-2°

10°

Provincia-Emilia

I palanzanesi: "No alla centrale". Raccolte 2100 firme di protesta

0

Continua la battaglia per dire «no» alla costruzione di una centrale a biomasse nel territorio di Palanzano: che sia a Borgo Giarola o a Nacca di Vaestano poco importa.
Nei giorni scorsi il Comitato Giarola e il Comitato Vaestano hanno manifestato davanti al municipio per ribadire la loro posizione nei confronti di quello che, a loro parere, sarebbe un impianto decisamente sovradimensionato rispetto al fabbisogno di Palanzano.
«Il progetto prevede due centrali di 990 Kw l’una - ricorda Daniela Montali del Comitato Giarola - una a biomasse e una syngas, in località Nacca di Vaestano. La potenza è stata calcolata in modo da dover ottenere solo una Dia comunale, non essendo indispensabili i permessi da Provincia e Regione».
 Piazza Cardinal Ferrari era gremita di donne, uomini, bambini, ragazzi, anziani, residenti e villeggianti, tutti «armati» di fischietti, cartelloni e manifesti. I manifestanti, su invito del sindaco Giorgio Maggiali, si sono poi radunati nella sala consiliare del municipio, dove il presidente del Comitato Vaestano, Franco Ferrari, ha letto una lettera indirizzata alle autorità presenti ed ha consegnato le circa 1400 firme raccolte quest’anno dal Comitato. Sono state inoltre riconsegnate le 700 firme raccolte l’anno scorso dal Comitato Giarola, per ricordare a tutti che i cittadini sono fermi nel loro netto rifiuto.
«Dietro le firme - si legge nella lettera - ci sono altrettante persone che vogliono garanzie e sicurezze. Inoltre, anche se nel programma elettorale della maggioranza c'era la disponibilità a costruire centrali a biomassa o a energie alternative, ciò non significa che la popolazione accetti a scatola chiusa qualsiasi progetto con tale etichetta». Maggiali ha risposto illustrando l’iter legislativo del progetto, affermando di poterlo rendere pubblico almeno finché gli enti preposti al consenso del progetto non esprimeranno il loro parere a riguardo.
I manifestanti hanno poi rivolto al sindaco una lunga serie di domande: quale posizione intenda assumere rispetto a questi progetti, se non fosse d’accordo sul fatto che costruire due centrali interconnesse, limitandone la potenza a 990 Kw, rappresenti un inganno, e ancora se intendesse prendere in considerazione le firme consegnate ed ascoltare, quindi, la volontà popolare.
Il sindaco ha risposto di essere il garante di tutti i cittadini, anche di quelli del Consorzio che ha richiesto i permessi di costruzione ed ha ribadito che prenderà una posizione solo quando il progetto tornerà con i pareri espressi dagli altri enti.
 Maggiali ha ricordato poi ai presenti che è da poco in atto il Psc, che ha individuato tre aree industriali, tra le quali figura proprio Nacca di Vaestano.
Questa affermazione ha scatenato il malcontento dei presenti, che hanno ribadito l’unicità di Nacca, la sua vicinanza al torrente e il suo stato di conservazione.
 «Il Psc è stato presentato nel corso di un’assemblea pubblica durate la quale ho chiesto alla popolazione presente di manifestare eventuali interessi o perplessità riguardo le aree di interesse presentate - ha risposto il sindaco -. Mi stupisco, quindi, che per alcuni questa possa essere una novità».
 Una promessa di Maggiali, che si è impegnato a convocare un’assemblea pubblica prima che il consiglio comunale si esprima sulla Dia, è riuscita a placare gli animi dei presenti. Il sindaco ha inoltre garantito che, quando l’iter approvativo lo permetterà, contatterà i rappresentanti dei comitati, fornendo loro il progetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

bello figo

bufera

Bello Figo tra minacce e 4 concerti annullati in un mese Video: live a Torino

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi

documentari

Oscar: il parmigiano Rosi agguanta la nomination con "Fuocoammare"

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 23 gennaio

VELLUTO ROSSO

Una settimana a teatro: classico, contemporaneo e...

Lealtrenotizie

Sopralluogo a Cassio per dare le risposte che mancano

DELITTO DI NATALE

Sopralluogo a Cassio per dare le risposte che mancano

2commenti

Poltica

Pizzarotti con il centrosinistra? Pd, scintille tra Parma e Bologna

Merola: "Lo coinvolgerei". Serpagli: "Nell'Ulivo il gioco è di squadra". Pizzarotti: "Parma ben amministrare, il Pd locale dovrebbe essere contento e non zittire"

1commento

il fatto del giorno

Quando la burocrazia può davvero prevenire le tragedie Video

carabinieri

70 cellulari e 15,200 euro in casa, arrestato spacciatore albanese Video

big match

Venezia-Parma: sold-out (per i tifosi crociati)

Per chi resta a casa: diretta su Tv Parma (domenica 14.30)

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

2commenti

sorbolo

Tenta la truffa dello specchietto, ma la vittima lo beffa

1commento

lirica

Festival Verdi '17, Meo: "Artisti e produzioni di alto livello" Video

Dedicato a Toscanini nel 150° anniversario dalla nascita. Per lo Stiffelio, al Teatro Farnese, pubblico in piedi

SCUOLA

Notte dei licei: il Classico Maria Luigia Gallery

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

incidente

San Polo di Torrile e Baganzola, due auto fuori strada: due feriti

privacy

L'Università di Parma tutela gli studenti che cambiano sesso: saranno "alias"

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

6commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

1commento

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

SONDAGGIO

Evacuo è ancora utile alla "causa" Parma?

ITALIA/MONDO

incidente

Elicottero del 118 precipita nell'aquilano: tutti morti i sei a bordo

ricerche in corso

Rigopiano, recuperati i corpi di tre donne e quattro uomini: le vittime salgono a 16

SOCIETA'

salute

I pericoli delle patate «tossiche»

1commento

video

La videocandidatura del "Pizza" è social-ironica

2commenti

SPORT

sci

Valanga rosa: Plan de Corones vince
la Brignone,
la Bassino terza

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

FOOD

IL VINO

Nasce ad ottobre il Pignoletto "Bosco" manifesto dei Bortolotti

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure