Provincia-Emilia

Fidenza - Tutti a scuola...a Piedibus!

Fidenza - Tutti a scuola...a Piedibus!
Ricevi gratis le news
0

Con l’inizio dell’anno scolastico 2010-2011 riparte il progetto PiediBUS, l’iniziativa di mobilità sostenibile finalizzata alla tutela della qualità dell’aria. PiediBUS è un autobus che va a piedi, formato da una carovana di bambini che vanno a scuola in gruppo, accompagnati da due adulti.
Per il quarto anno consecutivo, il Comune di Fidenza - assessorato alla Sostenibilità ambientale, Viabilità e assessorato alle Politiche scolastiche ed educative – sostiene e promuove il progetto formulato da Legambiente e dal Comitato genitori della Direzione didattica di Fidenza, che consiste nell’accompagnare a piedi i bambini alle scuole dell’infanzia e primarie cittadine grazie alla collaborazione di accompagnatori volontari.
«E’ un progetto interessante  che ha il pregio di coniugare il rispetto ambientale all’educazione e al benessere dei bambini», come ha spiegato il sindaco Mario Cantini, che ha annunciato che in occasione del primo giorno di PiediBUS, sindaco e assessori saranno tra gli accompagnatori per sottolineare l’importanza dell’iniziativa. PiediBUS, infatti, «permette di ridurre sensibilmente l’utilizzo delle automobili private nei percorsi casa-scuola e, conseguentemente, di ridurre l’immissione di gas serra ed altri elementi inquinanti in atmosfera, contribuendo così alla tutela della qualità dell’aria», ha spiegato il sindaco Cantini.
I genitori possono affidare tranquillamente i loro figli al PiediBUS «perché ogni gruppo di bambini, che indossa un’apposita pettorina, è accompagnato da almeno due volontari che tengono una sorta di registro di bordo sul quale sono segnati i bambini che si uniscono ad ogni fermata», ha spiegato il presidente del Comitato genitori, Fabia Bosco.
Oltre a porsi come un nuovo modo di muoversi in città, PiediBUS è salutare ed estremamente educativo: i bambini fanno attività fisica, possono socializzare e stare in compagnia, sono sensibilizzati ai temi ambientali e arrivano a scuola più svegli e meglio predisposti all’apprendimento.
Sono i dati a testimoniare la validità del progetto e come il nuovo modo di andare a scuola abbia riscosso un grande successo tra i bambini. Nell’anno scolastico 2009-2010 sono state attivate 6 linee di PiediBUS: 3 linee per la scuola “Ongaro” in partenza da Coop, quartiere Navigatori e via Gramsci (con coincidenza con la linea Villa Ferro), 2 linee per la scuola “De Amicis” in partenza da Villa Ferro e dal centro, 1 linea per la scuola “Lodesana” con 7 gruppi di bambini, due volte al mese. I bambini che hanno partecipato sono stati 169 con 86 accompagnatori e un totale di 5mila chilometri percorsi e 8 quintali di anidride carbonica non immessi nell’aria. I percorsi hanno una lunghezza compresa tra un chilometro e 1,2 chilometri, per un tempo di percorrenza di mezz’ora.
«Il valore dell’iniziativa è grande, non solo a livello educativo, ma anche per il benessere dei bambini. Iniziative come questa devono essere sostenute e pubblicizzate perché sono un servizio a favore della comunità. Come Amministrazione vogliamo coinvolgere ulteriormente le scuole e gli insegnanti e, allo stesso tempo, invitare i cittadini a partecipare a questo progetto come volontari. Credo che PiediBUS possa dare dei benefici anche agli accompagnatori non solo in termini di salute, ma anche umani: quella ricchezza che nasce dal contatto con il prossimo», ha detto l’assessore alle Politiche scolastiche ed educative, Lina Callegari.
La valenza del progetto in termini di benefici ambientali è stato illustrato dall’assessore alla Mobilità sostenibile e Viabilità, Giovanni Carancini, che ha sottolineato come PiediBUS sia importante per «contrastare la tendenza ad un uso eccessivo dell’automobile: oggi è possibile calcolare la quantità di anidride carbonica che si immette nell’aria per ogni chilometro percorso in auto. Un vantaggio, inoltre, è quello di snellire gli ingorghi attorno alle scuole negli orari di inizio e fine lezioni, senza contare che spostandosi a piedi si può riscoprire la città con occhi nuovi».
«Come Legambiente abbiamo sposato questa iniziativa per il suo importante impatto ambientale e perché in questo modo si può insegnare ai bambini che l’automobile non è il solo modo per spostarsi», ha aggiunto Andrea Pellegrini di Legambiente.
Sugli aspetti salutari dell’iniziativa si sono soffermati il dott. Severino Aimi, pneumologo, e il dott. Giuseppe Marani, cardiologo, che hanno spiegato come camminare almeno 30 minuti al giorno faccia bene a tutte le età e apporti benefici a una svariata serie di patologie: dai problemi cardiocircolatori, alle malattie del metabolismo come il diabete, all’osteoporosi. L’inquinamento dell’aria, inoltre, è la causa dell’incremento delle malattie respiratorie e delle malattie allergiche; ridurre le immissioni, quindi, è un beneficio per l’intera comunità.
Per l’anno scolastico 2010-2011 il PiediBUS  prenderà il via il 20 settembre sulle linee ormai collaudate, ma possono essere attivate nuove linee. E’ inoltre in cantiere una linea BiciBUS. Le iscrizioni dei bambini possono essere effettuate all’ufficio Punto Amico del Comune di Fidenza o direttamente in strada agli accompagnatori.
Il servizio PiediBUS è basato sulla collaborazione dei volontari. Chi fosse interessato a proporsi come accompagnatore può rivolgersi al Comitato genitori (tel. 328 70.86.793), al Punto Amico o all’Associazione “Insieme”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

RIMINI

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

IL VINO

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Non ce l'ha fatta la 71enne ucraina travolta in via Langhirano

PARMA

E' morta al Maggiore la 71enne ucraina travolta in via Langhirano Video

L'incidente è avvenuto il 2 gennaio

FATTO DEL GIORNO

Un anno dopo la morte di Filippo Ricotti, la Massese resta insicura: lettera della madre del 17enne

Ecco le anticipazioni del direttore della Gazzetta di Parma, Michele Brambilla

carabinieri

Razzia alla Salvo D'Acquisto: ladri costretti ad abbandonare l'auto rubata

1commento

tg parma

Contrabbando di petrolio dalla Calabria a Parma, 6 arresti Video

SCANDALO SANITA'

«Pasimafi», altri 8 medici indagati: sotto accusa anche Mutti e Caspani

2commenti

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

Una storia iniziata da bambino... Ecco la foto "storica" di Gazzola piccolo giocatore del Parma

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

4commenti

fiere

Cibus 2018 scalda i muscoli: attesi 80mila visitatori

A MEDESANO

Pioggia di lettere anonime a luci rosse

Il caso

«Io, musulmano, sono contro la chiusura delle "Luigine"»

2commenti

carabinieri

Capodanno rovinato: l'appartamento in affitto a Madonna di Campiglio era una truffa

LA BACHECA

Ecco 66 nuove offerte di lavoro

tg parma

Novità in casa Tep: arrivano tre nuovi autobus lunghi 10 e 12 metri Video

1commento

Gioco

Busseto, vinti 64mila euro al lotto

FIDENZA

Auto in fiamme nella notte: incendio doloso?

m5s

Cominciate le parlamentarie. Per Parma Ferraroni, Distante, D'Alessandro e...?

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

2commenti

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Incidente in una ditta: morti tre operai, uno è gravissimo

BERGAMO

Cade in una tomba: 74enne muore sul colpo

SPORT

calcio

Manuel Nocciolini va in prestito al Pordenone

GAZZAFUN

Ceresini o Pedraneschi: chi il miglior presidente?

SOCIETA'

Economia

Più ortofrutta confezionata per non pagare i sacchetti bio Video

1commento

gran bretagna

18enne italiana mette la verginità all'asta per poter studiare a Cambridge: offerto un milione

2commenti

MOTORI

DETROIT

Mercedes, ecco la nuova Classe G

IL TEST

Nissan X-Trail, i segreti del Suv che piace a tutti