22°

Provincia-Emilia

Si fingevano clienti delle gioiellerie ma distraevano le commesse e portavano via i preziosi

Ricevi gratis le news
0

Entravano in gioielleria due o tre alla volta, a volte fino a 15 persone. Erano molto eleganti, con gioielli e Rolex al polso, tutti sudamericani e pronti a comprare altri preziosi. Ma non appena i commessi si distraevano o andavano a prendere la merce esposta in vetrina, con estrema abilità rubavano i gioielli e si allontanavano. Rapidissimi e “indolori”, i malviventi agivano senza mai usare violenza.

È la banda di sudamericani individuata dalla Squadra mobile di Bologna. Una attiva da mesi fra Lombardia, Emilia-Romagna e Piemonte e tutti con precedenti per gli stessi reati. Tre dei componenti - due uomini e una donna - sono stati fermati fra Milano e Reggio Emilia e sono in carcere. Altri due sono ricercati.
A tradirli sono state, tra l’altro, le telecamere della gioielleria Veronesi che affaccia su piazza Maggiore a Bologna. Qui nel pomeriggio del 17 aprile fecero razzia di gioielli per circa 200mila euro, dopo aver riempito il negozio fingendosi clienti, in gruppetti distinti fra loro. Dalle immagini si vede un uomo che, seduto a una sedia, fa finta di aspettare la fine degli acquisti degli amici. In realtà è proprio lui la mano di velluto che arraffa i preziosi da un armadio. La banda, di stanza nel Milanese, si spostava spesso nel nord d’Italia studiando bene i bersagli (chiamati “bambas”) con appostamenti nei giorni precedenti e scegliendo il momento giusto per entrare in azione, ad esempio in occasione di fiere o andando in città termali così da poter “giustificare” la presenza di stranieri in città. Per questo noleggiava auto o prenotava camere d’albergo, sempre usando carte di credito estere.

A parte il furto a Bologna, sono cinque gli altri colpi attributi finora alla banda: il 22 giugno alla gioielleria Forti di Asti e a quella Alloro di Acqui Terme (Alessandra); il giorno dopo tre tentati furti a Valdagno (Vicenza) nelle gioiellerie Possato, Ottorino Pasetti e Soprana. I bottini variano da 70 a 100mila euro. A volte nel mirino sono finiti anche cittadini che avevano appena prelevato in banca grosse quantità di denaro o cambiato assegni e che, pedinati a lungo, venivano derubati non appena entravano in un luogo chiuso ad esempio un bar. È il caso dell’uomo derubato, per alcune migliaia di euro, il 18 giugno vicino a una filiale Bpm di Milano.
I tre fermati sono Carlos Carrillo Santiago, che ha detto di essere un messicano di 29 anni; Elsa Maria Chavez Garzon, colombiana di 50 anni; Manuel Garcia Gutierrez, sedicente messicano di 32 anni. I loro fermi, richiesti dal pm Laura Sola della Procura bolognese ed eseguiti fra venerdì e ieri, sono stati convalidati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Elio e le Storie Tese, dopo 37 anni il valzer d'addio

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

1commento

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

19commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

ALIMENTARE

Torna il "World Pasta Day", San Paolo è la "capitale". E il 25 ottobre, pastifici aperti anche a Parma

Aidepi presenta la Giornata mondiale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»