10°

20°

Provincia-Emilia

Boschi di Carrega: «Vincoli iniqui ma non per tutti»

Boschi di Carrega: «Vincoli iniqui ma non per tutti»
0

 «Si è persa la dignità, è questo il recupero che va fatto sui boschi di Carrega. La gente ha il terrore e se un territorio non è vissuto in libertà è una galera. La cosa più grave è la mortificazione di chi in quel territorio è sempre vissuto». Questo è il tenore-medio degli interventi dei cittadini riuniti lunedì sera nella Sala Convegni della Rocca Sanvitale per partecipare all’incontro organizzato da Sala Attiva per discutere la questione del Parco dei Boschi di Carrega al termine della raccolta firme    da parte del gruppo di minoranza in consiglio comunale. «La petizione - ha spiegato Tiziana Azzolini - riguarda soprattutto la zona di preparco, costituito dalla volontà di vecchi politicanti negli anni '90 e rimasta inalterata, con gravi danni per agricoltori, abitanti ed attività produttive che si trovano nel territorio, sottoposti a vincoli incredibili che però non valgono per tutti. Abbiamo raccolto circa 500 firme: il parco, in condizioni di degrado ed il preparco limitano il paese. Noi chiediamo la revisione del preparco non per costruire, ma perché ci siano regole ed opportunità uguali per tutti. Per questo abbiamo chiesto ai consiglieri regionali Luigi Giuseppe Villani e Roberto Corradi di farsi nostri portavoce in Regione, perché siamo stanchi che in questo territorio si venga suddivisi tra figli e figliastri».  Le questioni sollevate in mesi di incontri con la popolazione da Sala Attiva sono state analizzate da  Villani che ha sottolineato che «la Regione ha adottato politiche datate sui parchi, destinati alla degenerazione progressiva in carrozzoni entro i quali vive una classe di burocrati che si autoalimenta, con bilanci che nell’80% dei casi servono a finanziare gli stipendiati dell’ente.  Questo grande territorio del preparco produce una “zona grigia” ed è utile compiere una verifica. All’interno del parco la gestione è deficitaria, la parte storica è abbandonata e il resto sottoposto a forzata rinaturalizzazione; c'è incuria, nessuna capacità di attrarre ed è un ostacolo per la popolazione». Corradi  ha detto che «spesso si crea un conflitto tra la popolazione residente e l’ente parco il quale ha una alta missione   che resta però sulla carta. Il cittadino vive con l’incubo del verbale. E’ necessario riportare al centro il cittadino e cominciare una riflessione seria sul tema costi/benefici». Sull'incubo del verbale sono intervenuti molti cittadini che hanno raccontato alcune disavventure, come la multa per essere andati a cavallo nel proprio campo o le 1500 euro affibbiate da un guardiaparco perché aveva i cani liberi nel suo giardino recintato e non chiusi in un recinto, oltre a numerose lamentele sui rimborsi per i danni  degli ungulati.  Solidali sulle lamentele per il Parco si sono dimostrati i  sindaci  di Fornovo e Medesano.  Per Emanuela Grenti, «manca la capacità di promuovere questi ambienti e di renderli autonomi dal punto di vista economico, confidando su un assistenzialismo che ripiani le perdite e che però non crea opportunità».  Per Roberto Bianchi,  «c'è  un problema di preparco che impone vincoli ad personam da regolamentare ed un problema con la gestione dei parchi in generale. Ci vuole una riforma forte».C.P. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Addio a Valenti, lo sportivo

LUTTO

Addio a Valenti, lo sportivo

1commento

ALLARME

Bocconi killer, un nuovo caso

Parma

Maltempo: allerta della protezione civile fino alle 18

Stazione

Quei tombini instabili che tolgono il sonno

Calcio

Parma, la parola ai tifosi

lutto

Fidenza piange il pittore Mario Alfieri

SACERDOTE

Don Ubaldo, da Tabiano alla Siberia

Parma

«La Marina? Un'opportunità per i giovani»

AL REGIO

De Andrè, Cristiano canta Fabrizio

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

7commenti

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

4commenti

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

6commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

lettere 

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

maltempo

Torna la neve in Lombardia Video

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport