18°

Provincia-Emilia

Esce fuori strada a Medesano e si schianta contro un palo: morto un motociclista

Esce fuori strada a Medesano e si schianta contro un palo: morto un motociclista
64

Il suo corpo, riverso a terra accanto alla moto, è stato notato da un passante intorno alle 6.  Marco Pezzani, 40anni, nato a Cremona ma residente a Fidenza, era già morto. Qualche tempo prima - si suppone intorno alle 5,30 - era uscito fuori strada all'altezza di Medesano schiantandosi contro un palo della segnaletica stradale. 
Marco era molto conosciuto: era infatti titolare di due autolavaggi, uno dietro il supermercato Coop a Fidenza, dove lavorava insieme al fratello, e uno a Casalmaggiore, vicino al centro commerciale Padano. Viveva da solo in località Santa Margherita, dove si era trasferito da San Daniele Po.
Sul posto sono subito intervenuti i sanitari del 118, i carabinieri di Salsomaggiore e di Noceto.

 


 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • federica

    15 Luglio @ 19.20

    Ero al mare quando ho saputo la notizia..."vorrei donare il tuo sorriso alla luna perchè di notte chi la guarda possa pensare a TE".....ciao Marco rimarrai sempre nel mio cuore con il tuo splendudo sorriso che mi aspettava ogni volta che ti incontravo...la tua amica vigilessa...che tutti i giorni passa andando al lavoro dalla strada dove tu ci hai abbamdonato!!!!FEDERICA

    Rispondi

  • federica

    15 Luglio @ 14.23

    ero al mare quando ho ricevuto la terribile notizia della tua prematura scomparsa...ti ricordero' sempre con tantissimo affetto..."Vorrei donare il tuo sorriso alla Luna perchè di notte,chi la guarda possa pensare a Te..."...la tua amica vigilessa...Federica!

    Rispondi

  • maura

    06 Luglio @ 22.45

    oggi l'addio con le parole d Paola, ch o ho letto x te: Eccoci qui Marco, tutti insieme dietro di te senza sapere da dove poter iniziare per riuscire ad esprimere tutto ciò che cresce dentro di noi, tutto ciò che passa per la mente ma soprattutto ciò che sta esplodendo nei nostri cuori. Proviamo ad iniziare nel momento in cui qualcuno ha deciso di portarti via con sé: è stato un attimo lungo un’ eternità che ha suscitato in tutti noi una violenta tempesta di emozioni! C’è stato sgomento per un’inaspettata notizia, c’è stata incredulità per la dinamica della tua perdita, c’è stata disperazione per non aver potuto fare nulla. Non ti nascondiamo poi, che c’ è stata anche rabbia, rabbia nei confronti della tua grande passione a cui hai dedicato parte della tua vita, del tuo tempo e di cui andavi fiero e orgoglioso. Ma ciò non basta a lenire il nostro dolore. Per questo motivo vogliamo credere che non sia stata tua signora a due ruote a portarti via da noi, bensì una decisione presa da Lui, l’Altissimo, davanti al quale ci troviamo completamente disarmati. Lui ti ha scelto e ti ha ritenuto pronto per questo nuovo e infinito cammino. Purtroppo le persone che non erano pronte a tutto questo eravamo proprio noi, i tuoi amici di sempre. In verità non conosciamo i motivi della Sua scelta o forse non comprendiamo il significato del perché proprio te: possiamo solo ancorarci all’idea che tu ti sia meritato questa nuova avventura perché Lui aveva bisogno di una persona meravigliosa. Molto probabilmente lassù dovrai portare un po’ della tua genuina solarità per rallegrare le anime tristi, il tuo avvolgente calore per riscaldare l’immensità dello spazio e la tua inesauribile generosità per arricchire le anime meno buone senza però dimenticare che dovrai portare anche un po’ del tuo disordine, unico lato del tuo carattere impossibile da correggere. Ti chiediamo solo un’ultima cosa: vola più in alto che puoi, attraversando nuovi torrenti, pedalando su ripide salite, percorrendo nuovi circuiti fino a scoprire e conoscere altri mondi con la curiosità e lo supore che dimostravi quaggiù. Le parole per salutarti sono difficili da trovare…. ti lasciamo questo piccolo pensiero tratto dalla parola dei Santi: “Non è ne spento ne lontano, ma vicino a noi, felice e trasformato, senza aver perduto la bontà e la delicatezza del suo santo cuore”. Grazie per essere stato in mezzo a noi!

    Rispondi

  • Gilberto

    06 Luglio @ 08.41

    Oh Ghibo! Ci sei anche te,sono contento di vederti.......Queste parole me le hai dette alla festa del tuo "ultimo" compleanno qualche giorno fa. Non me le tolgo dalla mente insieme al tuo solito sorriso. E' incredibile. Ciao Marco. Un abbraccio a tuoi famigliari.

    Rispondi

  • FAM. PEZZANI

    05 Luglio @ 14.36

    DOMANI DALLE ORE 13 ALLE 16 LA SALMA SARA' ESPOSTA ALLA CAMERA MORTUARIA DELL'OSPEDALE MAGGIORE DI PARMA. IL CORTEO FUNEBRE PARTIRà DA Lì PER RECARSI ALLA FUNZIONE CHE SI TERRà A SAN DANIELE PO (CR) ALLE 17.30

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Il Parma torna alla vittoria: 4-1 a Gubbio. E' al secondo posto in classifica

LEGA PRO

Il Parma vince 4-1 a Gubbio e sale al secondo posto Foto

Gol di Calaiò e Nocciolini; autorete dei padroni di casa e infine gol di Iacoponi. Infortunio muscolare per Giorgino

Gubbio-Parma

Il Parma ha capito gli errori commessi: il commento di Pacciani Video

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

6commenti

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

l'appello

La figlia del partigiano Ras: "Vorrei trovare la famiglia di Parma che lo ospitò" Video

1commento

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

6commenti

Dai lettori

"Borgo delle Colonne e piazzale D'Acquisto: parcheggi selvaggi ma niente multe di notte" Foto

esclusiva

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

16commenti

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

1commento

Il commosso addio di Collecchio a Graziella

Collecchio

Ladri incappucciati messi in fuga dai residenti  

1commento

podisti

Tutti i protagonisti della Manarace di Fontevivo Foto

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

commemorazione

Un anno senza Mario il clochard: il quartiere lo ricorda pensando agli "ultimi" Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

A10

Tir si ribalta e uccide due operai: arrestato il camionista Foto Video

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

WEEKEND

la peppa

La ricetta della domenica - Tartine fiorite

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

motomondiale

Speciale Vecchi “leoni” e giovanotti rampanti iniziata la caccia al titolo di Marquez

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017