Provincia-Emilia

Polesine, la notte dei culatelli

Polesine, la notte dei culatelli
0

Paolo Panni 

E’stata una straordinaria serata quella che si è tenuta a Polesine, all’Antica Corte Pallavicina in occasione della «Notte dei culatelli» promossa dalla famiglia Spigaroli. L’evento, alla quinta edizione, ha assunto un significato storico, con l’inaugurazione ufficiale dell’Antica Corte Pallavicina Relais, dopo un recupero durato vent'anni. Recupero che Massimo e Luciano Spigaroli hanno voluto dedicare ai loro genitori, Marcello ed Enrica, ed a zia Emilia come recita la targa posta all’ingresso dello storico complesso. Il taglio del nastro è stato effettuato dalla marchesa Maria Gabriella Pallavicino affiancata dalla famiglia Spigaroli, con i fratelli Massimo e Luciano, Antonia e Benedetta. Ed accanto a loro le centinaia di persone ed autorità invitate. Su tutti il grande chef Alain Ducasse e quelli che con lui, a fine serata, hanno ricevuto il Premio Antica Corte Pallavicina, vale a dire Max Bergami, direttore di Alma Graduate School dell’Università di Bologna; lo chef Massimo Bottura; Angelo Agnelli, produttore di pentole professionali di altissima qualità; l’industriale ed agricoltore Pasquale Forte; Tinto e Fede, conduttori radiofonici e presentatori televisivi (dei due era presente Federico Quaranta mentre Tinto era in diretta su Radiodue) e Maria Cristina Allegri, cuoca e rezdora delle Terre del Po a lungo alla guida della locale trattoria della Pesa. Gli stessi premiati, ad inizio serata, erano stati al centro del talk show dedicato al valore delle materie prime. All’inizio del recupero dell’Antica Corte Pallavicina venne messa a stagionare, dagli Spigaroli, una mega forma di Parmigiano Reggiano, composta da tre forme in una. E’ rimasta lì vent'anni, in «attesa» della storica inaugurazione. Inizialmente pesava 108 chili; si è asciugata talmente tanto da arrivare ad 87 chili e subito dopo il «taglio del nastro» è stata incisa dal grande chef Alain Ducasse e dal critico gastronomico Enzo Vizzari. Ne è emerso un risultato definito «sorprendente» dallo stesso Massimo Spigaroli: un formaggio molto asciutto, profumato e dal sapore intenso. Naturalmente «divorato» dai presenti nel corso della grande cena di gala che ha anticipato la consegna del premio Antica Corte Pallavicina, andato a Maria Cristina Allegri «per tutti gli anni che ha dedicato a difendere e far conoscere la nostra tradizione culinaria»; Angelo Agnelli «per l’importante lavoro di ricerca dedicato alle attrezzature che agevolano il lavoro di cucina»; Max Bergami «per il suo impegno nella diffusione della cultura, anche gastronomica, che lo pone tra i protagonisti internazionali»; Fede e Tinto perché «con la loro professionalità, unita ad una grande simpatia, danno voce e valore ai produttori italiani»; Pasquale Forte «per la sua idea di agricoltura che coniuga modernità e tradizione in uno dei luoghi più belli d’Italia»; Massimo Bottura «per aver contribuito a dare una visione internazionale ed innovativa ai prodotti e alla cucina italiana» ed infine Alain Ducasse «perché l’onore di averla ospite - hanno scritto gli Spigaroli nella dedica - è la più bella ricompensa al nostro lavoro e al nostro impegno». Ed è stata anche una serata caratterizzata da significative sorprese, come la torta che Massimo Spigaroli ha preparato per il maestro Gualtiero Marchesi per festeggiarne gli ottant'anni e la moneta ufficiale dei Pallavicino che la marchesa Maria Gabriella ha consegnato alla famiglia Spigaroli. Ancora una volta, la «Notte dei Culatelli», è stata anche l’occasione per sostenere con un aiuto economico concreto una comunità agricola internazionale indicata da Slow Food. Questa volta la solidarietà degli Spigaroli (e di molti dei presenti alla serata) è andata a prezioso sostegno dell’apicoltura in Etiopia, cominciata qualche anno fa con l’avvio del presidio su due mieli: il miele del Vulcano Wenchi e il miele bianco di Wukro (Tigray). Il prezioso contributo è stato consegnato nelle mani di Piero Sardo, presidente della Fondazione Slow food per la biodiversità.             
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti