10°

22°

Provincia-Emilia

Giallo di Pastorello: è morte accidentale

Giallo di Pastorello: è morte accidentale
Ricevi gratis le news
0

 Chiara Cacciani

Morte accidentale: sarebbe questo il responso dell'autopsia effettuata dal professor Nicola Cucurachi sul cadavere ritrovato mercoledì sera nel greto del torrente Parma a Pastorello. 
Grazie al raffronto delle impronte, ieri è stato  inoltre possibile eliminare ogni dubbio sull'identità dell'uomo: come si prevedeva, si tratta di Nabil Jarmouni, il 26enne operaio marocchino di cui non si sapeva più nulla da venerdì 13 agosto.   
L'autopsia sul corpo del giovane - irriconoscibile per la permanenza in acqua e il trascorrere dei giorni - era stata subito disposta dal pm  Francesco Gigliotti,  che ieri ha incontrato il medico legale per essere informato sull'esito dell'esame.  Sembra escluso che vi siano ferite derivate  da colpi inferti da altre persone. La definizione di morte accidentale lascia  però spazio a diverse ipotesi. 
Una delle più accreditate è che il 26enne marocchino,  ritrovato a torso nudo e scalzo, con la maglietta, le scarpe e il portafogli lasciati poco più in là nel greto, sia stato colto da malore prima o dopo aver fatto un bagno nella Parma. 
Crollato a terra, avrebbe battuto il capo contro uno dei sassi prelevati giovedì mattina dai carabinieri del Nucleo investigativo di Parma e su cui erano ancora ben visibili tracce di sangue. 
    Ma la caduta e il successivo colpo alla testa contro le pietre potrebbero essere stati provocati anche da una spinta: il risvolto inaspettato   di una lite, ad esempio, e tale da configurare l'ipotesi di omicidio preterintenzionale. Di fronte alle conseguenze del proprio gesto, chi si trovava con Jarmouni avrebbe poi deciso di fuggire il prima possibile, senza preoccuparsi di gettare altrove gli indizi che potevano permettere di risalire subito all'identità del giovane, ossia il portafoglio con i documenti. 
 Difficile stabilire cosa sia effettivamente accaduto in quell'angolo di greto in cui mercoledì sera un cacciatore ha notato  il corpo di Jarmouni. 
E' per questo che continuano le indagini da parte del Nucleo investigativo guidato dal colonnello Giorgio Sulpizi e dei carabinieri della stazione di Langhirano.
 In particolare, è  essenziale ricostruire la ragnatela di conoscenze del 26enne e colmare quel buco di sette giorni tra l'ultimo avvistamento del giovane e il ritrovamento del suo corpo senza vita.  Al momento, gli ultimi ad aver visto Nabil Jarmouni risultano i colleghi, che avrebbe salutato venerdì scorso al termine della giornata di lavoro. Poi il blackout. 
La scomparsa dell'operaio - che per anni aveva risieduto con la famiglia ad Antreola di Neviano - non aveva messo in allarme nemmeno i genitori, abituati alle sue sparizioni di alcuni giorni senza dare notizie. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Oscar: è A ciambra il candidato italiano

cinema

E' "A ciambra" il candidato italiano agli Oscar

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter dalla pornostar

storie di ex

Tino attore hard? L'ennesima proposta arriva via Twitter da una pornostar

Primo evento ufficiale per il principe Harry e la fidanzata

gossip reale

Primo evento ufficiale per il principe Harry e la fidanzata Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

incidente ambulanza

PARMA

Moletolo e Botteghino: due investiti in poche ore

Scontro auto-bici a Botteghino: un ferito. Davanti alla Overmach, dirigente dell'azienda investito da un'auto

Allarme

Tetti in eternit nell'ex fornace di Felegara: la paura dei cittadini

1commento

Furto

Ennesimo raid al centro diurno Fiordaliso

CROCETTA

Scontro in via Emilia Ovest

PARMA

Foto in vendita a Mercanteinfiera per aiutare Giocamico Video

Francesca Bocchia spiega i dettagli dell'iniziativa al padiglione 4 della fiera

boretto

La sorella di Bebe Brown: «Ancora troppi misteri sulla sua morte»

Sabato 7 ottobre il funerale

FIDENZA

Uova contro le vetrine dei negozi

CANTIERI

Tangenziale Sud di Fidenza: iniziati i lavori

COLORNO

Ponte inagibile e treni insufficienti

1commento

L'INTERVISTA

Tajani: «Candidarmi? No, il mio posto è a Bruxelles»

Volontariato

Assistenza pubblica, numeri da record

UPI

Giovanni Baroni è nuovo presidente
della Piccola Industria di Confindustria Emilia-Romagna

FACCIA A FACCIA

Ateneo al voto, candidati a confronto

CARABINIERI

Entrano i ladri, donna finge di dormire per paura di violenze: arrestato 32enne di Sorbolo Video

Arrestato a Reggio Emilia un albanese che abita nel paese della Bassa. I due complici sono riusciti a fuggire

4commenti

COLLECCHIO

Gli agenti fermano un camionista ubriaco e scoprono una storia di sfruttamento 

Un 48enne romeno è stato multato e gli è stata ritirata la patente. Lavora in condizioni molto dure e per pochi soldi per un'agenzia intestata a un italiano

5commenti

Tuttaparma

Portinerie e portinai di un tempo

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

'Ndrangheta, maxi-operazione in Lombardia: anche un sindaco fra i 27 arrestati

PIACENZA

Colpita da un ramo tagliato dal marito: muore una 70enne

SPORT

serie B

Verso la Salernitana: il Parma già al lavoro a Collecchio Video

1commento

RUGBY

Zebre nella storia: prima squadra italiana a vincere in Sudafrica Le foto

SOCIETA'

Fisco

Spesometro: una settimana di proroga

russia

Fermata una coppia di cannibali: resti umani nel frigo

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery