20°

33°

Provincia-Emilia

Il bando per lo stadio: associazioni in rivolta

Il bando per lo stadio: associazioni in rivolta
Ricevi gratis le news
0

Paolo Panni

Associazioni in subbuglio a San Secondo. Al centro dell’attenzione è finito lo stadio comunale «Del Grosso»: l’amministrazione comunale guidata dal commissario prefettizio Attilio Ubaldi, ha emesso nei giorni scorsi il bando per la gestione. Bando che ha visto passare il contributo  dai 15 mila euro  previsti fino allo scorso anno, agli attuali 25 mila (più - in entrambi i casi -  5 mila euro per la manutenzione straordinaria). Un aumento di contributo andato «indigesto» a diverse associazioni che, contemporaneamente, a causa della crisi economica, si sono invece viste ridurre i trasferimenti percepiti  in precedenza. 
L’esperimento di gara per l’affidamento della gestione dell’impianto sportivo è andato deserto. Nonostante il previsto aumento di contributo non si è fatta avanti nemmeno l’Asd San Secondo che da anni aveva in carico lo stadio. Come vuole la prassi, a questo punto è possibile affidare la gestione attraverso la procedura della trattativa privata. E questo ha fatto serpeggiare, in diverse associazioni il timore che qualcuno possa ottenere l’affidamento degli impianti ad una cifra addirittura più elevata. Presentimento condito da tutta una serie di malumori e polemiche, sfociate negli ultimi giorni anche sul web. 
Per questo lunedì sera i rappresentanti di diverse associazioni si sono riuniti per fare il punto della situazione e decidere il da farsi. C'erano, fra gli altri, i vertici dell'associazione Palio delle contrade, del Basket San Secondo, del Torino Club, del gruppo ciclistico Avis - Cri, dell'Anello Mancante e del Geoantropo. Associazioni  che - messe insieme, come ribadito ripetutamente nel corso dell’incontro - rappresentano centinaia di sansecondini, a differenza di quanto potrebbe rappresentare una sola associazione. La serata ha avuto, a tratti, forti toni polemici nei confronti della decisione di aumentare il contributo per la gestione dello stadio  e per la scelta di aprire la partecipazione al bando anche alle associazioni che vantano debiti nei confronti del Comune: aspetto non secondario, dal momento che Asd San Secondo e Comune sono in causa per vicende relative a mancati pagamenti delle bollette per l’energia elettrica (con l’Asd San Secondo che ha impugnato l’ingiunzione di pagamento emessa nel 2009 dal segretario comunale). 
Dopo una lunga discussione le associazioni sono giunte alla decisione di presentare, nei prossimi giorni, una loro proposta al Comune per la gestione dell’impianto «Del Grosso». E così, se fino a lunedì mattina nessuno era concretamente interessato a farsene carico, ecco che ora i «pretendenti» non mancano e solo nei prossimi giorni si conoscerà quale sarà la conclusione della vicenda. 
All’incontro di lunedì hanno partecipato anche l’ex sindaco Roberto Bernardini e gli ex assessori Massimiliano Dall’Argine, Maurizio Cascella e Domenico Intini, firmatari  di un comunicato in cui evidenziano: «Pur riconoscendo la legittimità formale della scelta di aumentare il contributo al gestore, ci stupisce che ciò avvenga in un momento in cui ai cittadini viene chiesto di fare sacrifici e in cui si  riducono i contributi alle associazioni.  La maggior somma eventualmente disponibile non potrebbe essere utilizzata, ad esempio, per   migliorare le strutture per le feste nel Parco, che per la collettività hanno un’utilità maggiore del campo sportivo?». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Ecco i tormentoni dell'estate, Despacito al primo posto

musica

Ecco i tormentoni dell'estate raccontati da Simonetta Collini Video

Salvador Dalì, a 28 anni dalla morte i celebri baffi intatti

Spagna

A 28 anni dalla morte i baffi di Salvador Dalì sono intatti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Schiacciato dal muletto: muore un 74enne

gaione

Schiacciato dal muletto: muore un 74enne

1commento

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

3commenti

tg parma

Identificato l'aggressore che ha colpito un 47enne a forbiciate Video

VARANO

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

carabinieri

Con la scusa di un selfie rapina studente in via D'azeglio: arrestato

6commenti

Inchiesta bollette

Luce, acqua e gas: storie di ordinaria vessazione

weekend

Feste campestri, cavalli e silent party: l'agenda del sabato

Testimonianze

Notte di paura per i parmigiani a Kos

polizia municipale

Autovelox, speedcheck e autodetector: i controlli della settimana

Soragna

I residenti contrari all'arrivo dei profughi

2commenti

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

1commento

autostrada

Frana tra il casello di Parma e il bivio A1-A15: rallentamenti

Fortuna

Fidentino gratta e vince 100 mila euro

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

8commenti

Noceto

Quella croce che protegge la valle di Cella

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

il caso

E il Comune di Sesto riceve la fattura per la salma di Amri: 2.160 euro

3commenti

Terremoto

Scossa di magnitudo 3.6 fra Veneto e Lombardia

SPORT

parma calcio

I 40 anni di capitan Lucarelli: speciale Gazzetta Video

parma calcio

Qui Pinzolo: la foto-cronaca del primo giorno di allenamenti

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

salsomaggiore

Un mondo di spaventapasseri: Case Giarone in festa Foto

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up