-2°

Provincia-Emilia

Ducasse e la "Notte dei culatelli"

Ducasse e la "Notte dei culatelli"
0

Paolo Panni
Tutto pronto a Polesine per la spettacolare «Notte dei culatelli» in programma oggi all’Antica Corte Pallavicina. All’evento, lanciato da qualche anno dalla famiglia Spigaroli, si abbineranno in questa occasione all’inaugurazione ufficiale dell’Antica Corte Pallavicina e al taglio di una forma di Parmigiano Reggiano che ha  20 anni di storia alle spalle.
 Una festa nella festa, alla presenza di nomi di grande levatura. Uno su tutti, Alain Ducasse, uno dei maggiori chef del mondo, che ha accettato volentieri l’invito della famiglia Spigaroli e, in particolare, dell'amico Massimo, i cui salumi, dopo essere finiti nientemeno che nei menù della casa reale d’Inghilterra, sono ormai inseriti anche in quelli dello chef. Contribuendo a far conoscere nel mondo le specialità della Bassa. E qui il ricordo non può che andare ad Enrica Micconi, la mamma di Luciano e Massimo Spigaroli, che ai suoi figli ha sempre ripetuto che, per avere successo, non c'era bisogno di andare chissà dove ma bastava investire sul territorio e sulle sue potenzialità.
La «Notte dei culatelli» è stata ideata cinque anni fa per celebrare l’enogastronomia di alta qualità, che sa abbinare  innovazione e  tradizione, origine e progresso. E l’evento offre una ulteriore occasione per valorizzare il culatello, salume principe della Bassa, nel tempio della sua produzione: il Castello dei marchesi Pallavicino, nelle cui cantine stagiona da  secoli secondo il metodo imposto dalla tradizione.
Sarà la marchesa Maria Gabriella Pallavicino a tagliare il nastro, mentre ad Alain Ducasse ed al critico gastronomico Enzo Vizzari spetterà il compito di tagliare la grande forma di parmigiano-reggiano messa a stagionare all’inizio dei restauri, nel 1990 e divenuta ormai il simbolo della fiducia e determinazione dedicate dalla famiglia Spigaroli al progetto di rinascita dell’Antica Corte. La «Notte dei culatelli» sarà, come sempre, l’occasione per assegnare anche il premio «Antica Corte Pallavicina», ideato dagli Spigaroli per rafforzare il loro profondo legame con il concetto di qualità, in tutti i settori e a tutti i livelli: «Una qualità che contraddistingue l’immagine del nostro Paese in diversi campi, a cominciare da quello agroalimentare».
Oltre che ad Alain Ducasse il premio sarà conferito a Max Bergami, direttore Alma Graduate School dell’Università di Bologna, allo chef Massimo Bottura; ad Angelo Agnelli, titolare dell’omonima azienda; a Tinto e Fede, conduttori radiofonici e presentatori televisivi; a Pasquale Forte, industriale ed agricoltore illuminato; e Maria Cristina Allegri, cuoca e «rezdura» del Po già alla guida della trattoria della Pesa.
La serata inizierà   con un talk show  condotto dal giornalista Rai Alfredo Antonaros. Si proseguirà  con un aperitivo negli orti e nelle storiche cantine. Alle 21, cena di gala sull'aia e alle 22.30 consegna del premio. La «Notte dei culatelli», aperta solo agli invitati, sarà anche l’occasione per sostenere  un progetto segnalato da Slow Food a sostegno dell’apicoltura in Etiopia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

11commenti

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

15commenti

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

16commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017