Provincia-Emilia

I consiglieri grillini: "Basta ricerche di idrocarburi fra Parma, Reggio e Modena"

I consiglieri grillini: "Basta ricerche di idrocarburi fra Parma, Reggio e Modena"
2

Il consigliere regionale "grillino" Giovanni Favia ha reso noto di aver chiesto alla Giunta regionale, presentando un'interrogazione, che l’Emilia-Romagna dichiari «la propria indisponibilità a nuovi pozzi d’estrazione specialmente in zone e comuni interessati a fenomeni di subsidenza», «come Toscana e Puglia», dopo le domande di "ricerca idrocarburi" presentate dalla multinazionale Po Valley Ltd e da altre compagnie per progetti nel Parmense, nel Reggiano e nel Modenese.

«Correggio e Carpi - sottolinea Favia - sono fortemente interessate a fenomeni di subsidenza ma, nonostante questo, ci sono società che stano facendo domanda anche in questi territori per cercare idrocarburi nel sottosuolo» e «nel caso fossero trovati nel sottosuolo giacimenti d’idrocarburi, le trivellazioni e l’estrazione degli stessi possono aggravare i fenomeni di subsidenza», aggiunge Favia citando l’Arpa. Insieme all’altro consigliere regionale "grillino", Andrea Defranceschi, Favia spiega che «la ricerca di idrocarburi può avvenire tramite tecniche con esplosione nel sottosuolo di microcariche e successive rilevazioni di onde sonore di ritorno o tramite trivellazioni».

«Non vorremmo - avverte - che alcuni Comuni, attratti dalle "royalties" concesse in caso venissero trovati giacimenti d’idrocarburi, anteponessero ragioni di bilancio al futuro del nostro territorio. Inoltre, le trivellazioni potrebbero riguardare anche Parchi, zone di pregio naturalistico, zone di produzione di prodotti tipici, zone agricole in generale». 
In Emilia-Romagna, prosegue il consigliere, sono in corso di verifica (screening) le domande per i permessi di ricerca idrocarburi: "Dargagnola", nei comuni di Montese (Modena) e Lizzano in Belvedere (Bologna); "Bosco", a Montese e Castel d’Aiano (Bologna); "Grattasasso" (per conto di Po Valley Operations Ltd) in diversi comuni delle province di Reggio Emilia (Campagnola Emilia, Correggio, Fabbrico, Novellara, Rio Saliceto) e Modena (Carpi); "Castelverde" che interessa comuni del Piacentino e di confinanti province lombarde.
Sono inoltre «in fase di procedura di Valutazione impatto ambientale (Via) la richiesta del permesso di ricerca idrocarburi "Cadelbosco di Sopra" in comuni delle province di Reggio Emilia e Parma, presentato dalla multinazionale australiana Po Valley Operations Pty Limited, la stessa società che «pochi mesi fa, si è vista bloccare per le proteste della popolazione e di diversi Comuni, come quello di Merate, un progetto di ricerca ed estrazioni idrocarburi in Brianza».

Vasto il progetto di ricerca "Cadelbosco": tocca nel Reggiano «i comuni di Reggio Emilia, Correggio, Albinea, Bagnolo in Piano, Bibbiano, Cadelbosco di Sopra, Campagnola Emilia, Campegine, Castelnovo di Sotto, Cavriago, Gattatico, Montecchio Emilia, Novellara, Rio Saliceto, Sant'Ilario d’Enza, Scandiano; per la provincia di Parma, i comuni di Parma, Traversetolo e Montechiarugolo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • alessandro

    30 Luglio @ 12.05

    Altro che Food Valley... meglio la OIL VALLEY

    Rispondi

  • Allinovi Romeo

    30 Luglio @ 09.20

    Siamo alle solite, sulla base di una emotività pseudo ambientalistica che evoca scenari di improbabile compromissione del territorio (non parliamo di centrali nucleari) si approfitta della non conoscenza del problema per fare leva su "paure" decisamente ingiustificate. Il territorio che viene delimitato da una "concessione" è grande per permettere a che ricerca a costi elevatissimi di avere possibilità di trovare le strutture che possono avere intrappolato gli idrocarburi. E' solo e solamente dove la sismica ora tridimensionale, individua una trappola che verrà trivellato un primo pozzo esplorativo e poi eventualmente altri per lo sfruttamento del giacimento. Non si va in giro per il territorio trivellando pozzi a caso nella speranza di rinvenire gas o olio. La subsidenza indotta da estrazione di idrocarburi era una conseguenza di diversi fattori quali: estrema superficialità del recupero, estrazione dall'acqua di falda (enormi quantità d'acqua e poco gas), prelievo da un substrato ad alta porosità. Questo accadeva principalmente nella zona di Ravenna/Ferrara negli anni 50. Queste metodologie sono abbandonate da tempo. La subsidenza indotta dall'estrazione di fluidi di strato è un fenomeno poco frequente e soprattutto ben conosciuto, prevedibile e prevenibile.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

14commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

Anga Parma

l calendario dei giovani imprenditori agricoli

Per raccogliere fondi a favore delle aziende agricole colpite dal terremoto nel Centro Italia

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

10commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti