-4°

Provincia-Emilia

Festival, divorati trecento prosciutti

Festival, divorati trecento prosciutti
0

Giulia Coruzzi

Trecento «crudi» affettati, 500 camperisti ospitati, più di 200 volontari al lavoro: i numeri della 13ª edizione del Festival del prosciutto di Langhirano ne definiscono il successo. Le vie e le piazze del paese hanno reso omaggio al prodotto più tipico della zona attraverso i laboratori del gusto, le mostre di pittura, gli incontri letterari, gli appuntamenti sportivi e quelli della notte: dalla sfilata «Blow up Langhirano» ai concerti di Bandabardò e Cristiano De Andrè.
 Alla ricerca di gusto e genuinità i visitatori si sono accomodati ai tavoli delle numerose tensostrutture sempre attive nelle tre giornate. La prosciutteria comunale, quella di Lesignano e quelle di Avis, Assistenza pubblica, gruppo «Sos Unità cinofile soccorso» e Alpini sono state le più frequentate, ma il bilancio sembra essere più che positivo anche per le verande allestite dai commercianti. 
Compiaciuto il sindaco Stefano Bovis: «Abbiamo avuto sicuramente più visitatori dell’anno scorso, che era già stato un anno da record. Non possiamo che dirci soddisfatti, anche per il buon risultato ottenuto dalla veranda di Lesignano. La ricetta del successo è un mix di buona comunicazione e organizzazione rodata. Ma va alla comunità langhiranese il merito più grande per l’accoglienza di qualità dimostrata ancora una volta nei confronti di turisti e visitatori».
 C'è chi ha preferito i tour guidati nei prosciuttifici aderenti a «Finestre aperte», chi ha scelto i convegni sul cibo, chi si è fatto viziare dai laboratori del gusto, ma un valore aggiunto al Festival è giunto senz'altro dalla rassegna «I sapori del giallo», che ogni anno lascia sposare gastronomia e letteratura poliziesca. Tanti gli incontri con gli scrittori, tanti gli spunti di riflessione emersi, in particolare ieri pomeriggio in occasione della consegna del «Premio d’inchiesta Marco Nozza.   Giornalismo investigativo e informazione critica» che è stato consegnato a Lirio Abbate, autore, insieme a Peter Gomez di «I complici».
 «L'informazione di oggi è depistante, non pone domande e non dà fastidio - ha dichiarato Abbate -. E continuerà ad essere così finché non si allontanerà dalla politica. Non è giusto pagare la televisione pubblica visto il servizio che ci sta offrendo. Alla società non interessa la verità, se alcuni giornalisti la raccontano è solo per una questione di coscienza, non certo perché la gente lo chiede». 
Gli ha fatto eco Stefano Bovis: «E' l’assuefazione il vero pericolo, il non riuscire più a indignarsi. Dobbiamo partire da una battaglia culturale, innalzando il livello delle discussioni. Il 13% della cittadinanza è composto da immigrati, la maggior parte impiegata nei prosciuttifici. E’ importante lavorare sulla buona convivenza». Il Festival del Prosciutto 2010 è stato anche questo. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta