Provincia-Emilia

Ducasse e la "Notte dei culatelli"

Ducasse e la "Notte dei culatelli"
Ricevi gratis le news
0

Paolo Panni
Tutto pronto a Polesine per la spettacolare «Notte dei culatelli» in programma oggi all’Antica Corte Pallavicina. All’evento, lanciato da qualche anno dalla famiglia Spigaroli, si abbineranno in questa occasione all’inaugurazione ufficiale dell’Antica Corte Pallavicina e al taglio di una forma di Parmigiano Reggiano che ha  20 anni di storia alle spalle.
 Una festa nella festa, alla presenza di nomi di grande levatura. Uno su tutti, Alain Ducasse, uno dei maggiori chef del mondo, che ha accettato volentieri l’invito della famiglia Spigaroli e, in particolare, dell'amico Massimo, i cui salumi, dopo essere finiti nientemeno che nei menù della casa reale d’Inghilterra, sono ormai inseriti anche in quelli dello chef. Contribuendo a far conoscere nel mondo le specialità della Bassa. E qui il ricordo non può che andare ad Enrica Micconi, la mamma di Luciano e Massimo Spigaroli, che ai suoi figli ha sempre ripetuto che, per avere successo, non c'era bisogno di andare chissà dove ma bastava investire sul territorio e sulle sue potenzialità.
La «Notte dei culatelli» è stata ideata cinque anni fa per celebrare l’enogastronomia di alta qualità, che sa abbinare  innovazione e  tradizione, origine e progresso. E l’evento offre una ulteriore occasione per valorizzare il culatello, salume principe della Bassa, nel tempio della sua produzione: il Castello dei marchesi Pallavicino, nelle cui cantine stagiona da  secoli secondo il metodo imposto dalla tradizione.
Sarà la marchesa Maria Gabriella Pallavicino a tagliare il nastro, mentre ad Alain Ducasse ed al critico gastronomico Enzo Vizzari spetterà il compito di tagliare la grande forma di parmigiano-reggiano messa a stagionare all’inizio dei restauri, nel 1990 e divenuta ormai il simbolo della fiducia e determinazione dedicate dalla famiglia Spigaroli al progetto di rinascita dell’Antica Corte. La «Notte dei culatelli» sarà, come sempre, l’occasione per assegnare anche il premio «Antica Corte Pallavicina», ideato dagli Spigaroli per rafforzare il loro profondo legame con il concetto di qualità, in tutti i settori e a tutti i livelli: «Una qualità che contraddistingue l’immagine del nostro Paese in diversi campi, a cominciare da quello agroalimentare».
Oltre che ad Alain Ducasse il premio sarà conferito a Max Bergami, direttore Alma Graduate School dell’Università di Bologna, allo chef Massimo Bottura; ad Angelo Agnelli, titolare dell’omonima azienda; a Tinto e Fede, conduttori radiofonici e presentatori televisivi; a Pasquale Forte, industriale ed agricoltore illuminato; e Maria Cristina Allegri, cuoca e «rezdura» del Po già alla guida della trattoria della Pesa.
La serata inizierà   con un talk show  condotto dal giornalista Rai Alfredo Antonaros. Si proseguirà  con un aperitivo negli orti e nelle storiche cantine. Alle 21, cena di gala sull'aia e alle 22.30 consegna del premio. La «Notte dei culatelli», aperta solo agli invitati, sarà anche l’occasione per sostenere  un progetto segnalato da Slow Food a sostegno dell’apicoltura in Etiopia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

1commento

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

tennis

Seppi saluta Melbourne, Nadal e Cilic ai quarti

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

LA MOTO

Yamaha MT-09 SP: la prova