23°

32°

Provincia-Emilia

Gli abitanti felici: «Adesso è bello stare a Cozzano»

Gli abitanti felici: «Adesso è bello stare a Cozzano»
Ricevi gratis le news
0

Davide Montanari

Circa 200 famiglie, per un totale di un centinaio di ville arroccate sui monti della val Parma. Ma anche un pub alla Pineta, un agriturismo con bed & brekfast ed una pieve. Cozzano, frazione in bilico tra Langhirano e Calestano, è tutta qua. Aria pulita, paesaggi incontaminati, clima fresco, oasi di tranquillità e pace sono le caratteristiche del borgo langhiranese meta di cacciatori, amanti del trekking, ciclisti, cercatori di funghi e parmigiani che qui si rifugiano nella loro seconda casa per fuggire alla calura estiva.
Fino a 4 anni fa il borgo, secondo i suoi abitanti o i vacanzieri, aveva subito un declino: erano sparite tutte le attività commerciali e molti degli abitanti storici stavano vendendo casa. Nell’ultimi anni però c'è stata una svolta dopo la recente apertura del Pub in maggio e dell’agriturismo. A Cozzano incontriamo Pietro Barbieri, memoria storica del posto: «Ho 85 anni e credo di ricordarmi Cozzano anche meglio di com'è adesso. Quando ero giovane l’ho vista buona, poi l’ho vista balorda e adesso sta però andando 'bon ben' e non ci possiamo lamentare». Ilaria Biondi vive a Cozzano col compagno, lavora a Parma, ma uno scambio alla pari con un immobile in città non lo accetterebbe proprio: «Ma non ci penso neanche lontanamente ad andarmene da qua perché abitarci è stata una precisa scelta. Un suggerimento all’amministrazione: promuova di più il turismo adesso che ci sono questi due nuovi locali e non ci dimentichi più». Luciano Bertozzi, pensionato di Parma, è un villeggiante da 40 anni: «E' migliorata come frazione. Mancherebbe un altro ristorante, magari su in Pineta. E un po' di iniziative in più non guasterebbero». Anche il cozzanese Andrea Schianchi è dello stesso parere: «La frazione è molto migliorata, 4 anni fa non c'era nulla e molte case avevano esposto il cartello con la scritta 'Vendesi. Adesso si vede che tutti gli immobili sono curati e quei cartelli sono spariti. Cosa manca a Cozzano? Beh - sorride Schianchi - un night». Giovanna Mazzieri, insegnante parmigiana, è una villeggiante storica: «E' cambiato molto.  Innanzitutto l'amministrazione di Langhirano ha preso coscienza dei problemi della frazione. Ultimamente c'è stata una maggiore disponibilità ad ascoltare i nostri problemi. Esempio? Volevano rendere edificabile un bosco che poteva presentare dei problemi di sbancamento. Abbiamo scritto al sindaco sulle criticità dell’area e lui ha capito». Infine Elena Campanini, pensionata e villeggiante parmigiana, è netta nel suo giudizio positivo sulla frazione: «Io qui ci sono sempre stata bene perché ho sempre trovato quello che cercavo. Adesso col Pub e l’agriturismo si sta ancora meglio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

spagna

Barcellona, la polizia: "Cellula smantellata". La Catalogna smentisce

SPORT

SERIE A

Higuain, Dybala, Mandzukic: la Juve travolge il Cagliari

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti