-5°

Provincia-Emilia

Sorpresi a smontare pannelli solari in un cantiere, si giustificano: "Servivano per un esperimento"

Sorpresi a smontare pannelli solari in un cantiere, si giustificano: "Servivano per un esperimento"
4

Due giovani sono stati sorpresi dai carabinieri di Sant’Ilario d’Enza a fare man bassa di pannelli fotovoltaici. E ai militari che li hanno sorpresi, hanno riferito di voler fare soltanto un esperimento scientifico. I carabinieri però sospettano che la reale intenzione dei due fosse quella di rivendere i pannelli, dopo l'eventuale furto. Gli accertamenti su questo aspetto proseguono. Intanto però sono finiti in carcere, con l‘accusa di tentato furto aggravato, un operaio 22enne e un 20enne disoccupato, entrambi residenti a Gattatico.
Tutto è accaduto nella notte, attorno a mezzanotte e quaranta. Una pattuglia dei carabinieri di Sant’Ilario d’Enza è stata allertata dalla centrale del 112 di Reggio Emilia: nei pressi della nuova via Emilia Bis era stato segnalato un allarme antintrusione nel cantiere di un impianto fotovoltaico in via di installazione. Giunti sul posto, i militari notavano la presenza di un furgone fermo nel cantiere. A ridosso del mezzo i carabinieri hanno bloccato il 20enne di Gattatico (il furgone è risultato intestato a suo padre, ndr): il giovane era intento a nascondere nel canale adiacente due pannelli fotovoltaici rimossi poco prima dai relativi supporti. Lo stesso giovane, non potendo negare l’evidenza, ha deciso subito di collaborare, ammettendo la sua intenzione di portare via i pannelli solari. Lo scopo però era quello di di effettuare degli esperimenti, secondo la versione del giovane.
Durante l'intervento della pattuglia, alla vista dei carabinieri l'amico del 20enne è fuggito attraverso i campi in direzione di Taneto ma è stato individuato in un campo adiacente al sottopasso ferroviario che congiunge Taneto con Sant’Ilario. Il giovane, raggiunto e bloccato, dopo un’iniziale reticenza ha ammesso le proprie responsabilità, sostenendo anche lui che il furto era stato organizzato per effettuare degli esperimenti.
Il successivo sopralluogo eseguito nell’area del cantiere oggetto del raid furtivo consentiva di appurare  che dalla prima fila dell’impianto fotovoltaico erano stati prelevati 5 pannelli solari, dopo essere stati scollegati dal cavo di alimentazione danneggiando i cavi di collegamento (spinotti ad innesto), due dei quali in procinto di essere caricati sul mezzo. I due giovani, entrambi incensurati, sono stati portati in caserma e arrestati per tentato furto aggravato.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gianfranco ferrari

    15 Settembre @ 19.40

    Fategli sperimentare un bel pò di carcere!

    Rispondi

  • stefano

    15 Settembre @ 18.52

    non serve e nulla rubarli... se si installano per le procedure connesse agli incentivi degli impianti fotovoltaici al GSE (che eroga gli incentivi) occorre comunicare i numeri di serie e quindi si accorgerebbero subito che sono stati rubati risalendo pure al "ricettarore"

    Rispondi

  • giovanni fusco

    15 Settembre @ 18.16

    Ma il processo glielo fanno?

    Rispondi

  • franco

    15 Settembre @ 18.08

    COME I ROMENI E I ROM!!!!!!!!!

    Rispondi

Video

Marche

SOCCORSO ALPINO         

Neve altissima sull'Appennino marchigiano

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

1commento

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gli stuzzichini per aperitivo della Peppa

LA PEPPA

Ricette in video: gli stuzzichini per aperitivi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: domani il funerale a Langhirano Video

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

1commento

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

9commenti

Lutto

Addio a Ines Salsi, una vita piena di fede

EMERGENZA

Parma si mobilita per l'Italia centrale

Fidenza

Meningite, la 14enne è fuori pericolo

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

15commenti

Intervista

Muti: «Con Verdi e Toscanini ho la coscienza in pace»

Il racconto

«Quando Roosevelt si insediò al Campidoglio»

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

1commento

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

1commento

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

2commenti

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

2commenti

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

rigopiano

Quello spazzaneve che non è mai arrivato

Stati Uniti

Oggi Donald Trump diventa presidente Video

SOCIETA'

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

PADOVA

Orge in canonica, con il prete c'era anche un trans

2commenti

SPORT

sport

Tragedia al rally di Montecarlo, morto spettatore

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta