17°

32°

Provincia-Emilia

Pilastro, presto una centrale a biogas? Residenti sul piede di guerra

Pilastro, presto una centrale a biogas? Residenti sul piede di guerra
Ricevi gratis le news
16

Il paese è piccolo e la gente mormora, recita un antico proverbio. Qui di paesi coinvolti ce ne sono due, e non si tratta di mormorii sommessi ma di un grido d’allarme. «L’impianto di biogas che dovrebbe sorgere al confine tra Pilastro e Felino non s'ha da fare»: questa l’opinione di residenti e agricoltori della zona. Gli stessi che venerdì sera, hanno dato vita a un vivace dibattito a Pilastro. Una trentina gli intervenuti che si sono radunati alla presenza di Barbara Lori, sindaco di Felino e del suo collega di Langhirano, Stefano Bovis. La richiesta per l’autorizzazione, ancora al vaglio degli enti interessati, è stata formulata da un’azienda agricola del Felinese che vorrebbe realizzare la centrale per produrre energia pulita in un’area di sua proprietà. Un’area che si affaccia sulla Provinciale 32, a cavallo tra le due frazioni. Se l’iter burocratico per il rilascio del permesso è ancora in corso (a fine giugno è avvenuto un incontro tra Regione, Arpa, Provincia, Ausl, Comune e il prossimo dovrebbe avvenire dopo l’estate), i «vicini» hanno già bocciato l’iniziativa.
L'articolo completo di Chiara Pozzati sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • reviot

    03 Agosto @ 00.10

    Questa centrale puzza ancora prima di essere costruita

    Rispondi

  • pietro

    31 Luglio @ 21.47

    Una centrale a biogas, per avere significato ecologico, deve essere impiantata in un podere agricolo dotato di una stalla nelle vicinanze. Altrimenti, in un altro contesto, ha altri significati, magari economici (legittimi), o speculativi basati sugli incentivi erogati dagli enti pubblici (non sempre legittimi) o quelli tipici dei furbetti del quartierino (assai scarsamente legittimi)

    Rispondi

  • marcello

    31 Luglio @ 13.09

    Salve, Sono un abitante di San Michele Tiorre e appoggio totalmente questa iniziativa. Non capisco il perchè di tante lamentele... Io mi lamento con chi ha scritto l' articolo perchè stiamo parlando di San Michele Tiorre, la foto raffigura San Michele Tiorre, ma il paese non è nemmeno citato, Perchè??? In oltre vi allego un link ( http://luciodattaro.internetp.net/ambiente/6-gestione-rifiuti/6-biomasse-esiste-un-punto-di-vista-oggettivo ).

    Rispondi

  • Campagna

    29 Luglio @ 22.31

    Credo che la domanda che dobbiate farvi è semplicemente la seguente: perchè sono stati “costretti” a scegliere questa posizione, a 300mt da un centro abitato? Deve esserci un motivo che a me (forse) sfugge, dal momento che:\r\n1)l\'azienda agricola che promuove l\'investimento è ubicata altrove, quindi non ha filiera in loco; vale a dire che non ha né una casa colonica, né una stalla, né magazzini, né macchinari, solo piccolo un appezzamento di mais...;\r\n2)dovrà quindi sostenere maggiori costi sia per l\'insediamento che per la movimentazione quotidiana dei materiali necessari (biomasse vegetali, liquami animali, smaltimento dei residui...;\r\n3)in loco sono totalmente assenti le infrastrutture necessarie, non ci sono strade, reti elettriche adeguate etc; \r\n4)era del tutto ragionevole aspettarsi che una popolazione (distante 300mt) consapevole e informata si opponesse a tale progetto, e che le altre (vere) aziende agricole che circondano il sito prescelto e che producono pomodoro, foraggio, latte non accettassero un insediamento che pare abbia ricadute sulla qualità delle loro produzioni (problematiche relative alla migrazione delle spore).\r\nUltima domanda: chi ha tenuto nascosto il progetto fino a una settimana fa?

    Rispondi

  • bongo

    26 Luglio @ 18.02

    Servono un sacco di soldi per costruire queste centrali...e per buona parte finanziate dalla Regione Emilia Romagna, cioè con i nostri soldi. Cari lettori della Gazzetta di Parma, per completare il giudizio che vi siete formati sulle cosiddette energie rinnovabili, date un' occhiata a questo breve video che tratta in modo molto semplice l'argomento in oggetto: La frode dell'energia gratuita: http://www.larouchepac.com/node/9296

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

LA STORIA

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti