Provincia-Emilia

Medesano - In arrivo un distributore di acqua liscia e gasata

0

Roberto Cerocchi

 In tempi relativamente brevi anche sul territorio del comune di Medesano potrebbe sorgere un distributore pubblico di acqua liscia o addizionata di anidride carbonica (gasata).
Questa possibilità nasce da un bando emesso dal Comitato esecutivo di Ato che parte dalla considerazione della crescente volontà da parte dei Comuni della provincia di realizzare impianti di distribuzione di acqua potabile d’acquedotto sottoposta a trattamenti di affinamento delle qualità organolettiche. L’intento di Ato è di cofinanziare con 200 mila euro la creazione di tali strutture. Al bando possono partecipare i Comuni o le loro associazioni ricomprese nell’Ambito territoriale ottimale. Il contributo non potrà superare il 50 per cento dei costi sostenuti per la realizzazione dell’opera, con un limite massimo di 12 mila 500 euro per ogni punto di erogazione realizzato. Il bando prevede che l’installazione dei distributori avvenga per iniziativa del Comune.
Pubblicizzare Il Comune, inoltre, dovrà impegnarsi a garantire con oneri a proprio carico la qualità dell’acqua distribuita attraverso il mantenimento dell’impianto direttamente o attraverso soggetti individuati dai comuni stessi. Sarà inoltre impegno dei Comuni, in accordo con Ato, di pubblicizzare adeguatamente il progetto con l’obbiettivo di valorizzare l’acqua distribuita dagli acquedotti pubblici.
La scadenza del bando è fissata per sabato, termine entro il quale i Comuni interessati all’iniziativa dovranno far pervenire ad Ato la documentazione e il progetto, comprensivo di relazione tecnica, relativi alla realizzazione dell’opera. L’assegnazione dei contributi sarà decisa dal comitato esecutivo dell’Autorità in base anche ad un’adeguata distribuzione territoriale. Tutte le informazioni potranno essere richieste a info@ato2.pr.it oppure www.ato2.pr.it .
«Ci è parso interessante sostenere questo tipo di iniziativa - ha spiegato il presidente di Ato Roberto Bianchi - e la volontà è quella di supportare quegli interventi di interesse pubblico che rientrano nell’ambito di Ato. Questa iniziativa è coerente con il percorso intrapreso in questi anni dall’ente che implica da una parte il contenimento delle tariffe e dall’altra l’affinamento della qualità dell’acqua e il buon consumo di questo bene».
Valorizzare Il direttore di Ato, Aldo Spina, si è invece soffermato sugli aspetti relativi alla valorizzazione della risorsa acqua e alla tutela ambientale legata ai distributori pubblici di acqua potabile: «Queste strutture, già peraltro realizzate in alcuni comuni della provincia, assumono un importante significato per quanto riguarda l’utilizzo dell’acqua di rete in considerazione degli sforzi che Ato sta facendo per ottimizzarne la distribuzione e la qualità. All’erogazione dell’acqua potabile nei distributori pubblici è legato un discorso di tutela ambientale per la possibilità che in tal modo c'è di ridurre i rifiuti di bottiglie di plastica e vetro».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

tg parma

Abusi ripetuti su due bimbe, pedofilo condannato a 6 anni Video

Violenze nei confronti della cuginetta e di una nipote

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Rugby

La partita delle Zebre anticipata alle 15

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili
per guidare nella nebbia

1commento

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti