-2°

Provincia-Emilia

Vacanze in spiaggia o sui monti? No, fra i terremotati d'Abruzzo

Vacanze in spiaggia o sui monti? No, fra i terremotati d'Abruzzo
0

 Una settimana di solidarietà fra i bambini, gli anziani, i disabili, delle popolazioni terremotate d'Abruzzo. E' quello che hanno scelto di fare nove ragazzi (Stefano, Alberto, Paolo, Eleonora, Bianca, Jacopo, Isacco, Benedetta, Valerio) della diocesi di Fidenza, che hanno vissuto un’esperienza di volontariato  nella città dell’Aquila. Questo è stato possibile grazie alla Caritas italiana. fin dal primo giorno a fianco dei terremotati e ancora oggi sul territorio aquilano. 
I ragazzi fidentini, in buona parte di San Giuseppe lavoratore, sono stati coordinati dal neo-operatore della Caritas diocesana Stefano Baschieri. Diverse sono state le attività nella quale sono stati coinvolti : animazione dei grest parrocchiali, accompagnamento agli anziani, sostegno ai disabili, lavori manuali. «E’ stata una bella opportunità - hanno raccontato al rientro in città - per sentirsi vicini a chi sta soffrendo e sta vivendo un momento difficile della propria vita. Un’occasione di crescita per noi che abbiamo potuto toccare con mano i problemi che le persone vivono, i loro sentimenti, le loro paure ed angosce. I media hanno smesso di parlare dell’Aquila e la gente si sente abbandonata. E’ vero che le case sono state date a quasi tutti, ma è altrettanto vero che la disgregazione sociale che è avvenuta ha portato profonde fratture nei rapporti tra gli abitanti. Inoltre la ricostruzione del centro storico non è ancora iniziata: c'è una zona che sembra una città fantasma, dove non si sente una parola, un pallone, nulla... il silenzio. Lì non c'è vita, ma c'era fino a poco più di un anno fa» . 
« È stata un’esperienza che mi ha fatto crescere - ha raccontato Benedetta - e che mi è servita soprattutto per capire quali sono le mie capacità, che a Fidenza non mi era capitato di scoprire. Infatti all’Aquila sono stata in una comunità per disabili e lì, dopo un po' di imbarazzo iniziale, ho capito che sapevo stare con queste persone, giocare e sorridere con loro era per me gioia. Ora cercherò anche nella mia città di rendermi utile per questi servizi». « Prima di partire - ha aggiunto Jacopo - avevo paura che le cose potessero non funzionare e che mi sarei potuto demoralizzare subito e invece quando sono ripartito ho capito che ho lasciato a loro qualcosa. E loro a me. La persona che ricorderò di più è il parroco don Juan, che fin da subito ci ha accolto e ci ha voluto bene». «La cosa più bella che ho fatto - ha ricordato Eleonora - è stata quella di fare compagnia a una anziana cieca. Mi ha raccontato tutta la sua vita e l'esperienza del terremoto : attimi di terrore, dove si è resa conto che sarebbe potuta rimanere schiacciata dalle mura della sua casa. Sentire queste cose dalle persone che direttamente sono state coinvolte fa rabbrividire. E come tutta una vita possa cambiare in soli 30 secondi... ». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

Al via la stagione

A Schia una «valanga» di novità

Criminalità

Felino, il bar Jolly senza pace: quarto furto in dieci mesi

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

8commenti

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Campus

Sfera Ebbasta, dal rap al trap

Restauro

Zibello, il battistero torna a risplendere

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

10commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

roma

Oggi fiducia sulla manovra e la direzione del Pd

Ventimiglia

Brucia la villa dei cognati e muore asfissiato

SOCIETA'

lettere

Cane ucciso da un cacciatore: "Terribile e inaccettabile"

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Nuoto

Federica Pellegrini vince i 200 sl

Formula uno

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

FOTOGRAFIA

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco

Fotofestival

Fra metafisica e Storia: un mese di mostre fotografiche a Montecchio