fiume Po

Colorno, un gruppo di pescatori di frodo finisce nella rete

Un gruppo di pescatori di frodo finisce nella rete
5

L'aiuto più prezioso è arrivato da un pescatore sportivo, che ha fatto arrivare la segnalazione giusta. Quella che ha permesso, dopo un appostamento notturno, di sorprendere e far finire nella rete un gruppo di pescatori di frodo attivi nel tratto parmense del fiume Po.

Protagonisti dell'importante risultato sul fronte del contrasto al bracconaggio ittico nel Grande Fiume, la Polizia provinciale e il Corpo Forestale dello Stato di Colorno.
Sabato scorso un pescatore sportivo ha effettuato una segnalazione alla stazione del Corpo Forestale di Colorno e gli agenti della polizia provinciale insieme agli agenti del Corpo Forestale, dopo un appostamento notturno nella zona rivierasca del Po, hanno sorpreso un gruppo di pescatori di frodo in attività.
Nel corso dell’operazione sono stati elevati cinque verbali amministrativi per pesca senza licenza ed uso di attrezzi vietati, e ed sono stati sequestrati una rete professionale (un “tramaglio”) e altre attrezzature da pesca.

“Il problema del bracconaggio ittico, un tempo marginale, sta diventando sempre di più una delle nuove emergenze che caratterizzano il nostro contesto rurale, soprattutto all’ambito fluviale del Po – spiega il Presidente della Provincia Filippo Fritelli ¬ - Solo pochi anni fa le violazioni in materia di pesca risultavano essere il frutto delle bravate di qualche pescatore sprovvisto di autorizzazione Oggi assistiamo invece ad una vera e propria “invasione” da parte di gruppi organizzati di cittadini provenienti principalmente dall'Est Europa, che effettuano autentiche razzie di pesce d'acqua dolce in modo massiccio ed indiscriminato.”

Gli strumenti utilizzati sono del tutto illegali e vanno dagli elettro-storditori a reti di grandi dimensioni che sono in grado di sconvolgere l'intero ecosistema del fiume.
La Polizia provinciale è attiva dalle prime manifestazioni del fenomeno ma, visto l'intensificarsi delle azioni di tali soggetti, quest'anno ha messo in campo ulteriori energie che hanno portato ad organizzare servizi notturni, anche in collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato e le altre forze di polizia.

“Ma intendiamo fare di più: abbiamo chiesto alla Regione Emilia-Romagna di avviare un progetto di collaborazione con la Provincia di Parma per sostenere le attività di contrasto al fenomeno – afferma il Presidente Fritelli - Il progetto, che è stato positivamente valutato dal Presidente della Giunta regionale e che coinvolge anche la Provincia di Piacenza, prevede di sostenere, con mezzi ed attrezzature adeguate, l’incremento delle attività della Polizia provinciale, rafforzando anche i rapporti con le associazioni dei pescatori e ambientaliste.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Franco

    07 Settembre @ 12.44

    Sarà come dici tu (Vercingetorige) ma intanto dopo due-tre anni di voci, proposte, fughe di notizie e terrorismo mediatico, molti addetti della Polizia provinciale sono scappati in altri settori per paura di trovarsi a spasso e altrettanto hanno fatto diversi del CFS. Non è bello lavorare in un corpo che vive nell'incertezza del futuro. In ogni caso quello che nessuno dice è se rimarranno le competenze ambientali, che sono la vera peculiarità di tutte e due le realta. La verità è che di far rispettare le leggi ambientali in questo paese non frega nulla a nessuno.

    Rispondi

  • crociato

    07 Settembre @ 12.33

    è ora di darsi una svegliata...io che sono un pescatore sportivo nativo di questa zona non sono più libero di andare a pescare in sicurezza lungo le rive di canali, laghi e fiumi per paura di essere derubato o aggredito da questa gente senza scrupoli ed educazione...prima di ritrovarci con sponde deturpate dall'immondizia e corsi d'acqua privi di fauna ittica (danno ambientale ed economico derivante dal calo del business,non trascurabile,della pesca sportiva)...come al solito in Italia paghiamo(in questo caso la licenza di pesca sportiva) senza ricevere i servizi adeguati...sicurezza e salvaguardia territorio...

    Rispondi

    • Vercingetorige

      07 Settembre @ 18.40

      Pare che , nei loro Paesi , sia considerata prelibata la carne del "siluro" , che , a noi , fa un po' schifetto , anzi che no.............

      Rispondi

  • Franco

    07 Settembre @ 11.20

    interessante notare come il Presidente della Provincia mostri apprezzamento per il lavoro della Polizia Provinciale (praticamente abolita) e il Corpo Forestale dello Stato (soppresso con annessione nei Carabinieri), le uniche due forze di Polizia con le competenze in grado di intervenire in casi come questo. E domani quando queste forze saranno sparite che si fa? Lasciamo tutta la vigilanza ambientale in mano ai volontari?

    Rispondi

    • Vercingetorige

      07 Settembre @ 11.49

      Non "spariranno" né l' una , né l' altro. C' è qualche problema giuridico-amministrativo per l' annessione del Corpo Forestale all' Arma dei Carabinieri , perché i Carabinieri sono una Forza Armata. Sono soldati alle dipendenze del Ministero della Difesa , mentre i "Forestali" sono civili ( sia pure armati ) alle dipendenze del Ministero dell' Agricoltura. E' stato proposto di accorparli non ai Carabinieri , ma alla Polizia di Stato ( che è civile , alle dipendenze del Ministero degli Interni ) .

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Una patente

Una patente di guida

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

anteprima gazzetta

Il caso di via D'Azeglio: "Il supermercato non deve chiudere" Video

Allarme povertà, la comunità di Sant'Egidio raddoppia il pranzo di Natale

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

tg parma

Abusi ripetuti su due bimbe, pedofilo condannato a 6 anni Video

Violenze nei confronti della cuginetta e di una nipote

1commento

roccabianca

Tamponamento e frontale sul ponte Verdi: due feriti, uno è grave Video

lega pro

Il Parma non si ferma: è già al lavoro per il Teramo Video

politica

Bilancio del Comune, Alfieri attacca: "Cittadini spremuti?"

"Ci hanno detto che eravamo pieni di debiti, tasse e tariffe dovevano essere al massimo. Ora compare un tesoretto di 138 milioni di euro?"

1commento

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

San Secondo

Addio a Gardelli, giocò nella Juve e nella Lazio

vigili del fuoco

Garage in fiamme a Sissa

Langhirano

Trovato il ladro con il machete

2commenti

TG PARMA

I Corrado acquistano il Pisa. Giuseppe: "Sogno sfida col Parma in A" Video

GUSTO

Parmigiano Reggiano, ecco perché è il “Re dei formaggi”

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Rugby

La partita delle Zebre anticipata alle 15

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili
per guidare nella nebbia

1commento

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti