17°

32°

Provincia-Emilia

L'asilo di Pontetaro: una storia lunga 97 anni

L'asilo di Pontetaro: una storia lunga 97 anni
Ricevi gratis le news
0

La storia della scuola materna parrocchiale S. Teresa del Bambin Gesù di Pontetaro - che per tutti i pontetaresi  è «il nostro asilo» -,  ha un’origine antica.
La signorina Ida Mari nel 1913 aprì la famosa «Sala di custodia» per i piccoli, il primo nucleo di scuola materna. Amilcare Pasini, vescovo di Parma, nel 1971 chiamò a gestire l’asilo le suore Maestre Luigine di Parma, che sono rimaste a Pontetaro fino ad un anno fa,  quando hanno lasciato  definitivamente il paese, restando però  nel cuore delle centinaia di bimbi che hanno accolto, e di tutta la comunità.
Ma la vita dell’asilo continua, in una staffetta che corre nel tempo: il testimone, passato da Ida Mari alle Luigine, ora è nelle mani di una nuova squadra, sempre sotto la gestione del parroco don Valerio Cagna ed all’interno della Fism, composta da una coordinatrice, sei maestre, due cuoche ed una bidella.
La continuità religiosa è affidata a suor Anna, una suora cilena delle Piccole Figlie già amatissima dai bimbi. C'è poi uno stuolo di volontari che - ciascuno secondo le proprie capacità e disponibilità - collabora con gioia e dedizione.
Il lavoro infatti non manca: nell’anno scolastico che si è appena concluso i bambini - provenienti da diversi Comuni, di cui oltre 70 solo di Fontevivo -  erano 90, suddivisi in 3 sezioni, e lo stesso numero è già iscritto per il nuovo anno.
La scuola materna si contraddistingue come scuola cattolica, aperta a tutti, che pone il bambini e la famiglia al centro della sua azione. «Dall’accoglienza iniziale dei piccoli fino alla festa dei remigini dell’ultimo anno, l’obiettivo è quello di accompagnare i bambini fino all’inserimento nella suola elementare, aiutandoli nella crescita intellettiva, motoria e conoscitiva ponendo in primo piano i valori educativi, morali e religiosi che hanno sempre contraddistinto lo stile della scuola fin dal suo sorgere», racconta il consiglio direttivo.
«Chiunque bussa all’asilo  - continuano i responsabili -trova anche oggi, come in passato con le maestre Luigine, l’impronta della signorina Ida: l’accoglienza, l’affetto, l’attenzione a tutti - soprattutto ai bisognosi - ma anche il rinnovato entusiasmo e la responsabilità con cui il team di maestre, collaboratrici e volontari operano quotidianamente. La necessità continua di adeguamento infrastrutturale e le difficoltà economiche, acuitesi in questi momenti di crisi generalizzata, sono di stimolo ad operare con sempre maggior professionalità ed oculatezza perché l’opera educativa continui in piena sinergia con la Fism, con l’appoggio indispensabile della comunità ed il necessario supporto delle Amministrazioni Comunali del territorio di Pontetaro, che dobbiamo ringraziare - in particolar modo quella di Fontevivo - per il sostegno profuso, a riconoscimento del valore dell’opera che svolgiamo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

LA STORIA

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti