21°

31°

Provincia-Emilia

Mori, via la targa ma restano le polemiche

Mori, via la targa ma restano le polemiche
0

di Bianca Maria Sarti

La targa della via dedicata a Paride Mori è stata rimossa. Ma la polemica scatenata dall’intitolazione al capitano del battaglione “Bruno Mussolini” è ancora lontana dallo spegnersi. 
Alle dichiarazioni del responsabile per Traversetolo de “La Destra” Alberto Zanettini, che nel 2002 propose il nome di Mori alla commissione toponomastica, replica Ginetto Mari, all’epoca membro della commissione, che accusa Zanettini di aver omesso particolari fondamentali della biografia del capitano.
 «Smentisco categoricamente quanto affermato dal signor Zanettini, in quanto all’epoca sostenne che si trattava semplicemente di “un traversetolese, capitano dell’esercito caduto in guerra a difesa di Gorizia contro gli slavi”. Tutti prendemmo per corretta l’informazione di Zanettini (dovevamo avere dubbi sulla sua correttezza? Col senno di poi direi di sì!), mentre lui ha mentito spudoratamente, tacendo la verità che ben conosceva».
«Paride Mori - continua Mari - non era un “giovane sprovveduto” che si è fatto trascinare nella guerra ma era un fascista di 40 anni talmente convinto da essere un capitano di un esercito alle dirette dipendenze dei comandi nazisti e operando alla stessa stregua delle truppe naziste». 
Mari difende la decisione del sindaco di revocare l’intitolazione. 
Al suo fianco si schiera anche l’assessore al commercio Gianni Bellini, che si scaglia contro il capogruppo dell’opposizione Clemente Pedrona, intervenuto con una lettera comparsa sulla Gazzetta: «Respingo con forza le illazioni faziose del consigliere Pedrona e condivido la presa di posizione del sindaco Alberto Pazzoni. Il nominativo del capitano fu proposto dall’allora consigliere Zanettini che furbescamente si dimenticò o non pensò doveroso documentare precisamente il ruolo i Mori». 
«Il caso Paride Mori - conclude Bellini - dimostra chiaramente che ci siamo sbagliati non per l’intitolazione ad una strada, ma per aver proposto una politica di dialogo con un centrodestra che dimostra costantemente a proprio vantaggio l’applicazione della parte più negativa della sofistica politica».
 Zanettini, da parte sua, ritorna in pista ed attacca il sindaco: «Lo scandalo l’hanno provocato proprio gli amministratori, che come minimo, prima di togliere la targa, dovevano convocare un consiglio comunale e ascoltare il parere di tutti.  Questo comportamento è legale?». 
Sarcastico, invece, Mario Bertoli, segretario provinciale de La Destra-Storace: «Vorrei mettere sull'avviso il sindaco perché, onde evitare ulteriori “orrendi” e “deprecabili” errori, non gli salti in mente di intitolare le vie ad alcuni noti personaggi come stanno facendo invece sindaci di altre città: Raimondo Vianello, Walter Chiari, Enrico Ameri, Giuseppe Dordoni. Cosa hanno fatto queste apprezzate e stimate persone di così deprecabile? Hanno aderito alla Repubblica Sociale Italiana ed in seguito furono detenuti nel 1945 dagli anglo-americani nel campo di concentramento di Coltano (Pisa) e soprattutto non hanno mai rinnegato il loro passato mussoliniano». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

elezioni 2017

Affluenza discreta a Parma: alle 12 ha votato il 16,24 % (media nazionale 14,9%) Video

1commento

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

4commenti

polizia

Furto al Bar Squisjto ad Alberi di Vigatto

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

5commenti

gazzareporter

San Pancrazio, il degrado continua Gallery

CHIESA

Montecchio, cambia il parroco: arriva don Orlandini da Reggio

Don Romano Vescovi, originario di Neviano, lascia Bibbiano per l'eremo di Salvano (Quattro Castella)

polizia

Torna all'Esselunga per un altro furto (di supercalcolici): denunciato un 22enne

2commenti

L'AGENDA

Una domenica da vivere nella nostra provincia

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

1commento

Sant'Ilario d’Enza

Ladro aveva in auto del parmigiano rubato, sarà donato alla Caritas

Notato dai Cc vicino a supermarket, aveva precedente specifico

1commento

SERIE B

Mercato: Lucarelli domani annuncia il suo futuro

Abitudini

Auricolari, quando il rischio si corre a piedi

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

caldo

Al Nord arrivano i temporali. Ieri caldo percepito 49° a Ferrara (41° a Parma)

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Moto

Valentino Rossi da leggenda ad Assen, battuto Petrucci

calcio

Messi e Ronaldo non sono i più costosi al mondo: vince Neymar

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse