12°

22°

Provincia-Emilia

Bullismo, 17enne preso a calci e pugni per aver detto "Non voglio rogne"

10

E' bastata una frase, 'non voglio rogne', per scatenare un pestaggio in piena regola con calci e pugni da parte di due bulli che hanno voluto così 'punire' l’affronto di quella risposta data loro da un ragazzo di 17 anni, spazientito dal fatto di essere appena stato bagnato con dell’acqua. La vittima ha riportato una lesione all’orecchio, ed è stato necessario ricoverarlo in ospedale. Ma i due bulli, alla fine, sono stati individuati e denunciati dai carabinieri di Montecchio Emilia, nel Reggiano.
E' tutto successo ad aprile, in occasione della Fiera paesana dedicata a San Marco, ma il fatto è stato denunciato ai carabinieri solo a fine luglio, quando la madre della vittima è riuscita a vincere le paure del figlio che ha deciso di denunciare l’accaduto. I bulli sono stati subito individuati dai carabinieri e denunciati per concorso in lesioni. Si tratta di un ventenne di Bibbiano ed un ventunenne di San Polo d’Enza. Secondo i militari hanno agito così solo per far capire ai numerosi giovani presenti che a loro così non si doveva rispondere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Dany Ghiro

    27 Agosto @ 17.17

    Con i bulli(di qualsiasi eta' etnia e religione...) bisogna adoperare lo stesso trattamento che loro fanno sulle loro vittime:colpirne uno per educarne cento!Non e' col "buonismo" a tutti i costi che li si recupera, le istituzioni devono obbligarli a seguire un corso di recupero in "buona condotta sociale",come parte pratica assistere gli handicappati e gli anziani,e come parte teorica delle belle ore di gruppo con dei (veramente ne'...) buoni psicologi,che risalgano e glielo facciano capire da dove e' iniziata la loro insensibilita' e prepotenza verso i piu' deboli!

    Rispondi

  • guido

    27 Agosto @ 13.40

    Ad Emu:se non fossimo in democrazia,tu difficilmente potresti scrivere liberamente su un quotidiano abbasso questo o quell'altro.

    Rispondi

  • mauro

    27 Agosto @ 12.04

    eh se il bullo e' nostrano.. intanto: nessuno li vuole legare ai binari, oppure non si fa sentire; poi gli diamo tre o quattro ceffoni... perche' sono dei poveri ragazzini deficenti...

    Rispondi

  • Aristarco

    27 Agosto @ 11.21

    In queste storie di bullismo il sottoscritto tenderebbe più che mai ad identificarsi con la vittima. Anche proprio perchè mai e poi mai mi verrebbe in mente di andare a infastidire e provocare qualcun altro che vuole stare per i fatti suoi. D'altra parte - siccome ho una certa età - ho avuto qualche incontro - inevitabilmente - con qualche bulletto. Siccome non sono mingherlino, non ho mai avuto problemi a gestire questi spiacevoli "incontri". Però, devo ammettere anche di aver forse avuto fortuna. L'aspetto deprimente è che la società nel suo complesso non fa niente per contrastare questo fenomeno. Bisognerebbe essere più intolleranti nei confronti di questi bulletti.

    Rispondi

  • Ari

    27 Agosto @ 11.02

    Queste situazioni vanno affrontate con calma e chiarezza! Occorre dialogo. Nell'unica lingua che questi soggetti comprendono: gli schiaffoni.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Atterraggio

olanda

Che atterraggio! Il cargo rimbalza sulla pista Video

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

imprese

Polo Industriale Chiesi: sottoscritto l’accordo di programma per l’ampliamento

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

politica

Bilancio di fine mandato, Pizzarotti: "Attuato il 73% del programma" Video

carabinieri

Il Nucleo Antifrode sequestra 126 kg di latte liofilizzato per l'infanzia

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

1commento

sos animali

Bocconi sospetti ritrovati al Montanara: parco chiuso  Foto

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

risposta a un tifoso

Lucarelli su Fb: «Non volevo andare sotto la curva per decenza»

1commento

Albareto

L'alpino «Livio» morto a 101 anni

La curiosità

Paracadutista a 96 anni grazie a un parmigiano

IL CASO

Manno a Istanbul: ambasciatore di legalità

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

torino

Stamina, nuova inchiesta: fermato Vannoni. Stava per lasciare l'Italia

INCIDENTI

Scontro tra mezzi ferroviari: due operai morti sulla Bolzano-Brennero Foto

SOCIETA'

gran bretagna

10 anni dal caso Maddie. E ora Scotland Yard segue una nuova pista

3 mesi fa l'aggressione

Il primo selfie di Gessica Notaro (la miss sfregiata con l’acido dall’ex)

1commento

SPORT

36^Giornata

Parma - Sudtirol 0-1: gli highlights del match Video

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

1commento

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport