19°

POLESINE

Migranti e striscioni: la polemica infuria

Fratelli d'Italia: «Solidale con Casapound». Fi: «C'è rabbia sociale»

Migranti e striscioni: la polemica infuria
Ricevi gratis le news
2
 

Ha fatto molto discutere, nella Bassa e non solo, l’affissione avvenuta a Polesine Zibello di due striscioni di Casa Pound con le scritte «Stop Immigrazione» e «Prima gli italiani». Cosa che è avvenuta non solo nel comune rivierasco ma anche a Tabiano, Coltaro, Trecasali e Baganzola.

Diversi, anche sui social, i pareri che l’iniziativa ha sollevato. Intervenendo si è detto «solidale» con l’iniziativa di Casa Pound Domenico Muollo, membro del consiglio nazionale di Fratelli d’Italia – An.

«Il concetto di carità cristiana – dice - dovrebbe sì portarci a soccorrere delle persone in estrema necessità, intendendo per essa un imminente pericolo di vita ed è dovere improrogabile di ciascuno. Ma tutto ciò si scontra con le azioni di falsi buonismi e con l’agire serio di un governo in materia di contenimento dei flussi migratori e delle relative soluzioni da adottare. Consentire che migliaia di stranieri possano liberamente disseminarsi nel territorio nazionale, e nel caso di specie, a Parma e provincia – attacca - rientra nel concetto di delitto, di crimine di Stato. Per non parlare del fatto che quelli che molti reputano dei rifugiati si macchiano di delitti che stanno portando all’esasperazione i cittadini di molte città alimentando quel sentimento di razzismo che non è nel Dna del popolo Italiano. C'è una doppiaggine demoniaca di alcuni politici, smaniosi solo di trasformare l’Italia in un serbatoio elettorale multietnico, anche a costo di generare il caos e la dissoluzione nazionale».

E’ intervenuto anche Nicolas Brigati, responsabile provinciale di Forza Italia Giovani secondo cui la «la gestione dell’immigrazione non è da sottovalutare. Sotto c’è una rabbia sociale non indifferente che, causa le scellerate politiche di questo governo, di questa regione, di questa provincia e di alcuni sindaci, rischia di diventare una grossa e problematica bomba sociale». Dicendosi concorde nell’aiutare e tutelare chi ha bisogno, Brigati ha ricordato che «in Italia c’è una grossa povertà e quindi non dico di fare una guerra tra poveri ma credo si debbano tutelare prima gli italiani. In quanto agli immigrati, se li tuteliamo e li integriamo male, non stupiamoci se poi in giro per il mondo ci sono fenomeni come Orban la Le Pen e Donald Trump il quale ci ha finalmente liberati da questo infinito e scellerato buonismo di sinistra». r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    15 Novembre @ 16.41

    Adesso integrazione ! Integrarsi significa mantenersi con un onesto lavoro . Niente integrazione ? Rimpatrio , "rifugiati" compresi.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    15 Novembre @ 15.54

    Non si può continuare ad andarne a prendere migliaia ogni giorno ! La misura è colma , sia per quelli di Destra , che per quelli di Sinistra ! Adesso basta !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma - Entella 3 - 1: fai le tue pagelle

10' GIORNATA

Parma-Entella 3-1: fai le tue pagelle

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

AUTOSTRADA

Incidente in A1: ci sono 7 chilometri di coda tra Parma e Fidenza

Autostrade consiglia di uscire a Parma per chi viaggia verso Milano

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

6commenti

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

30commenti

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

GAZZAREPORTER

"Parcheggio inadeguato in via Jacchia"

Foto del lettore Andrea

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

1commento

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro