15°

Provincia-Emilia

Giallo di Pastorello: è morte accidentale

Giallo di Pastorello: è morte accidentale
0

 Chiara Cacciani

Morte accidentale: sarebbe questo il responso dell'autopsia effettuata dal professor Nicola Cucurachi sul cadavere ritrovato mercoledì sera nel greto del torrente Parma a Pastorello. 
Grazie al raffronto delle impronte, ieri è stato  inoltre possibile eliminare ogni dubbio sull'identità dell'uomo: come si prevedeva, si tratta di Nabil Jarmouni, il 26enne operaio marocchino di cui non si sapeva più nulla da venerdì 13 agosto.   
L'autopsia sul corpo del giovane - irriconoscibile per la permanenza in acqua e il trascorrere dei giorni - era stata subito disposta dal pm  Francesco Gigliotti,  che ieri ha incontrato il medico legale per essere informato sull'esito dell'esame.  Sembra escluso che vi siano ferite derivate  da colpi inferti da altre persone. La definizione di morte accidentale lascia  però spazio a diverse ipotesi. 
Una delle più accreditate è che il 26enne marocchino,  ritrovato a torso nudo e scalzo, con la maglietta, le scarpe e il portafogli lasciati poco più in là nel greto, sia stato colto da malore prima o dopo aver fatto un bagno nella Parma. 
Crollato a terra, avrebbe battuto il capo contro uno dei sassi prelevati giovedì mattina dai carabinieri del Nucleo investigativo di Parma e su cui erano ancora ben visibili tracce di sangue. 
    Ma la caduta e il successivo colpo alla testa contro le pietre potrebbero essere stati provocati anche da una spinta: il risvolto inaspettato   di una lite, ad esempio, e tale da configurare l'ipotesi di omicidio preterintenzionale. Di fronte alle conseguenze del proprio gesto, chi si trovava con Jarmouni avrebbe poi deciso di fuggire il prima possibile, senza preoccuparsi di gettare altrove gli indizi che potevano permettere di risalire subito all'identità del giovane, ossia il portafoglio con i documenti. 
 Difficile stabilire cosa sia effettivamente accaduto in quell'angolo di greto in cui mercoledì sera un cacciatore ha notato  il corpo di Jarmouni. 
E' per questo che continuano le indagini da parte del Nucleo investigativo guidato dal colonnello Giorgio Sulpizi e dei carabinieri della stazione di Langhirano.
 In particolare, è  essenziale ricostruire la ragnatela di conoscenze del 26enne e colmare quel buco di sette giorni tra l'ultimo avvistamento del giovane e il ritrovamento del suo corpo senza vita.  Al momento, gli ultimi ad aver visto Nabil Jarmouni risultano i colleghi, che avrebbe salutato venerdì scorso al termine della giornata di lavoro. Poi il blackout. 
La scomparsa dell'operaio - che per anni aveva risieduto con la famiglia ad Antreola di Neviano - non aveva messo in allarme nemmeno i genitori, abituati alle sue sparizioni di alcuni giorni senza dare notizie. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il lago Santo visto dal drone

Fotografia

Il lago Santo visto dal drone Foto

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora

Napoli

Serenate al balcone: i vicini protestano ma "Topolino" canta ancora Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

IL VINO

«Vini da scoprire», guida sentimentale che porta da Ancarani

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto

Parma

Investe una donna in via Venezia e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

1commento

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

Anteprima Gazzetta

Auto di lusso rubate e rivendute all'estero: 88 richieste di rinvio a giudizio Video

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Ricerca

Top 500: imprenditoria sana, buoni risultati per tutti i settori a Parma Video Foto

Il presidente dell'Upi Alberto Figna spiega i contenuti della ricerca

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

5commenti

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Trasporto pubblico

Con Busitalia tornerà Mauro Piazza: "I timori per il personale? Solo terrorismo"

14commenti

Gazzareporter

Ponte delle Nazioni: aiuola nel degrado Foto

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

3commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

1commento

vigili

Sicurezza e giovani, Noè: "Nessun allarme" Video

Nel 2016 400 interventi del Nucleo antiviolenza per tutelare donne e minori

11commenti

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

RICERCA

Batteri resistenti agli antibiotici: l'Efsa lancia l'allarme

L'Italia è fra i Paesi più a rischio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

9commenti

GAZZETTA

Enogastronomia: un inserto di 6 pagine

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

BIELLA

Crolla la copertura di un pilastro, muore una bambina

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

SPORT

RUGBY

Palazzani: "Sei Nazioni, un'emozione unica. Zebre: domenica c'è l'Ulster" Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv