Provincia-Emilia

Vacanze in spiaggia o sui monti? No, fra i terremotati d'Abruzzo

Vacanze in spiaggia o sui monti? No, fra i terremotati d'Abruzzo
Ricevi gratis le news
0

 Una settimana di solidarietà fra i bambini, gli anziani, i disabili, delle popolazioni terremotate d'Abruzzo. E' quello che hanno scelto di fare nove ragazzi (Stefano, Alberto, Paolo, Eleonora, Bianca, Jacopo, Isacco, Benedetta, Valerio) della diocesi di Fidenza, che hanno vissuto un’esperienza di volontariato  nella città dell’Aquila. Questo è stato possibile grazie alla Caritas italiana. fin dal primo giorno a fianco dei terremotati e ancora oggi sul territorio aquilano. 
I ragazzi fidentini, in buona parte di San Giuseppe lavoratore, sono stati coordinati dal neo-operatore della Caritas diocesana Stefano Baschieri. Diverse sono state le attività nella quale sono stati coinvolti : animazione dei grest parrocchiali, accompagnamento agli anziani, sostegno ai disabili, lavori manuali. «E’ stata una bella opportunità - hanno raccontato al rientro in città - per sentirsi vicini a chi sta soffrendo e sta vivendo un momento difficile della propria vita. Un’occasione di crescita per noi che abbiamo potuto toccare con mano i problemi che le persone vivono, i loro sentimenti, le loro paure ed angosce. I media hanno smesso di parlare dell’Aquila e la gente si sente abbandonata. E’ vero che le case sono state date a quasi tutti, ma è altrettanto vero che la disgregazione sociale che è avvenuta ha portato profonde fratture nei rapporti tra gli abitanti. Inoltre la ricostruzione del centro storico non è ancora iniziata: c'è una zona che sembra una città fantasma, dove non si sente una parola, un pallone, nulla... il silenzio. Lì non c'è vita, ma c'era fino a poco più di un anno fa» . 
« È stata un’esperienza che mi ha fatto crescere - ha raccontato Benedetta - e che mi è servita soprattutto per capire quali sono le mie capacità, che a Fidenza non mi era capitato di scoprire. Infatti all’Aquila sono stata in una comunità per disabili e lì, dopo un po' di imbarazzo iniziale, ho capito che sapevo stare con queste persone, giocare e sorridere con loro era per me gioia. Ora cercherò anche nella mia città di rendermi utile per questi servizi». « Prima di partire - ha aggiunto Jacopo - avevo paura che le cose potessero non funzionare e che mi sarei potuto demoralizzare subito e invece quando sono ripartito ho capito che ho lasciato a loro qualcosa. E loro a me. La persona che ricorderò di più è il parroco don Juan, che fin da subito ci ha accolto e ci ha voluto bene». «La cosa più bella che ho fatto - ha ricordato Eleonora - è stata quella di fare compagnia a una anziana cieca. Mi ha raccontato tutta la sua vita e l'esperienza del terremoto : attimi di terrore, dove si è resa conto che sarebbe potuta rimanere schiacciata dalle mura della sua casa. Sentire queste cose dalle persone che direttamente sono state coinvolte fa rabbrividire. E come tutta una vita possa cambiare in soli 30 secondi... ». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Allerta meteo livello giallo

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

5commenti

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

TRAFFICO

Tamponamento nel pomeriggio sulla tangenziale nord

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

Bonifica Parmense

Parte il progetto che metterà in sicurezza Bocca d'Enza

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

EDUCAZIONE

Femmine, maschi e gli stereotipi che ingabbiano

Differenze di genere, Torti: «Diamo la libertà di scegliere qualsiasi strada»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

Genova

Mamma salva il figlio di un mese e mezzo seguendo le istruzioni telefoniche del 118

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

SPORT

CHAMPIONS

Roma battuta di misura: 2-1 per lo Shakhtar

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra