Provincia-Emilia

Fidenza? E' irraggiungibile "A Castione serve un autobus"

0

Annarita Cacciamani

Soltanto pochi chilometri separano Castione Marchesi da Fidenza, ma senza un’automobile a disposizione è molto complicato spostarsi dalla frazione al capoluogo.
Infatti, come denunciano gli abitanti del paesino, manca un autobus di linea e il treno si ferma alla stazione di Castione pochissime volte al giorno e, ogni tanto, viene soppresso. «L'unico collegamento che abbiamo con Fidenza - spiega la farmacista Patrizia Spotti - è l’autobus scolastico, che passa, nei giorni in cui le scuole sono aperte, intorno alle 7.30. Ci sarebbe, poi, il treno ma, oltre a non fermarsi sempre, ha orari che non vanno bene per tutti».
«Ci sarebbe anche il Prontobus - aggiunge Emilia Allegri - ma bisogna prenotarlo il giorno prima, altrimenti non si può salire». La richiesta degli abitanti è, quindi, quella di avere un bus per poter andare a Fidenza e, magari, una sistemata alla stazione.
 «La stazione è abbandonata ed è un po' fuori dal paese - osserva Vittorio Perazzoli - . Bisognerebbe fare qualcosa per non farla decadere del tutto. Per il resto non manca nulla, a parte la banca e la posta».
Un altro problema molto sentito è quello del cimitero, che avrebbe bisogno di un ampliamento e di un restauro. «I loculi del cimitero sono tutti pieni - racconta Daniela Corbellini - . Ultimamente capita di dover seppellire i morti in un altro paese. Il Comune ci detto che il prossimo anno interverranno sul nostro camposanto, spero sia la volta buona». Chi, invece, vuole costruire una cappella privata, come spiega Marco Rivalicati, dovrà aspettare ancora.
 «C'è il vincolo della Soprintendenza che ha bloccato il tutto - dice - . E’ un anno e mezzo che aspettiamo il via libera per iniziare i lavori ma è ancora tutto fermo». Ci sono, poi, altre piccole cose che andrebbero sistemate e termiante. «Ad esempio - sottolinea Germano Scaglioni - la giostrina per i bambini è rotta da 3 mesi e non è stata messa a posto e la piazza sta ancora aspettando un assetto definitivo. Ma, nonostante questi problemi, la vita nel paese continua tranquilla senza particolari difficoltà. Soprattutto dopo che sono aumentati i controlli di vigili e carabinieri e sono diminuiti i furti che per tanti mesi hanno preoccupato i residenti. «Io non ho esigenze particolari - afferma Luciano Testa - e qui a Castione c'è tutto quello che mi serve per vivere bene».
Infine, c'è negli abitanti il rammarico di non riuscire ad organizzare feste e momenti di aggregazione come nelle altre frazioni fidentine. «Purtroppo Castione, nonostante sia la frazione più grande, è un paese morto - spiega Maurizio Mora - . Non riusciamo mai ad organizzare nulla». «E' molto complicato metterci d’accordo fra di noi - aggiunge Franco Botti - ed anche difficile avere rapporti con Comunione e Liberazione, che svolge un ruolo molto importante in paese». La soluzione, però, potrebbe essere vicina. «Ci sarebbero tante cose da valorizzare - racconta Bernardetta Caraffini Lusardi - a partire dalle terramare e dal monastero. Se riusciremo a formare un circolo, vorremmo iniziare a proporre spettacoli di vario tipo, utilizzando la piazza».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)