Provincia-Emilia

L'addio di Mezzano Rondani all'indimenticabile "Briga"

L'addio di Mezzano Rondani all'indimenticabile "Briga"
0

Cristian Calestani
Sulle note di «Vivere» di Vasco Rossi, ricordando i colpi di tacco nel campetto della chiesa e l’entusiasmo con cui si era fatto promotore del circolo «I Rondanen». E’ con tanta commozione che Mezzano Rondani, ieri, ha tributato l’ultimo saluto ad Armando Ferrarini, scomparso la scorsa settimana stroncato da un malore a soli 42 anni.
A salutare «Il Briga» - al fianco del papà Mino, della mamma Maria, dei fratelli e dei figli - c'erano gli amici di una vita: quelli d’infanzia di Mezzano Rondani e quelli conosciuti nel tempo nei tanti luoghi di ritrovo di Colorno e dintorni. C'era anche, a concelebrare con il prevosto di Colorno don Stefano Rosati, don Fausto Mora per 17 anni parroco di Mezzano Rondani. Proprio il suo è stato il primo di tanti ricordi che si sono susseguiti in una cerimonia carica di commozione.
«Non dimentico l’incontro di due anni fa - ha detto don Mora - quando vidi Armando pieno di entusiasmo spinto dalla voglia di fare qualcosa per Mezzano Rondani in modo da recuperare uno spirito di fratellanza che si era un po' perso».
Di quell'entusiasmo hanno parlato anche i rappresentanti della comunità parrocchiale e del circolo «I Rondanen». «Ti ringraziamo per le opportunità che ci hai dato con le tue idee e le tue proposte - ha detto Fiammetta Finardi a nome di comunità e circolo -. Il primo periodo del nostro cammino come gruppo della parrocchia è stato un po' traumatico perché, pieno di energia, ci hai disorientato, soprattutto quelli tra noi meno giovani e poco propensi alle novità e ai cambiamenti. Un tuo merito, alla luce dei fatti, è stato quello di non lasciarti scoraggiare dalle nostre titubanze e hai continuato a proporci le tue idee, rivolgendoci spesso la tua ormai mitica domanda: «Ma dov'è il problema?». E così senza rendercene conto, pian piano ci siamo fatti coinvolgere dal tuo entusiasmo e abbiamo cominciato a condividere i tuoi obiettivi. Con te abbiamo capito che è possibile perseguire un fine comune, giovani ed anziani, lavorando insieme e suddividendoci i compiti. Molto di buono è stato fatto e la strada è tracciata per fare molto altro ancora».
A salutare Armando c'erano anche il sindaco di Colorno Michela Canova, l’assessore alla Cultura Donatella Censori e l’assessore alla Frazioni Stefano Mori che, proprio con Armando in prima fila, seguì passo dopo passo la nascita del circolo «I Rondanen».
Al termine del rito funebre il momento più commovente con la bara ferma nel piazzale della chiesa, tutt'intorno ai famigliari e gli amici e nel cielo le note di «Vivere» di Vasco. Poi un lungo applauso e l’ultimo viaggio verso il cimitero con il feretro portato a spalla dagli amici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

5commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

referendum

File infinite al Duc per la tessera. Un lettore: "Racagni, ascensore guasto: e i disabili?"

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

2commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

9commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

11commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

1commento

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti