-4°

Provincia-Emilia

Danni alla linea ferroviaria a Sant'Ilario: la circolazione torna normale dopo 10 ore

Danni alla linea ferroviaria a Sant'Ilario: la circolazione torna normale dopo 10 ore
5

Un treno merci è sviato e ha danneggiato la linea ferroviaria a Sant'Ilario. Per tutto il giorno si sono verificati problemi alla circolazione dei treni fra Parma e Reggio, con alcuni convogli dirottati e altri soppressi. Ci sono stati ritardi di almeno mezz'ora sui treni che hanno circolato. Le Ferrovie hanno reso noto che il secondo binario è stato riattivato alle 19,30.

Le Ferrovie dello Stato spiegano che "alle 9,15 di questa mattina, nei pressi della stazione di Sant’Ilario d’Enza,  un treno merci svizzero, nel passaggio dalla linea Milano-Bologna convenzionale, ad un raccordo privato è sviato, danneggiando il portale di sostegno della linea di alimentazione elettrica. Le cause sono in corso di accertamento.

In attesa del ripristino della funzionalità della linea elettrica, la circolazione ferroviaria è stata sospesa fino alle 10,30 in entrambe le direzioni, fra le stazioni di Reggio Emilia e Parma, per poi riprendere su un solo binario che sarà percorso alternativamente in entrambi i sensi di marcia. Questo comporterà, fino al ripristino completo della linea, un allungamento dei tempi di viaggio di circa 30 minuti.

Durante l’interruzione alcuni treni a media e lunga percorrenza sono stati deviati sulle linee Modena - Mantova - Verona e Nogara-Verona, con allungameti dei tempi di viaggio di circa 90 minuti. Alcuni Regionali sono stati cancellati fra Reggio Emilia e Parma. L’interruzione della circolazione non ha avuto ripercussioni sul traffico ad alta velocità". 

Aggiornamento h 18 - Le Ferrovie comunicano che "è prevista in tarda serata la riattivazione del secondo binario della linea Milano-Bologna convenzionale, interrotto dalle 9.15 di questa mattina a causa dello svio di un carro di un treno merci della società svizzera SBB Cargo. I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS) sono al lavoro per ricostruire il portale di sostegno della linea di alimentazione elettrica, abbattuto dal treno, e per rimuovere il carro sviato - carico di cereali e del peso di 80 tonnellate - che ancora occupa la sagoma del binario in direzione Nord. In corso le verifiche sulle cause dell’incidente. Dai primi accertamenti risulta regolare l’infrastruttura ferroviaria. Si sta esaminando la correttezza delle operazioni di manovra effettuate dal personale della compagnia svizzera.
Per alleggerire il traffico sull’unico binario operativo, quello in direzione Sud, e consentire alcune particolari operazioni di ripristino dell’infrastruttura, nel pomeriggio e fino alla riattivazione della linea sono previste alcune cancellazioni - parziali o totali - di convogli regionali (compresi quelli di FER).

Aggiornamento h 19,30 - Le Ferrovie comunicano che "è stato riattivato alle 19,30 il secondo binario della linea Milano-Bologna convenzionale, interrotto fra Reggio Emilia e Parma dalle 9.15 di questa mattina, a causa dello svio di un carro di un treno merci della società svizzera SBB Cargo. La circolazione ferroviaria, che dalle 10,30 alle 19,30 è avvenuta a senso unico alternato su un solo binario, sta ritornando ora alla graduale completa normalità".

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mauro

    22 Settembre @ 11.22

    Mi pare che sia stato uno svio durante un movimento di manovra, non è questione di velocità. I casi sono due, o il carrello del carro in questione aveva problemi oppure non sono state seguite le norme sulle manovre da parte del personale del treno (in questo caso di SBB Cargo). Potrebbero anche esserci stati dei malintesi nella comunicazione tra DM della stazione e personale del treno... Per completezza, alle 10.09 non è previsto alcun treno AV in partenza da Parma... si tratta di un FRECCIABIANCA ESCity per Milano che è stato deviato da Modena per Verona (dati desunti da Viaggiatreno).

    Rispondi

  • Paolo82

    21 Settembre @ 20.04

    L'alta velocità è una linea percorribile unicamente da convogli ETR 500 "frecciarossa" ed ETR 600 "frecciargento" in quanto sono politensione: la linea av è alimentata a 25 Kv in corrente alternata mentre la rete tradizionale a 3 Kv in corrente continua. Non si è mai parlato di linea di riserva, in caso e' il contrario! Alle 10.09 a Parma non è previsto alcun treno alta velocità.. magari un "frecciabianca" che è una evoluzione degli intercity

    Rispondi

  • Corrado

    21 Settembre @ 17.42

    Ma l'alta velocità non doveva servire anche come linea di riserva in caso di guasti alla linea tradizionale?

    Rispondi

  • francesco

    21 Settembre @ 13.31

    L’interruzione della circolazione non ha avuto ripercussioni sul traffico ad alta velocità" : non è vero ( non c'è da fidarsi di Trenitalia, la fonte presunta di questa disinformazione ) : il treno dell 'alta velocità che doveva partire da Parma alle 10,09 è stato soppresso , tra l'altro al solito con un annuncio di pochi minuti prima della partenza.

    Rispondi

    • MAZZINI FRANCESCO

      22 Settembre @ 00.22

      Non è mia abitudine attaccare chi lavora. Specialmente in quel campo. Mi sento però in dovere di comunicare l'attenzione sugli accaduti. Oggi giustamente la gente preferisce viaggiare in treno per evitare l'inquinamento e per avere un risparmio economico. Il treno mi sembra uno dei mezzi più sicuri; per quanto spererei che venga individuato il responsabile, se c'è e soprattutto che s'imponga al personale di macchina il rispetto assoluto della velocità consentita. A mio parere potrebbe essere stato un errore di velocità! Una svista su un cartello di rallentamento, esempio. Grazie buona fortuna

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

IL FATTO DEL GIORNO

Massese pericolosa, Brambilla: "Il rimpallo di responsabilità è inaccettabile" Video

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

SISMA E GELO

Il Soccorso Alpino di Parma salva famiglie intrappolate sotto due metri di neve Video

I tecnici di Parma operano sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

2commenti

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

14commenti

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

5commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

sabato

Per tenere viva la Curva Nord torna la riffa dei Boys

1commento

Gazzareporter

Massimo Mari: "Parma, inverno"

Wopa

I genitori omosessuali fra difficoltà e pregiudizi

Presentato libro a Parma in un dibattito moderato da Chiara Cacciani

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

1commento

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

1commento

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Le immagini terribili dell'hotel Rigopiano Gallery

FRANCIA

Bimba di 14 mesi sbranata dal rottweiler della sua famiglia

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

Pescara

Cantante del "Volo": "Dovevo essere all'hotel Rigopiano"

SPORT

Moto

La nuova Yamaha di Rossi: le foto

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta