Provincia-Emilia

Festival, divorati trecento prosciutti

Festival, divorati trecento prosciutti
0

Giulia Coruzzi

Trecento «crudi» affettati, 500 camperisti ospitati, più di 200 volontari al lavoro: i numeri della 13ª edizione del Festival del prosciutto di Langhirano ne definiscono il successo. Le vie e le piazze del paese hanno reso omaggio al prodotto più tipico della zona attraverso i laboratori del gusto, le mostre di pittura, gli incontri letterari, gli appuntamenti sportivi e quelli della notte: dalla sfilata «Blow up Langhirano» ai concerti di Bandabardò e Cristiano De Andrè.
 Alla ricerca di gusto e genuinità i visitatori si sono accomodati ai tavoli delle numerose tensostrutture sempre attive nelle tre giornate. La prosciutteria comunale, quella di Lesignano e quelle di Avis, Assistenza pubblica, gruppo «Sos Unità cinofile soccorso» e Alpini sono state le più frequentate, ma il bilancio sembra essere più che positivo anche per le verande allestite dai commercianti. 
Compiaciuto il sindaco Stefano Bovis: «Abbiamo avuto sicuramente più visitatori dell’anno scorso, che era già stato un anno da record. Non possiamo che dirci soddisfatti, anche per il buon risultato ottenuto dalla veranda di Lesignano. La ricetta del successo è un mix di buona comunicazione e organizzazione rodata. Ma va alla comunità langhiranese il merito più grande per l’accoglienza di qualità dimostrata ancora una volta nei confronti di turisti e visitatori».
 C'è chi ha preferito i tour guidati nei prosciuttifici aderenti a «Finestre aperte», chi ha scelto i convegni sul cibo, chi si è fatto viziare dai laboratori del gusto, ma un valore aggiunto al Festival è giunto senz'altro dalla rassegna «I sapori del giallo», che ogni anno lascia sposare gastronomia e letteratura poliziesca. Tanti gli incontri con gli scrittori, tanti gli spunti di riflessione emersi, in particolare ieri pomeriggio in occasione della consegna del «Premio d’inchiesta Marco Nozza.   Giornalismo investigativo e informazione critica» che è stato consegnato a Lirio Abbate, autore, insieme a Peter Gomez di «I complici».
 «L'informazione di oggi è depistante, non pone domande e non dà fastidio - ha dichiarato Abbate -. E continuerà ad essere così finché non si allontanerà dalla politica. Non è giusto pagare la televisione pubblica visto il servizio che ci sta offrendo. Alla società non interessa la verità, se alcuni giornalisti la raccontano è solo per una questione di coscienza, non certo perché la gente lo chiede». 
Gli ha fatto eco Stefano Bovis: «E' l’assuefazione il vero pericolo, il non riuscire più a indignarsi. Dobbiamo partire da una battaglia culturale, innalzando il livello delle discussioni. Il 13% della cittadinanza è composto da immigrati, la maggior parte impiegata nei prosciuttifici. E’ importante lavorare sulla buona convivenza». Il Festival del Prosciutto 2010 è stato anche questo. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gara a Bologna, "Scrivi un film per Ambra Angiolini"

cinema

Gara a Bologna: "Scrivi un film per Ambra Angiolini" Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

feste

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

parma-bassano

Traversa di Ricci, occasione gol con Nocciolini: il Parma inizia in avanti Diretta

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

9commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

4commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

4commenti

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

1commento

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

4commenti

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

dopo il furto

Ritrovato il cancello del campo di concentramento di Dachau

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

1commento

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery