13°

Provincia-Emilia

Valli del Taro e del Ceno: un patto per il rilancio dello sviluppo

Valli del Taro e del Ceno: un patto per il rilancio dello sviluppo
Ricevi gratis le news
0

Chiara De Carli

E' stato presentato ieri mattina nella sala giunta della Provincia di Parma l’accordo approvato lunedì scorso dal consiglio della Comunità Montana Ovest,  che sarà presto condiviso con rappresentanze delle forze sociali per un loro coinvolgimento attivo nel progetto.
Il «Patto per lo sviluppo», stilato insieme alla Regione Emilia Romagna, alla Provincia, alla Comunità montana Valli Taro e Ceno, prevede una serie di azioni finalizzate allo sviluppo del territorio e prevede due fasi di attivazione: una prima che riguarda in modo specifico lo stabilimento Fincuoghi di Bedonia e una seconda che riguarda tutto lo sviluppo della montagna attraverso la telematica, l’insediamento di attività produttive, lo sviluppo di fonti energetiche alternative oltre alla creazione di un laboratorio di ricerca industriale in rete con l’Università degli Studi di Parma e con la Rete regionale dei Laboratori dell’Alta Tecnologia.
Ad illustrare il documento alla stampa sono stati il vicepresidente della Provincia, Pier Luigi Ferrari, il presidente della Comunità montana Valli Taro e Ceno, Luigi Bassi, e il sindaco di Bedonia, Carlo Berni.
«Sui temi dello sviluppo del territorio e della tenuta dell’occupazione, le forze politiche si sono ritrovate facendo fronte comune per rilanciare le Valli del Taro e del Ceno - ha esordito Ferrari -. E’ stato un lavoro di squadra in cui la classe politica locale si è messa in discussione e ha accettato la sfida. Provincia e Regione ci sono ma, ancora di più, sono gli enti locali che vogliono essere protagonisti del rilancio».
E' la sinergia degli attori, secondo Luigi Bassi, il vero punto di forza di questo «patto»: «Avere la condivisione di tutti i quindici comuni su un tema così specifico e rilevante come quello della Fincuoghi e sviluppare da lì un documento che avrà rilevanza su tutto il territorio ci ha aiutato a proseguire nel lavoro e dimostra una grande unità d’intenti. Ci sono gli elementi per agire con concretezza. Approfitto, inoltre - ha aggiunto Bassi -, per ringraziare la Provincia per l’impegno costante nel sostegno della realtà montana in un momento di crisi che sta colpendo tutto il territorio».
«Spesso in città c'è la convinzione che la montagna sia qualcosa di molto lontano e un problema infinito - ha sottolineato quindi Carlo Berni -. La montagna parmense è molto viva: sono stati fatti investimenti importanti nelle scuole e nelle nuove tecnologie fermando l’esodo verso le città. In questo periodo di crisi i territori deboli soffrono maggiormente ma noi dobbiamo reagire con una progettualità concreta. Bedonia ha sofferto forse più di altri centri vista la presenza di un tessuto artigianale diffuso. La chiusura della Fincuoghi avrebbe poi messo in difficoltà molte famiglie a partire da luglio 2011. Abbiamo lavorato in sinergia con gli enti e con Soprip per trovare delle risposte: non è un’operazione solo economica ma anche sociale e lavorando tutti insieme potremo ottenere questo risultato estremamente importante». All’interno del patto è prevista anche la differenziazione dell’offerta produttiva partendo anche da nuovi indirizzi formativi. «La nostra economia è abbastanza settoriale - ha concluso Berni -: dobbiamo cercare di essere così bravi, una volta superata l’emergenza, da diversificare anche l’offerta lavorativa per una maggior stabilità futura».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

televisione

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

GAZZAFUN

Tutta mia la città! Tieni sempre aggiornata la tua parmigianità

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

polizia

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

6commenti

Tg Parma

Furto in una carpenteria, bottino 40 mila euro Video

La storia

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

27commenti

mafia

La salma di Riina ha lasciato Parma: destinazione Sicilia. E c'è chi gli rende omaggio

Polfer

Ruba il cellulare ad una giovane in stazione (non è il primo reato): arrestato, è libero

13commenti

soccorso alpino

Scivola sul ghiaccio e l'amico resta intrappolato: soccorsi sul Monte Bragalata

Tg Parma

Pm10, è ancora allarme smog Video

Tg Parma

Piano neve, il comune stanzia un milione e 200 mila euro Video

Tg Parma

Borgotaro, ancora polemiche sulla Laminam Video

Tg Parma

Terremoto, danneggiati due torrini del Battistero Video

Andranno smontati e restaurati

protesta

Oggi anche a Parma sciopero dei taxisti (dalle 8 alle 22)

FIDENZA

Non ha il biglietto del treno: aggredisce il controllore

5commenti

Adolescenti

Il bullo? Si combatte con l'ironia

1commento

Gazzareporter

Parcheggio parmigiano Foto

A Lesignano

Nuovi lavori al centro dato alle fiamme

1commento

SERIE B

Il Cittadella stende il Palermo (3-0): il Parma conserva il primato

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sublime prova d'amore della mamma di Mattia

di Vittorio Testa

1commento

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Tensione

Stato di allerta in Libano: esercito al confine con Israele

bologna

Giallo: donna morta accoltellata in casa nella zona di Igor. S'indaga a 360°

SPORT

CALCIO

Tavecchio si è dimesso con rabbia e con un "giallo": "Con un gol sarei stato un eroe". Lippi: "Scelse lui Ventura"

3commenti

SOCIETA'

maleducazione

Lezione del conducente dello scuolabus al bullo

3commenti

cecina

Giocatore lancia bottiglia d'acqua per stizza e colpisce una bimba. Tafferugli tra tifoserie

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

MOTO

Energica Eva EsseEsse9, la special elettrica