-5°

Provincia-Emilia

Blitz antidroga a Mezzani: sette fermati

15

Una vasta operazione antridroga è stata condotta dagli agenti della squadra volanti, della squadra mobile e della polizia scientifica della Questura di Parma in un’ampia zona del comune di Mezzani, paese della Bassa parmense. Il blitz è scattato la scorsa notte, dopo alcune segnalazioni dei residenti della zona, in particolare della frazione di Bocca d’Enza, e ha portato al fermo di sette persone, tutti extracomunitari. All’interno degli alloggi perquisiti dalle forze dell’ordine sono stati trovati strumenti e sostanze per il taglio delle sostanze stupefacenti, bilancini di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi da mettere poi sul mercato dello spaccio al dettaglio, sia per la vendita diretta nella zona che in altre aree della provincia di Parma. Le indagini sono ancora in corso e l’ufficio stranieri della Questura sta cercando di risalire all’identità delle sette persone fermate, dato che nessuna aveva con sé documenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • nadia

    23 Agosto @ 17.26

    Qui si parla tanto di e-mail razziste ecc, ma io vorrei fare una domanda. Parma 20 anni fa era la stessa di adesso? Mi spiego..... e' sicura come 20 anni fa? Io dico di NO !!! E perche' e' cambiata in peggio ? E' colpa dei parmigiani razzisti o delinquenti ? Non credo proprio. Forse la gente si e' stufata di vedere clandestini cazzeggiare tutto il giorno, o spacciare, o ubriacarsi in pilotta, o vederli prendersi a bottigliate. Se fossero entrati nel nostro Paese per lavorare e rispettare le nostre leggi e desiderosi di essere parte integrante di una nuova comunita' , sarebbero i benvenuti , ma francamente questi personaggi che sviluppo ci portano ? Quale tipo di cultura ? Quali insegnamenti ? Dovrei rispettarli? Non ci penso neanche lontanamente !!!!!!!!!!! Di gentaglia nostrana ne abbiamo gia' abbastanza , non abbiamo bisogno anche di quella da importazione !!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

  • marco

    23 Agosto @ 16.31

    Ti eri spiegato ma mi ero dimenticato di aprire i commenti per cui avevo letto solo le prime 3 righe quando ho risposto. 1) almeno una volta ogni tanto potresti rappresentare il giornale facendo capire che certe affermazioni sono incivili (perché "demenziali" sia offensivo non lo capisco) prendendone le distanze. Dimostrare che non essere di sinistra non vuol dire indulgere con certe farneticazioni sulle tendenze razziali. 2) a certi livelli il razzismo, non è opinione ma fobia, malattia. Essendo una bestia facilmente cavalcabile credo che, sempre a certi livelli, andrebbe contenuta per non favorire epidemie, soprattutto nei giovani (che hanno facilità nell'incarnare slogan facilini). Non diffondere la xenofobia contribuisce a formare dei cittadini consapevoli dei reali pericoli e dell'uso politico che si può fare (e si fa) dei problemi per ottenere e mantenere il consenso. Forse molti capirebbero che i problemi, per l'esistenza di certa politica, sono una risorsa. Penso al ministro del terrore interpretato dal grande Antonio Albanese....Penso alle dichiarazioni ESPLICITE sull'uso della paura nelle masse di kossiga..... 3) Psico nano è leggerina. Io direi di peggio senza mentire o esagerare. Come cittadino ne ho diritto. Non fu quell'energumeno a dire che non la parte politicamente avversa ma il popolo addirittura, che non lo vota è coglione? Son certo che sappiamo entrambi come la storia ricorderà costui..... Per finire G.B., mi sei simpatico ma ci saranno altre discussioni. Tutto sommato civili no? ^_^

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    23 Agosto @ 15.07

    Speravo di essermi spiegato: se non è così evidentemente è colpa mia, quindi ci riprovo. Non mi sono arrampicato su qualche specchio, perchè non nego affatto che alcuni commenti siano di stampo razzista fin dal nickname. E ti assicuro che persdonalmente la cosa non mi disturba meno che a te. Chiarito (spero) questo aspetto, e ribadito che quei commenti sono lo 0,1 % di quelli che mi arrivano con questi toni, torno a porre a te e ai lettori alcune domande: 1) togliere anche quello 0,1% è un bene o rischia di non farci più avvertire un problema che è diffuso anche nella nostra "civile e tollerante Parma" ? - 2) se siamo tutti d'accordo sul fatto che il razzismo vada combattuto, il modo migliore non è dialogare con chi lo professa ? O pensi che si risolva facendo finta che non esista? - 3) se vogliamo combattere il razzismo, non è bene che iniziamo anche ad eliminare TUTTE le denigrazioni verso l'avversario, che non sono solo quelle strettamente razziali (ho citato come esempi in par condicio lo "psico-nano" e la "brutta" Bindi) ? - 4) questa invece è per il tuo finale: nè lustro nè convenienza. Se facessi il mio interesse, cestinerei a tutto spiano: faticherei meno e non credo che il successo del sito ne risentirebbe. Ma mi piace sperare che anche questi piccoli forum possano seminare qualcosa sul terreno del dialogo. E se la pensi così anche tu, forse potresti utilizzare le tue energie più in questo senso che non nel prendertela con la nostra gestione dei commenti. Anche se ovviamente ti ringrazio del contributo. (G.B.)

