.

9 LE PASSEGGIATE

Arrivando nel pomeriggio, si possono effettuare alcune passeggiate (se volete chiamarli trekking, fatelo).

Tra tutte, si può consigliare quella che, partendo proprio dal prato della sagra e passando per Cornia, arriva fino alla Pieve romanica di Tizzano, dove si può gustare un panorama che spazia dalla Val Parma all’Appennino Tosco-Emiliano. In un’ora e mezza, massimo due, si è di ritorno ad Albazzano. E a quel punto, la vostra preparazione… alla cena sarà stata ottimale.

10 CANTONI

In ordine di tempo, l’ultimo grande acquisto della sagra è Gianpaolo Cantoni, «il» barzellettiere per definizione della nostra provincia.

L’anno scorso, al debutto, come da copione fu un grande successo. Risate, risate e risate. C’è forse un motivo per cui quest’anno (precisamente venerdì 19) non vada allo stesso modo? Ma non scherziamo… Anzi, visto che c’è di mezzo Cantoni, sì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria