17°

30°

Provincia-Emilia

Fontevivo: "Programmi realizzati al 99%"

Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa

Il primo dato che balza all’occhio scorrendo il bilancio consuntivo approvato in Consiglio Comunale a Fontevivo è la percentuale dei programmi realizzati dall’amministrazione guidata dal sindaco Massimiliano Grassi. Osservando le cifre indicate sullo stato di realizzazione delle sfide che l’ente si è posto, voce per voce, ecco cosa emerge: gli investimenti – rendicontati in conto capitale per 1.247.961 euro – sono stati realizzati al 99 %; è stato portato a buon fine il 98 % degli obiettivi sui servizi di polizia locale e sicurezza (127.688 euro). È al 98 % anche il programma di interventi su viabilità e trasporti (254.247 euro) e sul turismo (7.824 euro). La meta che il Comune si era prefissato in termini di sviluppo economico ha raggiunto il 100%, quella sulle attività produttive il 97% (57.536 euro). Sono parametri di resa molto alti anche i valori relativi alle aree: territorio e ambiente (568.585 euro con il 96% degli obiettivi raggiunti), cultura (69.408 euro con il 95% degli obiettivi centrati), pubblica istruzione (407.869 euro con il 95 % degli obiettivi ultimati) e sociale  (1.134.236 euro di impegno con il 95 % del fine ottimizzato). Bene anche l’area sport con 75.035 euro impegnate e l’87 % del programma perseguito. I programmi che riguardano l’amministrazione generale (1.967.291 euro impegnati) hanno toccato quota 94% della previsione.
L’avanzo d’amministrazione è di 614.633,45 euro.
“Si tratta di uno dei bilanci migliori di questi ultimi anni – hanno sottolineato il sindaco Massimiliano Grassi e il vicesindaco Raffaella Pini – lo stato di realizzazione dei programmi parla da solo e si evince dai dato: 99% del risultato conseguito sugli investimenti e sulla parte corrente ci attestiamo tra il 95 e il 96 per cento. Evidenzio come in base all’Osservatorio Nazionale che effettua un monitoraggio annuale sui programmi degli enti locali e dei Comuni, Fontevivo, si distingue davvero come fiore all’occhiello elevandosi ben al di sopra della media”.
Interessante è poi la ripartizione delle spese messe a bilancio per sostenere il settore dei servizi sociali con 977.856 euro spese dal Comune in materia di assistenza e servizi alla persone “per non lasciare soli gli anziani, le famiglie e incentivare la domiciliarità di chi deve prendersi cura di un ammalato in casa”, 128.585 euro per i servizi pensati per la prima infanzia, come ad esempio l’asilo nido, 18.768 per sostenere le riabilitazioni. Cospicue anche le somme destinate alla pubblica istruzione, “con l’obiettivo di dare appoggio al mondo della scuola e alla formazione in ambito educativo-ricreativo dei bambini” che vede 293.998 euro destinate all’assistenza scolastica, 101.271 euro per la scuola materna d’infanzia e 12.600 euro per le scuole statali elementari e medie.
“E se bambini, famiglie, giovani e anziani sono fasce a cui l’amministrazione cerca di dedicare massima attenzione investendo, anche l’ambiente che ci circonda è condizione essenziale per una sana e buona qualità della vita – ha sottolineato il sindaco con il vicesindaco – ecco perché oltre a sostenere i servizi e i progetti per le persone e per le fasce sociali deboli, lavoriamo per vivere tutti in un contesto migliore: dunque, sono stati messi a bilancio in conto spese 88.823 euro per il la cura e il mantenimento del verde pubblico, 82.760 euro per il servizio idrico integrato e 397.002 euro per il settore urbanistica che significa più decoro e funzionalità nelle aree urbane, nei centri periferici e nelle frazioni.
Da segnalare poi alcune specifiche voci sulle spese in conto capitale: 301.332 euro investite sulle strade per la manutenzione; 126.000 euro per la costruzione della rotatoria di Case Rosi sotto gli occhi di tutti; 40.000 euro per il recupero del ciclo di affreschi riemersi nell’ex Convento dei Padri Cappuccini; 435.629 euro per la riqualificazione urbana del centro storico di Fontevivo; 285.000 euro la realizzazione della palestra di Pontetaro.
“Insieme a tutto lo staff dell’Ufficio Ragioneria e gli Uffici comunali – ha concluso Raffaella Pini – abbiamo redatto un bilancio ancora una volta sano, che tiene conto delle reali esigenze delle persone e del territorio, ma che ha anche il coraggio di investire ed essere lungimirante.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

solomon

via san leonardo

Sopralluogo nell'appartamento in cui sono state uccise Patience e Maddy Video

incidenti

Scontro tra auto e uno scooter a Fontanini: un ferito grave

morellini

"Nuova attrezzatura per la preparazione atletica del Parma" Video

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

governo

Contrasto alla violenza sulle donne, Maestri (Pd): "Stanziati 10 milioni"

gazzareporter

"Spreco d'acqua al parco dell'Eurosia"

gazzareporter

Largo Coen: risveglio dopo la notte di raccolta rifiuti... Foto

3commenti

politica

Calvano: "Il Pd di Parma martoriato da vecchie logiche”

bocconi killer?

Via La Grola, sospetto avvelenamento di un cane

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

rifiuti

Agevolazioni per il compostaggio domestico: arrivano i controlli

po

Ancora senza esito le ricerche del soragnese scomparso

Asolana

Getta un mozzicone: scoppia l'incendio

3commenti

siccità

Regione: nessun rischio di razionamento dell'acqua in Emilia

Oggi incontro dell'Osservatorio per il Po

Fidenza

Addio alla «Rita» borghigiana doc

BASSA

Falchi cuculi, il loro regno targato Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

1commento

ITALIA/MONDO

londra

Charlie: i genitori chiedono di portarlo a casa

firenze

Benzina per eliminare pidocchi, bimba in condizioni critiche

3commenti

SPORT

ATLETICA

Folorunso, ai mondiali per stupire

2commenti

MOTOCROSS

Per Kiara Fontanesi weekend da dimenticare

SOCIETA'

bando

Prevenzione dei femminicidi, disponibili fondi per 10 milioni

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori