-2°

Provincia-Emilia

Giallo di Pastorello: è morte accidentale

Giallo di Pastorello: è morte accidentale
0

 Chiara Cacciani

Morte accidentale: sarebbe questo il responso dell'autopsia effettuata dal professor Nicola Cucurachi sul cadavere ritrovato mercoledì sera nel greto del torrente Parma a Pastorello. 
Grazie al raffronto delle impronte, ieri è stato  inoltre possibile eliminare ogni dubbio sull'identità dell'uomo: come si prevedeva, si tratta di Nabil Jarmouni, il 26enne operaio marocchino di cui non si sapeva più nulla da venerdì 13 agosto.   
L'autopsia sul corpo del giovane - irriconoscibile per la permanenza in acqua e il trascorrere dei giorni - era stata subito disposta dal pm  Francesco Gigliotti,  che ieri ha incontrato il medico legale per essere informato sull'esito dell'esame.  Sembra escluso che vi siano ferite derivate  da colpi inferti da altre persone. La definizione di morte accidentale lascia  però spazio a diverse ipotesi. 
Una delle più accreditate è che il 26enne marocchino,  ritrovato a torso nudo e scalzo, con la maglietta, le scarpe e il portafogli lasciati poco più in là nel greto, sia stato colto da malore prima o dopo aver fatto un bagno nella Parma. 
Crollato a terra, avrebbe battuto il capo contro uno dei sassi prelevati giovedì mattina dai carabinieri del Nucleo investigativo di Parma e su cui erano ancora ben visibili tracce di sangue. 
    Ma la caduta e il successivo colpo alla testa contro le pietre potrebbero essere stati provocati anche da una spinta: il risvolto inaspettato   di una lite, ad esempio, e tale da configurare l'ipotesi di omicidio preterintenzionale. Di fronte alle conseguenze del proprio gesto, chi si trovava con Jarmouni avrebbe poi deciso di fuggire il prima possibile, senza preoccuparsi di gettare altrove gli indizi che potevano permettere di risalire subito all'identità del giovane, ossia il portafoglio con i documenti. 
 Difficile stabilire cosa sia effettivamente accaduto in quell'angolo di greto in cui mercoledì sera un cacciatore ha notato  il corpo di Jarmouni. 
E' per questo che continuano le indagini da parte del Nucleo investigativo guidato dal colonnello Giorgio Sulpizi e dei carabinieri della stazione di Langhirano.
 In particolare, è  essenziale ricostruire la ragnatela di conoscenze del 26enne e colmare quel buco di sette giorni tra l'ultimo avvistamento del giovane e il ritrovamento del suo corpo senza vita.  Al momento, gli ultimi ad aver visto Nabil Jarmouni risultano i colleghi, che avrebbe salutato venerdì scorso al termine della giornata di lavoro. Poi il blackout. 
La scomparsa dell'operaio - che per anni aveva risieduto con la famiglia ad Antreola di Neviano - non aveva messo in allarme nemmeno i genitori, abituati alle sue sparizioni di alcuni giorni senza dare notizie. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

Emergenza

Crescono le truffe agli anziani

LEGA PRO

Oggi Sudtirol-Parma

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

Sala Baganza

Un cinquantesimo nel segno dell'altruismo

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

parma

Luminarie: spesi 125mila euro

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Scivolano in un dirupo: un morto e due feriti

Governo

Renzi si è dimesso

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video