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    23 Agosto @ 11.46

    Caro Demianlee, tu predichi benissimo: e infatti son in larga parte d'accordo con te. Poi però, se ci pensi un attimo, anche tu con il tuo "demenziale", e molti altri lettori, contribuite ad alimentare un clima di contrapposizione e a volte di insulti, che fa proprio il gioco di quelli che vorreste "combattere". Non sottovalultare il singolo insulto e la denigrazione: dalla Bindi più intelligente che bella, allo psiconano (tanto per rispettare la par condicio) si fa razzismo anche così, dall'una e dall'altra parte. Quanto ai commenti "etnici", ti assicuro che ne cestino il 99%: poi, ogni tanto, cerco di lasciar passare frasi che - seppur discutibili - non toccano certi eccessi e danno l'idea di un pensiero discutibile quanto diffuso, e con il quale puoi fare i conti solo se ti ci confronti, non se fai finta che non esista. - Premesso tutto questo ( e accettata anche la tua critica, perchè è ovvio che nella frenesia di questo lavoro a volte scappi pubblicata anche qualche mail che non lo meriterebbe) credo che la soluzione non sia nella facile ironia sulla gara di rutti o su radio radicale. Ma credo che ognuno di noi debba fare la propria parte per uscire da questo vuoto, nessuno escluso. Grazie a chi ci aiuterà. (Gabriele Balestrazzi)

    Rispondi

    • marco

      23 Agosto @ 13.16

      Per carità, io nello scrivere esaspererò e calcherò, ma del resto certi argomenti, di natura sociale o politica, li vivo con reale interesse, passione, voglia di capire e lontananza dalle ideologie (esistono ancora?). Altra cosa è permettere serialmente ad un utente di insinuare sulle pagine di un quotidiano per quanto solo in rete che gli stranieri sono antropologicamente diversi moralmente, dei criminali genetici, senza mai prendere qualche distinguo, qualche precisazione da parte di chi rappresenta il giornale....beh, veda lei l'impressione che si può dare. Non si parla di censura ma di correttezza quanto meno: se uno afferma che gli stranieri son tutti ladri, un'altro può impunemente, serialmente e con la stessa garanzia di pubblicazione affermare che gli ebrei hanno ammazzato Dio, son tutti strozzini, complottano contro di noi e forse hitler qualche ragione l'aveva? O che gli omosessuali son dei malati da curare ed escludere dalla vita sociale? Penso che solo arrampicandosi sugli specchi si possa negare che qualcuno qua scrive cose RAZZISTE. Questo non è bene. Non si fa critica alle politiche di ingresso e gestione, che possono essere anche divergenti, ma un discorso puramente RAZZIALE. Poi, lo spazio è vostro e se così vi piace, vi da lustro o vi conviene.....

      Rispondi

  • marco

    23 Agosto @ 11.20

    Ormai quest'area è la gazzetta dello xenofobo senza freni. Argomenti demenziali (come l'accostare automatico e gratuito gli spacciatori alle idee di sinistra, roba che manco il senatore Joseph McCarthy durante la guerra fredda) e tanto odio razziale PALESE. Tutto per un poco di pepe nell'area commenti? L'insulto personale no, quello si censura ma l'offesa a intere categorie di persone in base all'etnia o alla religione come fa questo personaggio si? Se foste una radio potreste dare il via alle garre di rutti a questo punto. O al "microfono aperto" di radio radicale di tanti anni fa che più o meno.....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

1commento

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

«Preso a calci e pugni per divertimento»

3commenti

LEGA PRO

Parma-Santarcangelo: i crociati provano a riprendere il volo Diretta

Weekend

Una domenica tra musica e fuoristrada: l'agenda

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

21commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

PEDEMONTANA

Polizia municipale, multe in aumento

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

incidente

Bus ungherese, il console: "I due figli del prof 'eroe' sono morti"

Rigopiano

Francesca che dall'ospedale aspetta il suo Stefano

WEEKEND

LA PEPPA CONSIGLIA

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto