19°

29°

Provincia-Emilia

Festival, divorati trecento prosciutti

Festival, divorati trecento prosciutti
Ricevi gratis le news
0

Giulia Coruzzi

Trecento «crudi» affettati, 500 camperisti ospitati, più di 200 volontari al lavoro: i numeri della 13ª edizione del Festival del prosciutto di Langhirano ne definiscono il successo. Le vie e le piazze del paese hanno reso omaggio al prodotto più tipico della zona attraverso i laboratori del gusto, le mostre di pittura, gli incontri letterari, gli appuntamenti sportivi e quelli della notte: dalla sfilata «Blow up Langhirano» ai concerti di Bandabardò e Cristiano De Andrè.
 Alla ricerca di gusto e genuinità i visitatori si sono accomodati ai tavoli delle numerose tensostrutture sempre attive nelle tre giornate. La prosciutteria comunale, quella di Lesignano e quelle di Avis, Assistenza pubblica, gruppo «Sos Unità cinofile soccorso» e Alpini sono state le più frequentate, ma il bilancio sembra essere più che positivo anche per le verande allestite dai commercianti. 
Compiaciuto il sindaco Stefano Bovis: «Abbiamo avuto sicuramente più visitatori dell’anno scorso, che era già stato un anno da record. Non possiamo che dirci soddisfatti, anche per il buon risultato ottenuto dalla veranda di Lesignano. La ricetta del successo è un mix di buona comunicazione e organizzazione rodata. Ma va alla comunità langhiranese il merito più grande per l’accoglienza di qualità dimostrata ancora una volta nei confronti di turisti e visitatori».
 C'è chi ha preferito i tour guidati nei prosciuttifici aderenti a «Finestre aperte», chi ha scelto i convegni sul cibo, chi si è fatto viziare dai laboratori del gusto, ma un valore aggiunto al Festival è giunto senz'altro dalla rassegna «I sapori del giallo», che ogni anno lascia sposare gastronomia e letteratura poliziesca. Tanti gli incontri con gli scrittori, tanti gli spunti di riflessione emersi, in particolare ieri pomeriggio in occasione della consegna del «Premio d’inchiesta Marco Nozza.   Giornalismo investigativo e informazione critica» che è stato consegnato a Lirio Abbate, autore, insieme a Peter Gomez di «I complici».
 «L'informazione di oggi è depistante, non pone domande e non dà fastidio - ha dichiarato Abbate -. E continuerà ad essere così finché non si allontanerà dalla politica. Non è giusto pagare la televisione pubblica visto il servizio che ci sta offrendo. Alla società non interessa la verità, se alcuni giornalisti la raccontano è solo per una questione di coscienza, non certo perché la gente lo chiede». 
Gli ha fatto eco Stefano Bovis: «E' l’assuefazione il vero pericolo, il non riuscire più a indignarsi. Dobbiamo partire da una battaglia culturale, innalzando il livello delle discussioni. Il 13% della cittadinanza è composto da immigrati, la maggior parte impiegata nei prosciuttifici. E’ importante lavorare sulla buona convivenza». Il Festival del Prosciutto 2010 è stato anche questo. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

Moto

Travolto dopo l'incidente, paura per Federico Caricasulo

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti