13°

24°

Provincia-Emilia

Polesine, la notte dei culatelli

Polesine, la notte dei culatelli
Ricevi gratis le news
0

Paolo Panni 

E’stata una straordinaria serata quella che si è tenuta a Polesine, all’Antica Corte Pallavicina in occasione della «Notte dei culatelli» promossa dalla famiglia Spigaroli. L’evento, alla quinta edizione, ha assunto un significato storico, con l’inaugurazione ufficiale dell’Antica Corte Pallavicina Relais, dopo un recupero durato vent'anni. Recupero che Massimo e Luciano Spigaroli hanno voluto dedicare ai loro genitori, Marcello ed Enrica, ed a zia Emilia come recita la targa posta all’ingresso dello storico complesso. Il taglio del nastro è stato effettuato dalla marchesa Maria Gabriella Pallavicino affiancata dalla famiglia Spigaroli, con i fratelli Massimo e Luciano, Antonia e Benedetta. Ed accanto a loro le centinaia di persone ed autorità invitate. Su tutti il grande chef Alain Ducasse e quelli che con lui, a fine serata, hanno ricevuto il Premio Antica Corte Pallavicina, vale a dire Max Bergami, direttore di Alma Graduate School dell’Università di Bologna; lo chef Massimo Bottura; Angelo Agnelli, produttore di pentole professionali di altissima qualità; l’industriale ed agricoltore Pasquale Forte; Tinto e Fede, conduttori radiofonici e presentatori televisivi (dei due era presente Federico Quaranta mentre Tinto era in diretta su Radiodue) e Maria Cristina Allegri, cuoca e rezdora delle Terre del Po a lungo alla guida della locale trattoria della Pesa. Gli stessi premiati, ad inizio serata, erano stati al centro del talk show dedicato al valore delle materie prime. All’inizio del recupero dell’Antica Corte Pallavicina venne messa a stagionare, dagli Spigaroli, una mega forma di Parmigiano Reggiano, composta da tre forme in una. E’ rimasta lì vent'anni, in «attesa» della storica inaugurazione. Inizialmente pesava 108 chili; si è asciugata talmente tanto da arrivare ad 87 chili e subito dopo il «taglio del nastro» è stata incisa dal grande chef Alain Ducasse e dal critico gastronomico Enzo Vizzari. Ne è emerso un risultato definito «sorprendente» dallo stesso Massimo Spigaroli: un formaggio molto asciutto, profumato e dal sapore intenso. Naturalmente «divorato» dai presenti nel corso della grande cena di gala che ha anticipato la consegna del premio Antica Corte Pallavicina, andato a Maria Cristina Allegri «per tutti gli anni che ha dedicato a difendere e far conoscere la nostra tradizione culinaria»; Angelo Agnelli «per l’importante lavoro di ricerca dedicato alle attrezzature che agevolano il lavoro di cucina»; Max Bergami «per il suo impegno nella diffusione della cultura, anche gastronomica, che lo pone tra i protagonisti internazionali»; Fede e Tinto perché «con la loro professionalità, unita ad una grande simpatia, danno voce e valore ai produttori italiani»; Pasquale Forte «per la sua idea di agricoltura che coniuga modernità e tradizione in uno dei luoghi più belli d’Italia»; Massimo Bottura «per aver contribuito a dare una visione internazionale ed innovativa ai prodotti e alla cucina italiana» ed infine Alain Ducasse «perché l’onore di averla ospite - hanno scritto gli Spigaroli nella dedica - è la più bella ricompensa al nostro lavoro e al nostro impegno». Ed è stata anche una serata caratterizzata da significative sorprese, come la torta che Massimo Spigaroli ha preparato per il maestro Gualtiero Marchesi per festeggiarne gli ottant'anni e la moneta ufficiale dei Pallavicino che la marchesa Maria Gabriella ha consegnato alla famiglia Spigaroli. Ancora una volta, la «Notte dei Culatelli», è stata anche l’occasione per sostenere con un aiuto economico concreto una comunità agricola internazionale indicata da Slow Food. Questa volta la solidarietà degli Spigaroli (e di molti dei presenti alla serata) è andata a prezioso sostegno dell’apicoltura in Etiopia, cominciata qualche anno fa con l’avvio del presidio su due mieli: il miele del Vulcano Wenchi e il miele bianco di Wukro (Tigray). Il prezioso contributo è stato consegnato nelle mani di Piero Sardo, presidente della Fondazione Slow food per la biodiversità.             
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

1commento

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

spettacoli

Sanremo, Baglioni sarà conduttore e direttore artistico

1commento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Cade in bici, è grave

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

5commenti

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

Pilotta

Verdi Off, le emozioni di Brilliant Waltz Video - 2

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

1commento

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

27commenti

fauna selvatica

Trasporto di animali feriti, affidato l'incarico

Il responsabile del servizio è il dr.Giovanni Maria Pisani

2commenti

tg parma

Blitz col coltello in farmacia, è caccia ai rapinatori Video

1commento

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

2commenti

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, allagate due cittadine

Massa Carrara

Le spese pazze di don Euro: indagato anche il vescovo di Massa

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery