22°

Provincia-Emilia

Polesine, la notte dei culatelli

Polesine, la notte dei culatelli
0

Paolo Panni 

E’stata una straordinaria serata quella che si è tenuta a Polesine, all’Antica Corte Pallavicina in occasione della «Notte dei culatelli» promossa dalla famiglia Spigaroli. L’evento, alla quinta edizione, ha assunto un significato storico, con l’inaugurazione ufficiale dell’Antica Corte Pallavicina Relais, dopo un recupero durato vent'anni. Recupero che Massimo e Luciano Spigaroli hanno voluto dedicare ai loro genitori, Marcello ed Enrica, ed a zia Emilia come recita la targa posta all’ingresso dello storico complesso. Il taglio del nastro è stato effettuato dalla marchesa Maria Gabriella Pallavicino affiancata dalla famiglia Spigaroli, con i fratelli Massimo e Luciano, Antonia e Benedetta. Ed accanto a loro le centinaia di persone ed autorità invitate. Su tutti il grande chef Alain Ducasse e quelli che con lui, a fine serata, hanno ricevuto il Premio Antica Corte Pallavicina, vale a dire Max Bergami, direttore di Alma Graduate School dell’Università di Bologna; lo chef Massimo Bottura; Angelo Agnelli, produttore di pentole professionali di altissima qualità; l’industriale ed agricoltore Pasquale Forte; Tinto e Fede, conduttori radiofonici e presentatori televisivi (dei due era presente Federico Quaranta mentre Tinto era in diretta su Radiodue) e Maria Cristina Allegri, cuoca e rezdora delle Terre del Po a lungo alla guida della locale trattoria della Pesa. Gli stessi premiati, ad inizio serata, erano stati al centro del talk show dedicato al valore delle materie prime. All’inizio del recupero dell’Antica Corte Pallavicina venne messa a stagionare, dagli Spigaroli, una mega forma di Parmigiano Reggiano, composta da tre forme in una. E’ rimasta lì vent'anni, in «attesa» della storica inaugurazione. Inizialmente pesava 108 chili; si è asciugata talmente tanto da arrivare ad 87 chili e subito dopo il «taglio del nastro» è stata incisa dal grande chef Alain Ducasse e dal critico gastronomico Enzo Vizzari. Ne è emerso un risultato definito «sorprendente» dallo stesso Massimo Spigaroli: un formaggio molto asciutto, profumato e dal sapore intenso. Naturalmente «divorato» dai presenti nel corso della grande cena di gala che ha anticipato la consegna del premio Antica Corte Pallavicina, andato a Maria Cristina Allegri «per tutti gli anni che ha dedicato a difendere e far conoscere la nostra tradizione culinaria»; Angelo Agnelli «per l’importante lavoro di ricerca dedicato alle attrezzature che agevolano il lavoro di cucina»; Max Bergami «per il suo impegno nella diffusione della cultura, anche gastronomica, che lo pone tra i protagonisti internazionali»; Fede e Tinto perché «con la loro professionalità, unita ad una grande simpatia, danno voce e valore ai produttori italiani»; Pasquale Forte «per la sua idea di agricoltura che coniuga modernità e tradizione in uno dei luoghi più belli d’Italia»; Massimo Bottura «per aver contribuito a dare una visione internazionale ed innovativa ai prodotti e alla cucina italiana» ed infine Alain Ducasse «perché l’onore di averla ospite - hanno scritto gli Spigaroli nella dedica - è la più bella ricompensa al nostro lavoro e al nostro impegno». Ed è stata anche una serata caratterizzata da significative sorprese, come la torta che Massimo Spigaroli ha preparato per il maestro Gualtiero Marchesi per festeggiarne gli ottant'anni e la moneta ufficiale dei Pallavicino che la marchesa Maria Gabriella ha consegnato alla famiglia Spigaroli. Ancora una volta, la «Notte dei Culatelli», è stata anche l’occasione per sostenere con un aiuto economico concreto una comunità agricola internazionale indicata da Slow Food. Questa volta la solidarietà degli Spigaroli (e di molti dei presenti alla serata) è andata a prezioso sostegno dell’apicoltura in Etiopia, cominciata qualche anno fa con l’avvio del presidio su due mieli: il miele del Vulcano Wenchi e il miele bianco di Wukro (Tigray). Il prezioso contributo è stato consegnato nelle mani di Piero Sardo, presidente della Fondazione Slow food per la biodiversità.             
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

GAZZETTA LIBRI

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

Lealtrenotizie

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

xxx

notizia 4

polizia municipale

Incidente tra tre auto a Chiozzola: due feriti

anteprima gazzetta

Arsenale in casa per la banda che voleva rubare la salma di Ferrari

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

studio

Cucina: i libri di ricette sono pieni di errori sulla temperatura di cottura

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon

Motori

Il lusso? Oggi veste il made in Italy di Alcantara