13°

31°

Provincia-Emilia

Gualtieri, rumeno si schianta con una Vespa rubata a Parma. Multa all'amico che va a prenderlo

Gualtieri, rumeno si schianta con una Vespa rubata a Parma. Multa all'amico che va a prenderlo
16

Un 25enne rumeno residente a Guastalla è stato denunciato a Gualtieri nella notte: si è schiantato con una Vespa risultata rubata a Parma. Quando i carabinieri lo hanno portato in caserma, inoltre, è andato in escandescenza. Nei guai anche un connazionale, che è andato a prendere il giovane dopo l'incidente: guidare un ciclomotore senza assicurazione e senza patente gli è valso una multa da 1.300 euro circa.
Il 25enne è stato denunciato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Guastalla per guida in stato d’ebbrezza, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. La Vespa era stata rubata a Parma lo scorso giugno: questa mattina è stata restituita al parmigiano legittimo proprietario. L'amico del 25enne rumeno invece ha rimediato una multa di oltre 1.300 euro e il sequestro dello scooter.

Tutto è accaduto poco prima dell’una della scorsa notte, quando il 25enne rumeno alla guida della Vespa stava percorrendo la statale 62 di Gualtieri. Probabilmente a causa dei fumi dell'alcol, come hanno spiegato i carabinieri, affrontando una curva è uscito di strada. Il giovane ha chiamato un connazionale che abita a Gualtieri ed è arrivato sul posto mentre giungevano anche i carabinieri di Guastalla e il personale del 118. Il giovane è stato visitato al pronto soccorso di Guastalla: ha una prognosi di 10 giorni per le contusioni e ferite.
Dopo i rilievi di legge, i militari hanno scoperto il rumeno di Gualtieri era giunto in sella a un ciclomotore sprovvisto di copertura assicurativa; lui inoltre non ha la patente. Sono quindi state prese sanzioni: 542 euro per la guida senza patente e 779 euro per la mancata copertura assicurativa e sequestro del mezzo. I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Guastalla sono poi andati in ospedale per ritirare la certificazione medica rilasciata al ferito e per le accertare come mai il 25enne viaggiasse su una Vespa risultata rubata in giugno a Parma. Alla richiesta di andare in caserma e fornire i documenti, il giovane rumeno ha opposto resistenza ai militari. Una volta arrivato in caserma, il 25enne è stato denunciato per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. Accuse cui si è poi aggiunta quella di guida in stato d’ebbrezza. Questa mattina la Vespa rubata è stata restituita al proprietario, residente a Parma.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Danilo63

    21 Settembre @ 13.03

    Chiedevo solo a tutti quelli che ritengono gli stranieri una "risorsa", se oltre al romeno in questione sono una risorsa anche i tre moldavi che durante Parma-Genoa hanno fatto razzie di biciclette. La verità è che i nostri compatrioti quando erano all'estero dovevano stare attenti a pulirsi il naso! Chiedete a chi è stato in germania (negli anni '70, non a fine '800), se un italiano si fosse permesso di fare come il romeno di cui sopra: a calci nel sedere prima lo sbattevano in galera poi lo rispedivano a casa. Altro che risorsa!

    Rispondi

  • Geronimo

    21 Settembre @ 09.24

    Discorso senza senso: è vero che agl iindustriali fasn comodo ma parzialmente perchè spesso non si trovano lavoratori italiani disposti a sporcarsi le mani anche se ben pagati o persone che vogliono fare i turni (vai a vedere in bormioli o aziende simili dove di parmigiani ci sono solo anziani perchè nessuno vuole fare i turni anche se appena assunto prende 1500 euro al mese). Alla sinistra c'è poco da far comodo perchè gli stranieri non votano e anzi con la campagna mediatica di caccia allo straniero (episodio di zorandi docet) gli tolgono i voti. Beh per le polizze gli stranieri sono i più indisciplinati, fanno molti incidenti anche andando ai 20 allora e diciamo che non ci sono problemi assicurativi quindi deduco che siano assicurati (sono cugino di un assicuratore...). Addirittura in ospedale siamo costretti a prendere infermiere dell'est europeo perchè nessuno vuol più fare i turni. Lo straniero regolare silenzioso è utile e purtroppo necessario, al contrario di quello che dici tu rappresenta la maggioranza degli stranieri in italia. Penso che alla fine il lavaggio del cervello ve lo stanno facendo a voi, ormai incapaci di distinguere il buono dal cattivo ma solo il buono bianco e il cattivo negro. Complimenti!

    Rispondi

  • parmense doc

    20 Settembre @ 20.35

    per Maurizio: ma se avete fatto il lavaggio del cervello..che gli stranieri sono utili...certo che gli italiani non volgiono fare certi lavori, se pagati 4 soldi...agli industriali fan comodo per lucrare, alla sinistra per i voti e il cittadino normale ne paga le conseguenze...fai un gir e vedi quanti macchinoni hanno albanesi, marocchini ect..e immagino quanti pagano le polizze

    Rispondi

  • Luigi

    20 Settembre @ 19.49

    Tranquilli, solo ferito lieve, fra un pò sarà di nuovo in forma....purtroppo.

    Rispondi

  • Geronimo

    20 Settembre @ 17.29

    The clansman come al solito ti inventi le cose, nessuno ha mai detto hce questa gente ci paga le pensioni, questo è un ladro e basta, le pensioni contribuiscono a pagarcele i rumeni regolari che lavorano, come tutti quelli assunti regolarmente e ti assicuro che ne esistono. Visto che tu sei tanto informato dovresti ben sapere la realtà delle varie etnie rumene. Contro gli italiani che non ci pagano le pensioni (ti dico solo alcune delle persone che conosco, commercianti, un proprietario di un albergo, idraulico, elettricista. E questi sono solo quelli che conosco, immagina quanti saranno) non hai nulla da dire? Una mia amica aveva l’esonero parziale delle tasse scolastiche causa reddito, ok ci può stare però non se il padre è un imprenditore, attico in centro e suv.... per me un ladro rimane sempre un ladro indipendentemente dalla nazione di nascita od origine

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

1commento

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

CASALTONE

Auto esce di strada e si ribalta: ferita una ragazza

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

3commenti

Parma

Una lettrice: "Un uomo nudo nel piazzale della stazione"

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

INCIDENTE

Scooter contro auto nel Piacentino: morto 29enne portato al Maggiore

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

3commenti

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

MILANO

Al via l'assemblea di Parmalat, Chersicla rinuncia a presiedere

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover