Provincia-Emilia

GCR: "Anche Fornovo scende in campo contro l'inceneritore"

0

Comunicato stampa

L'associazione Gestione Corretta Rifiuti e Risorse di Parma – GCR – ha inviato l'8 luglio scorso una proposta di incontro a tutti i comuni della Provincia di Parma ed ai 3 sindacati principali. Si è dato così vita ad un tour itinerante per illustrare alle amministrazioni locali l'analisi di fattibilità del progetto alternativo di gestione rifiuti che è già nelle mani di Comune e Provincia di Parma.
Dopo i primi incontri con le municipalità di Sala Baganza e Colorno e dopo essere stati a colloquio con CGIL, il 4 agosto si è svolto il confronto con gli amministratori di Fornovo.
Erano presenti per il GCR Gabriele Folli e per il municipio di Fornovo il sindaco Emanuela Grenti e gli assessori Francesco Rossi (Attività Produttive) e Carlo Oppici (Ambiente).
La lontananza dal camino deve preoccupare anche i comuni lontani da Ugozzolo, perlomeno per due motivi:
1)gran parte dell'economia parmense è fondata su marchi dell'agroalimentare che richiamano il nome di Parma (Parmigiano-Reggiano, Prosciutto di Parma) e quindi anche il piccolo caseificio di montagna o prosciuttificio possono risentire di un eventuale allarme sanitario all'imbocco della Food Valley
2)il Piano Provinciale di Gestione dei Rifiuti viene gestito a livello di tutto il territorio e quindi le decisioni che si prendono a Parma vanno ad impattare su usi ed abitudini di tutti i cittadini della provincia.
Municipio di Fornovo e GCR hanno dunque espresso una visione comune di come vorrebbero lo sviluppo del territorio per i prossimi anni, esprimendo un deciso no alla gestione dei rifiuti tramite incenerimento che coinvolge non solo l'impianto di Ugozzolo ma anche l'impianto di incenerimento di oli esausti che è situato nel comune di Fornovo all'interno dello stabilimento Laterlite.
Un parallelo che interessa anche in questo caso l'azienda Barilla, visto che se a Parma sta vedendo crescere un impianto di incenerimento da 130.000 tonnellate di fianco al più grande pastificio del mondo, a Rubbiano è già in funzione da anni l'impianto che brucia oli esausti, a fianco dello stabilimento Barilla dove vengono prodotti i biscotti del Mulino Bianco.
L'associazione GCR e il Comune di Fornovo chiedono dunque che venga riconsiderata da Provincia di Parma, Comune di Parma e Iren, la politica di gestione dei rifiuti locale e che venga ridiscussa insieme ai soggetti interessati seguendo alcune linee guida:
puntare decisamente sul porta a porta spinto con una raccolta mono-materiale di tutte le frazioni recuperabili,
armonizzare le modalità di gestione dei rifiuti in ogni comune, al fine di osservare le stesse modalità di conferimento su tutto il territorio, evitando comportamenti difformi da comune a comune (es. il tetrapak che a Sorbolo e Fornovo viene avviato al riciclo a Parma viene gettato nell'indifferenziato)
favorire politiche di riduzione del rifiuto con incentivi a buone pratiche di riutilizzo (prodotti alla spina, acqua pubblica nelle mense e nelle istituzioni, incentivi all'acquisto di eco-pannolini)
sostenere la nascita di nuovi gruppi di acquisto solidale (GAS) per favorire acquisti locali a km zero ed una economia che faccia bene a tutti e non solo ad alcuni
incentivare l'acquisto di materiali derivati dal riciclaggio (Green Public Procurement)
Il Comune di Fornovo appoggia dunque il progetto alternativo di gestione dei rifiuti proposto dal GCR, anche nell'ottica di presentare il territorio di Parma all'opinione pubblica nazionale e mondiale come un territorio che ha affrontato e risolto la gestione dei rifiuti attraverso tecniche di sostenibilità ambientale.
I contatti del GCR con i sindaci della provincia proseguiranno a settembre con altri appuntamenti (Lesignano e Sorbolo i primi in agenda) con lo scopo di creare una rete di conoscenze e competenze sulla materia che svolga una spinta positiva verso Comune di Parma, Provincia ed Iren, al fine sospendere la costruzione dell’inceneritore di Ugozzolo.

Associazione Gestione Corretta Rifiuti e Risorse di Parma - GCR

Parma, 24 agosto 2010
-621 giorni all'avvio dell'inceneritore di Parma, NOI lo possiamo fermare!
+85 giorni dalla richiesta a Enia del Piano Economico Finanziario del Pai, forse perché costa molto di più di 180 milioni di euro?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

2commenti

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Sorbolo

Strazio e pianto: Ilaria muore a 30 anni

Referendum

I dati definitivi: il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

1commento

referendum

Renzi si è dimesso. Oggi da Mattarella

Stravincono i No (leggi) a quasi il 60% - Euro prima giù poi recupera - Grillo: "Subito al voto con l'Italicum" - Shock nella Ue 

3commenti

Salsomaggiore

Squilli di tromba al funerale di Lorenzo, ucciso da una malattia a 15 anni

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Collecchio

Pedone investito nella notte a Lemignano: è in Rianimazione

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

1commento

comune

Il parco ex Eridania sarà "Parco della Musica"

Lega Pro

Come sarà il primo Parma di D'Aversa

Pellegrino

E' morto Fortini, il presidente della corale

Lutto

Addio a Ronchini, al «pisonär»

LA STORIA

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Collecchio

Il parcheggio del cimitero è una discarica

referendum PARMA

In provincia vince (di poco) il No. In città il Sì Risultati comune per comune

463 sezioni su 470: 52.54 il No. In città Si al 50.33%. No, record a Albareto, il Si bene a Bore

5commenti

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Referendum

Anziano vota e muore al seggio a Marina di Carrara

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

11commenti

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

4commenti

rally

Monza, quinto successo di Rossi!

MOTORI

BOLOGNA

Esplora il Motor Show in meno di un minuto Video

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)