Provincia-Emilia

Reggio Emilia - I genitori di Anna Giulia: "Restiamo dove ci troviamo ora"

Ricevi gratis le news
0

«Continueremo a stare dove stiamo»: a undici giorni di distanza dalla "sottrazione" della piccola Anna Giulia, i suoi genitori, Massimiliano Camparini e Gilda Fontana, hanno fatto sapere al loro legale che non hanno intenzione di tornare e di allontanarsi dalla bambina.
Lo ha fatto sapere all’agenzia Ansa lo stesso avvocato Francesco Miraglia, spiegando di sentirsi in dovere «di comunicare quanto ricevuto dai miei assistiti per quanto riguarda questo periodo con Anna Giulia».
La piccola è stata prelevata mentre si trovava in vacanza a Marina di Massa nella residenza estiva del Cab di Reggio Emilia, cui era stata affidata dopo che ai genitori, due anni fa è stata tolta la patria potestà.

«Prima di tutto Massimiliano e Gilda si sentono in dovere di ringraziare tutti coloro che hanno partecipato ieri alla manifestazione in loro solidarietà a Bologna contro i provvedimenti dei Giudici del Tribunale per i Minorenni, manifestazione che hanno seguito attraverso i mass media - ha raccontato l’avvocato -. Hanno ascoltato pure i vari appelli: del ministro, del presidente Millo, della tutrice, dei familiari, dei politici e avvocati che non hanno nulla a che fare con la loro vicenda. Riferiscono che la superficialità dei loro interventi li convince sempre di più di aver scelto la strada migliore e di continuare a stare lontano da questa giustizia. Si rivolgono inoltre ai consulenti di parte per denunciare le condizioni psicofisiche della bambina che mostrava al momento in cui è stata portata via».

«Venerdì 16 luglio si mangiava le unghie fino al sangue, era terrorizzata dalle punizioni delle suore e dai castighi a cui le stesse suore la costringevano - hanno sostenuto i genitori -. Con noi sta benissimo, fino al punto di dire più volte: stiamo vivendo una favola, è allegra e piena di vita». Secondo Massimiliano e Gilda, la loro bimba non sarebbe stata trattata bene e i loro appelli al tribunale sarebbero rimasti inascoltati. E ora, dicono i due, «continueremo a stare dove siamo. Ogni giorno che passa nostra figlia è sempre più meravigliosa e sarà dura separarci per tutti».
«Al di là di quanto riferiscono i miei assistiti - ha commentato Miraglia - mi sento in dovere come avvocato, di rispondere al Presidente del Tribunale che con la sua dichiarazione ha dato la conferma che il caso di Anna Giulia è un caso di mala giustizia. Se è vero, come è vero, che il Presidente del Tribunale ha sostenuto che tutto è stato fatto per il bene della bambina, ci si aspettava un atteggiamento diverso, un impegno a leggere i documenti, ad informarsi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS