-1°

Provincia-Emilia

Colorno - Pro loco «della discordia»: la resa dei conti in ottobre

0

 Cristian Calestani 

 
Il nuovo volto della Pro loco di Colorno si conoscerà, con ogni probabilità, all’inizio di ottobre. La presidente dell’associazione colornese Doriana Poldi ha infatti indicato a grandi linee proprio nelle prime settimane del prossimo mese il periodo durante il quale si dovrebbero tenere le nuove elezioni dell’associazione che, nata con l’intento di promuovere eventi culturali e di vario genere in paese, negli ultimi anni ha fatto parlare di sé non solo per le proprie iniziative, ma anche per i propri dissidi interni. L'ultima crisi si è aperta ufficialmente a fine agosto quando, nel corso di un’assemblea, si sono dimessi sette degli undici consiglieri. 
A lasciare la propria carica sono stati, infatti, Mirella Fadani, Arienso Gandolfi, Anna Gelati, Vito Guazzi, Paola Popoli, Pino Piccinini e Luigi Volpi (che si è dimesso dopo aver accettato, poco prima, l’incarico in sostituzione dello scomparso Giuseppe Calzolari). Non hanno rassegnato le dimissioni, invece, i consiglieri Luigi Simeone, Gianfranco Montagna e Franco Piccoli e al proprio posto è rimasta anche la presidente Doriana Poldi che si è assunta il compito di provvedere alle operazioni preliminari al voto. 
Interpellata, la presidente della Pro Loco ha mantenuto una posizione molto cauta. Ha indicato nelle prime settimane di ottobre il periodo in cui si svolgeranno le nuove elezioni ed ha parlato dell’intenzione di «non voler fare alcuna polemica. La Pro loco è un’associazione composta da volontari che cercano di fare qualcosa per il proprio paese e non certo da persone in cerca di gloria o di attriti». A parlare per primo di dimissioni, durante l’ultima riunione consiliare datata 30 agosto, era stato il consigliere Vito Guazzi che, considerato il raddoppio dei soci iscritti alla Pro loco rispetto alle elezioni di due anni fa, aveva proposto una nuova tornata elettorale per fare in modo che il nuovo consiglio potesse essere espressione di una base elettorale molto più ampia. Con lui si erano trovati concordi altri sei membri del consiglio che si sono a loro volta dimessi facendo così venir meno la clausola dello statuto che prevede un minimo di sette consiglieri attivi. Ma il nocciolo della questione sembra essere rappresentato soprattutto dall’attuale posizione del vicepresidente Franco Piccoli. Piccoli era stato espulso dalla Pro loco su decisione del consiglio (con voto contrario di Giuseppe Calzolari, di Gianfranco Montagna e Luigi Simeone) e del collegio dei probiviri (composto da Giuseppe Fiorini, Filippo Grassi ed Agide Conti) in seguito ad un acceso scontro con la presidente. Poche settimane fa, però, il giudice ha sospeso il provvedimento disposto a carico di Piccoli in attesa di pronunciarsi sul merito di quella decisione. A quel punto Piccoli è tornato pienamente in carica, ma durante la prima riunione consigliare alla quale ha partecipato inizialmente, prima di assentarsi, sono arrivate le dimissioni dei sette consiglieri. Le nuove elezioni, con una base di soci allargata grazie anche ad un tesseramento a prezzi più vantaggiosi, avverranno senza rose di candidati e pertanto tutti i soci saranno potenzialmente eleggibili. «C'è tanta amarezza per questa decisione - ha commentato Luigi Simeone uno dei soci che non si sono dimessi- il consiglio stava iniziando a lavorare e la stessa presidente Poldi ha dimostrato di saper ricoprire bene il suo ruolo. Non ha senso indire nuove elezioni - ha aggiunto - quando siamo ad un anno dalla scadenza naturale del mandato. Dopo l’invito di Guazzi alle dimissioni mi sarei aspettato una maggiore riflessione da parte del consiglio e una maggiore volontà a terminare il mandato». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Parrocchie in campo contro le povertà

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

Lutto

Addio ad Angelo Ferri, il «fontaner»

Epidemia

Legionella: domani la svolta

GIOVEDI' AL REGIO

Brunori Sas: «A casa tutto bene»

BORGOTARO

Addio al partigiano Ollio, commerciante pluridecorato

Istituto Sanvitale Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

Raid

Boschi di Carrega, auto forzate nel parcheggio

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

ladri in azione

Secondo furto in pochi giorni alla fattoria di Vigheffio Video

1commento

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

anteprima

Polemica clochard, contro la Chiesa un attacco "strano" Video

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

Ausl

Meningite e vaccini: attivata un'e-mail per chiedere informazioni ai medici

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

36commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

11commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

sindacati

Trasporto aereo, differito lo sciopero del 20

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video