Provincia-Emilia

Inchiesta - Vacanze in Appennino, nel Parmense c'è ottimismo: "Con la crisi arriveranno più visitatori"

Inchiesta - Vacanze in Appennino, nel Parmense c'è ottimismo: "Con la crisi arriveranno più visitatori"
Ricevi gratis le news
12

In luglio e agosto la stagione turistica dell'Appennino entra nel vivo e nel Parmense c'è ottimismo: i visitatori non caleranno, nonostante la crisi. Anzi, c'è chi sottolinea che l'Appennino richiamerà più gente proprio «grazie» alla crisi. Oltre a chi è affezionato alle "terre alte", arriverà anche chi non rinuncia alle vacanze ma vuole spendere meno che in passato.
Si possono sintetizzare così le opinioni e le previsioni che Gazzettadiparma.it ha raccolto fra i rappresentanti degli operatori economici e delle istituzioni locali.
La stagione estiva in ogni paese dell'Appennino parmense vede un fiorire di iniziative con musica, buona tavola, spettacoli vari... Iniziative che nascono dall'impegno delle associazioni di volontariato, spesso in sinergia con i Comuni. Per non parlare delle attrattive fisse: natura, castelli, monumenti, musei e così via. I calendari completi dell'offerta turistica, di solito, si trovano sui siti dei Comuni stessi. 

PREVISIONI OTTIMISTE. Quest'anno c'è la crisi: l'Appennino ne risentirà? Secondo Luigi Lucchi, sindaco di Berceto, la quantità di visitatori terrà, anche se forse tenderanno a spendere un po' meno (ascolta l'intervista a Lucchi). Concorda il sindaco di Monchio Claudio Moretti: «Con la crisi le persone iniziano a scegliere. E noi possiamo offrire tanto sul piano ambientale».
Il direttore della Confesercenti Luca Vedrini è apertamente ottimista: «Ci aspettiamo dati in controtendenza rispetto a quanto dicono i media - spiega Vedrini -. Anche perché l'Appennino rappresenta un'opportunità di fare una bella vacanza in zone “sconosciute” a molti. Zone che sono eccellenze del nostro territorio». Fra gli operatori insomma c'è ottimismo: «Abbiamo dati che ci fanno essere ottimisti - dice Vedrini -. Il discorso delle seconde case ha una buona performance. C'è una riscoperta della vacanza vicino a casa». Non mancano le opportunità per le strutture alberghiere e i bed&breakfast (ascolta l'intervista a Vedrini).
Un orientamento più pessimista viene dagli associati di Ascom Parma. Il Centro Studi dell'associazione ha realizzato un'indagine su un campione di aziende iscritte. Alla domanda “Qual è la sua sensazione rispetto all’andamento della stagione estiva 2010?”  oltre la metà degli intervistati si è dichiarata pessimista: il 53,4%. Si è detto ottimista il 38,5%, mentre il 7,7% risponde "non so".
Tuttavia per quanto riguarda le aspettative sulle presenze si registra tuttavia una situazione di equilibrio in cui gli operatori si dividono esattamente a metà: il 50% più ottimista ritiene che  le presenze si manterranno sugli stessi livelli dell’estate 2009 seppur con un minor potere d’acquisto, mentre l'altra metà pensa invece nei prossimi mesi il numero delle presenze sarà inferiore rispetto a quello dell’anno scorso.
Secondo Luciano Bertagnini, presidente delegazione Ascom di Borgotaro, i dati "mettono in evidenza il difficile momento che stanno attraversando gli operatori del nostro comparto montano, anche nel settore turistico. Un trend confermato dalla flessione dei consumi attribuita per lo più alla situazione di crisi economica generale e alla consapevolezza del minor potere d’acquisto delle famiglie. Oltre a sostenere le piccole e medie imprese locali dunque, che giocano appunto un ruolo di presidio naturale del territorio, per rilanciare l’economia montana e mantenere vivi e dinamici i nostri borghi è necessario investire sullo sviluppo dei Centri Commerciali Naturali. Ne è un esempio la recente costituzione del Centro Commerciale Naturale di Bedonia, e incentivare la crescita di nuovi consumi individuabili soprattutto in un “turismo” che deve ancora crescere ma che ha davanti a se numerose opportunità”.

NOVITA' AL PARCO DEI CENTO LAGHI E NELLA ZONA EST. L'Appennino deve far conoscere le sue attrattive al pubblico, sia del Parmense sia di fuori provincia. E non mancano progetti e investimenti per migliorare i servizi e le strutture di accoglienza. È il caso del Parco dei Cento Laghi, presieduto da Claudio Moretti, sindaco di Monchio. Il Parco dei Cento Laghi potenzierà i servizi ai visitatori, con un Infopoint e un ostello (ascolta l'intervista a Claudio Moretti sull'estate a Monchio e sulle iniziative del Parco).
Per quanto riguarda la parte est dell'Appennino parmense, «le aspettative sulle presenze sono elevate», dice Giordano Bricoli, sindaco di Neviano e presidente della Comunità montana est. «Nelle stazioni turistiche principali, anche nel periodo estivo, già l'anno scorso abbiamo avuto buoni risultati - dice Bricoli -. L'aspettativa è quella di un consolidamento, anche per le iniziative che possono attirare le persone. I visitatori giornalieri sono più numerosi di un tempo e penso che aumenteranno».  

L'APPENNINO OVEST FA PROMOZIONE IN LIGURIA. Fra le istituzioni c'è chi fa attività di promozione. È il caso della Comunità montana delle Valli del Taro e del Ceno, il cui assessore al Turismo è Sabina Delnevo, sindaco di Compiano. «Abbiamo cercato di promuovere il territorio dell'Appennino nella sua globalità anche attraverso articoli su giornali a tiratura nazionale - spiega la Delnevo -. Nel periodo estivo saranno pubblicati articoli dal Secolo XIX, sia sito sia carta stampata. Sono previsti anche servizi tv in Liguria, che può essere un buon bacino di utenza. Questa è una novità del 2010, da parte della Comunità montana, sperando che porti un riscontro. I Comuni dell'Alta Valtaro sono vicini geograficamente, ma vogliamo far conoscere anche la bassa valle e la Valceno al di fuori della nostra regione». Per quanto riguarda l'accoglienza e i servizi, qual è la richiesta più frequente? «La manutenzione stradale», risponde la Delnevo. Il maltempo degli ultimi mesi ha creato problemi, costringendo Comuni e Province a mettere in cantiere vari interventi. 

Foto di Andrea Greci

Operatori, amministratori, cittadini: tutti possono esprimersi su questo tema nel "Dite la vostra".

MULTIMEDIA
Ascolta:
Confesercenti - "Operatori ottimisti sulla stagione estiva. Turismo verde in controtendenza"
Berceto - Luigi Lucchi: "C'è la crisi ma i turisti arrivano. Abbiamo iniziative per ogni tipo di pubblico"
Neviano / Comunità montana est - Giordano Bricoli: "Tante iniziative nell'Appennino est. Pensiamo in un consolidamento delle presenze"
Monchio / Parco dei Cento Laghi Il paese punta sulla natura, con l'aiuto del Volontariato. Il Parco dei Cento Laghi? Potenzierà i servizi
Comunità montana ovest - Iniziative di promozione in Liguria - Tante attrattive per tutti i gusti

Leggi:
Canti e incanti nel bosco, escursioni e musica: le iniziative dell'estate a Bore

Naviga:
I siti dei Comuni in provincia di Parma: consulta l'elenco
Il sito della Comunità montana delle Valli del Taro e del Ceno: guarda
La Comunità montana Appennino Parma est sul web: guarda
Il portale Turismo della Provincia: apri il sito
Il sito sui bed&breakfast nel Parmense

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marco

    06 Luglio @ 12.57

    L'appennino parmense è ottimo anche per chi pratica sport oltre che per chi cerca relax. Si possono fare molte attività (Trekking, Parapendio, Mountain Bike, ciclismo su strada, Kayak, free climbing, nordik Walking ecc). Penso che si dovrebbe puntare sopratutto su quello oltre che alla raccolta dei funghi.

    Rispondi

  • marco

    02 Luglio @ 14.17

    @popsylon In collina mai viste zecche. In campagna invece tante e le vedi soprattutto se hai un cane.

    Rispondi

  • PAOLO

    02 Luglio @ 12.43

    Speriamo in una riscoperta del nostro appennino, che io apprezzo quando posso a singole giornate. Bei luoghi, buona cucuna, niente stress da viaggio.

    Rispondi

  • popsylon

    02 Luglio @ 11.46

    E' vero che c'è pieno di zecche? Se si, cosa si può fare per limitare le punture? Grazie

    Rispondi

  • lucio

    02 Luglio @ 11.43

    strutture da terzo mondo e prezzi da costa smeralda, si paga per raccogliere funghi (da 10 a 15 euro/giorno) con regolamenti talmente restrittivi che ti passa la voglia, si paga per andare a pesca (10 euro/giorno) con regole ancora + restrittive per pescare se va bene trote da allevamento al sapore di mangime. provate a dare un occhiata alle strtture alberghiere e poi mi sapete dire. è vero che molti si accontentano ma a tutto c'è un limite conclusione signori dell'appenino adeguatevi e non siate esosi, per portare i nostri soldi a voi dobbiamo lavorare un anno fate altrettanto non aspettando i sussidi del vostro politico di turno

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

cinema

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Mago Gigo

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

1commento

Lealtrenotizie

Viale Bottego, fiamme in studio dentistico: evacuazione in corso di tutto il palazzo

incendio

Viale Bottego, fiamme in studio dentistico: evacuazione in corso di tutto il palazzo

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

3commenti

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

METEO

Ondata di gelo: il Burian siberiano verso l'Italia

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

Allarme

In dieci anni 166 medici in pensione

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

8commenti

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

1commento

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

3commenti

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

1commento

SPORT

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

baseball

Un mancino per il Parma Clima: Escalona rinforza il monte

SOCIETA'

gusto

La ricetta light - Brodo vegetale allo zenzero

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day